Stasera in tv: "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban" su Italia 1

Italia 1 stasera propone "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban", film fantastico del 2004 diretto da Alfonso Cuarón e interpretato da Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson e Gary Oldman.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Daniel Radcliffe: Harry Potter
Rupert Grint: Ron Weasley
Emma Watson: Hermione Granger
David Thewlis: Remus Lupin
Gary Oldman: Sirius Black
Michael Gambon: Albus Silente
Robbie Coltrane: Rubeus Hagrid
Alan Rickman: Severus Piton
Emma Thompson: Sibilla Cooman
Maggie Smith: Minerva McGranitt
Tom Felton: Draco Malfoy
Timothy Spall: Peter Minus
Robert Hardy: Cornelius Caramell
James Phelps: Fred Weasley
Oliver Phelps: George Weasley
Mark Williams: Arthur Weasley
Julie Walters: Molly Weasley
Jamie Waylett: Vincent Tiger
Joshua Herdman: Gregory Goyle
Matthew Lewis: Neville Paciock
Richard Griffiths: Vernon Dursley
Fiona Shaw: Petunia Evans
Harry Melling: Dudley Dursley
Pam Ferris: Marge Dursley
Bonnie Wright: Ginny Weasley
Chris Rankin: Percy Weasley
Devon Murray: Seamus Finnigan
Warwick Davis: Filius Vitious
David Bradley: Argus Gazza
Julie Christie: Madama Rosmerta
Lee Ingleby: Stan Picchetto
Dawn French: Signora Grassa
Jimmy Gardner: Ernie, autista del Nottetempo
Lenny Henry: Testolina, assistente di Ernie
Edward Randell: Justin Finch Fletchey
Adrian Rawlins: James Potter
Jennifer Smith: Lavender Brown
Paul Whitehouse: Sir Cadogan

Doppiatori italiani

Alessio Puccio: Harry Potter
Giulio Renzi Ricci: Ron Weasley
Letizia Ciampa: Hermione Granger
Danilo De Girolamo: Remus Lupin
Massimo Venturiello: Sirius Black
Gianni Musy: Albus Silente
Francesco Pannofino: Rubeus Hagrid
Francesco Vairano: Severus Piton
Emanuela Rossi: Sibilla Cooman
Paola Mannoni: Minerva McGranitt
Flavio Aquilone: Draco Malfoy
Roberto Stocchi: Peter Minus
Sandro Pellegrini: Cornelius Caramell
Lorenzo De Angelis: Fred e George Weasley
Mino Caprio: Arthur Weasley
Anna Rita Pasanisi: Molly Weasley
Gabriele Patriarca: Neville Paciock
Paolo Lombardi: Vernon Dursley
Melina Martello: Petunia Dursley
Lorenza Biella: Marge Dursley
Erica Necci: Ginny Weasley
Emiliano Coltorti: Percy Weasley
Alessio Ward: Seamus Finnegan
Ludovica Modugno: Madama Rosmerta
Simone Crisari: Stan Picchetto
Marco Mete: Testolina, assistente di Ernie

 

La trama


Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (5)

 

Per Harry Potter (Daniel Radcliffe) è tempo di tornare in quel di Hogwarts tra libri e pozioni magiche, ritrovare i compagni di studi e amici di sempre Ron (Rupert Grint) e Hermione (Emma Watson), scoprendo nel frattempo che scuola e dintorni sono in tumulto per l’evasione di un pericoloso criminale dalla prigione di Azkaban, tale Sirius Black (Gary Oldman) che sembra abbia a che fare con la morte dei genitori di Harry.

Nel frattempo in quel di Hogwarts ci sono stati un po' di cambiamenti nel corpo insegnanti, l’amico Hagrid (Robbie Coltrane) è stato promosso ad insegnante di "Cura delle creature magiche", mentre per la materia "Difesa contro le arti oscure" è stato designato Remus Lupin (David Thewlis), un nuovo professore che si dimostrerà da subito molto gentile e iperprotettivo nei confronti di Harry.

Harry dal canto suo comincerà a sentire il peso di un pericolo incombente dopo aver avuto una brutta esperienza con i terrificanti Dissennatori sguinzagliati dal Ministero della magia in cerca dell’evaso. Harry scoprirà che Black ha tradito i suoi genitori permettendo a Lord Voldemort di ucciderli, questo dopo aver saputo che Lupin non solo è un licantropo, ma è anche un vecchio amico di Sirius Black.

La verità per Harry non tarderà dal venire alla luce e il giovane mago scoprirà chi sono i suoi amici e chi invece complotta alle sue spalle e dopo aver scoperto l’innocenza di Sirius Black, nel frattempo fatto prigioniero dai Dissenatori, con l’aiuto di Hermione, del saggio Silente (Michal Gambon) e un po' di magia manipolerà lo spazio-tempo, cambiando il passato e rimettendo le cose al loro posto.

 

Il nostro commento


Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (11)

 

Terzo episodio per la saga di Harry Potter basata sulla serie di romanzi dell’autrice inglese J.K. Rowling, stavolta alla regia troviamo Alfonso Cuaron (I figli degli uomini) che prende il posto dell’uscente Chris Columbus che aveva diretto i primi due capitoli della saga.

Cuaron mantiene l’impronta dark data da Columbus nel secondo episodio "Harry Potter e la camera dei segreti" e prosegue l’evoluzione verso quella che sarà la maturità narrativa del personaggio, inserendo i primi elementi complottistici che si svilupperanno ulteriormente nel quinto capitolo "Harry Potter e l’ordine della fenice" dove subentrerà alla regia David Yates che manterrà il timone sino all’epilogo della serie con il settimo e doppio capitolo finale "Harry Potter e i doni della morte".

Ancora un ottimo capitolo per l’ormai ex maghetto, il destino di Harry Potter va definendosi, i nemici diventano più tangibili, l’atmosfera fiabesca del primo capitolo è ormai inesorabilmente perduta per la gioia degli spettatori un tantino piu adulti.

 

Curiosità


Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (6)

  • Il film è stato candidato a 2 Premi Oscar: Miglior colonna sonora (John Williams) e Migliori effetti speciali.

  • Al fine di prendere confidenza con i suoi tre protagonisti, il regista Alfonso Cuarón ha chiesto a ciascuno di loro di scrivere un saggio sui loro personaggi. Emma Watson, in puro stile Hermione, ha esagerato scrivendo un saggio di 16 pagine, Daniel Radcliffe ha scritto una semplice sintesi di una pagina. mentre Rupert Grint non ha mai consegnato il suo compito.

  • Ian McKellen ha rifiutato il ruolo di Silente e avendo già interpretato Gandalf in Il Signore degli Anelli ha commentato: "Ho avuto abbastanza difficoltà a vivere una leggenda. Due sarebbe sperare troppo".

  • Alfonso Cuarón ha avuto l'idea di vedere Harry, Ron e Hermione indossare più spesso abiti normali invece delle loro uniformi di Hogwarts per mostrare di più la personalità dei personaggi. Ha anche dato al resto degli studenti di Hogwarts il permesso di indossare le loro uniformi nel modo in cui preferivano al fine di portare un maggior senso di realismo alla scuola dei maghi, ecco perché alcuni degli studenti indossano le uniformi in modo impeccabile mentre altri no.

  • E' di Alfonso Cuarón l'idea della pioggia trasformata in ghiaccio durante l'avvicinamento dei Dissennatori al treno per Hogwarts, però a causa del suo forte accento spagnolo il team degli effetti visivi ha erroneamente capito "Ice - Ghiaccio" come "Eyes - Occhi" e così hanno elaborato uno storyboard che descriveva occhi che cadono dal cielo, storyboard che hanno presentato ad un Cuarón confuso che ha immediatamente corretto il loro errore.

  • Originariamente il copione prevedeva Hermione che schiaffeggiava Malfoy invece di prenderlo a pugni. Durante le prove per la scena Tom Felton ha detto a Emma Watson di schiaffeggiarlo, ma credeva che lei non lo colpisse realmente quindi è stato colto di sorpresa quando Emma lo ha colpito in faccia più forte che poteva. Emma in seguito ha detto di essere molto dispiaciuta per quello schiaffo e di non sapere a che cosa stesse pensando in quel momento.

  • Alfonso Cuarón ha avuto l'idea di stabilire meglio gli interni di Hogwarts per farla sembrare più come un luogo reale e non semplicemente un gruppo di ambienti. "Abbiamo iniziato collegando gli spazi", ha detto Cuaron. "Si vede che c'è la Sala Grande e proprio davanti alla Sala Grande si vede un corridoio che porta alle scale. E si prendono quelle scale che portano al dormitorio di Grifondoro. Oppure, se si cammina sul ponte di legno, si esce in un piccolo giardino di monoliti. Quando si va oltre i monoliti e su questa strada specifica, si arriva alla capanna di Hagrid".

  • Consapevole della sua passione per la musica, Gary Oldman ha regalato a Daniel Radcliffe una chitarra basso quando si sono incontrati.

  • Una clausola nel contratto di Alfonso Cuarón proibiva al regista di imprecare  davanti ai bambini sul set.

  • Alfonso Cuarón non aveva mai letto i libri di Harry Potter o visto i primi due film quando gli fu offerto l'incarico di regista.


Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (12)

  •  I pipistrelli che volano intorno visto nella capanna di Hagrid sono reali. Erano particolarmente impegnativi da addestrare e Daniel Radcliffe ha osservato che tendevano a urinare ovunque. Gli addestratori di animali hanno tenuto i pipistrelli sotto controllo mediante cibo specifico; apprezzavano soprattutto banane.

  • Durante le riprese della scena del sacco a pelo, il regista Alfonso Cuarón, Michael Gambon e Alan Rickman hanno fatto uno scherzo a Daniel Radcliffe (che aveva chiesto di avere il suo sacco a pelo accanto ad una ragazza che gli piaceva) nascondendo un cuscino per peti attivabile con un telecomando nel suo sacco a pelo. Secondo quanot ah riferito Cuarón, Daniel ha trovato davvero difficile restare nel personaggio mentre tutti gli altri ridevano.

  • Alfonso Cuarón ha preparato Daniel Radcliffe in una scena in cui quest'ultimo doveva recitare intimorito: "Fai finta che stai vedendo Cameron Diaz in perizoma". Ha funzionato.

  • I tatuaggi sul corpo e le mani di Sirius Black sono presi in prestito dalle bande delle prigioni russe. Sono segni che identificano la persona come un uomo che deve essere temuto e rispettato.

  • La Prigione di Azkaban, anche se citata, in realtà non appare mai nel film. Tuttavia due concept art sono stati creati dall'artista Andrew Williamson e lo scenografo Stuart Craig. Entrambi i disegni raffigurano Azkaban come una fortezza di pietra triangolare costruita sul bordo di una cascata gigante. Quando Azkaban appare per la prima volta in Harry Potter e l'Ordine della Fenice (2007) i realizzatori hanno visto questi schizzi e hanno deciso di mantenere la forma triangolare, ma trasferendo la prigione in un'isola nel mezzo all'oceano (più vicina alla costa di come è stata descritta nel libro).

  • A Emma Watson piaceva giocare con i capelli del regista Alfonso Cuarón perché erano lunghi. Gli ha fatto anche delle trecce. "Sono la sua parrucchiera non ufficiale", ha detto Emma.

  • Le riprese somno state interrotte in seguito ad atti vandalici perpetrati sul treno utilizzato come l'Hogwarts Express.

  • Harry Melling era così tanto dimagrito che aveva quasi perso il ruolo di Dudley Dursley. Alla fine è stato deciso che Melling avrebbe continuato ad interpretare Dudley e avrebbe indossato un costume per farlo sembrare più grasso.

  • La paura di Ron dei ragni è stata spiegata da JK Rowling come derivante da un trauma precoce, quando i suoi fratelli burloni, Fred e George, lo tormentavano con i ragni durante la sua infanzia.

  • Gary Oldman dice di aver accettato il ruolo di Sirius Black perché "aveva bisogno del lavoro". L'attore all'epoca non recitava da oltre un anno. Il suo ultimo film era stato Sin - Peccato mortale (2003).

  • I simboli sotto la foto di Sirius Black nei manifesti "ricercato" si traducono come "più o meno umano".


Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (13)

  •  Chris Columbus originariamente aveva firmato per dirigere tutti i film di Harry Potter, ma si rese conto che così facendo si sarebbe perso l'infanzia dei suoi figli e ha deciso, dopo la regia del secondo film, di non dirigere più film della saga. Columbus è rimasto a bordo per il terzo film come produttore, ma dopo che le riprese furono terminate ha deciso di concludere definitivamente il suo coinvolgimento con la serie di Harry Potter.

  • Michael Gambon ha ammesso in seguito di aver ritenuto "inutile" la lettura dei libri, così durante tutto il periodo in cui ha interpretato Silente, non ha mai letto nessuno di loro.

  • La sceneggiatura di questo film non fa menzione del professor Vitious. Volendo mantenere Warwick Davis coinvolto, il regista Alfonso Cuarón ha avuto l'idea di fargli interpretare il direttore del coro. Nel film successivo a Mike Newell era piaciuto così tanto l'aspetto del direttore del coro che voleva continuare ad utilizzarlo. Pertanto il direttore del coro è diventato Vitious e il suo nuovo look è stato utilizzato per tutti i film successivi.

  • Emma Thompson ha accettato il ruolo della professoressa Cooman per impressionare la figlia di quattro anni Gaia Wise. A Tilda Swinton è stato inizialmente offerto il ruolo, ma ha rifiutato.

  • Alcuni fan erano scettici quando Alfonso Cuarón è stato annunciato come il regista di questo film. Il suo film precedente, Y tu mamá también - Anche Tua madre (2001), una commedia "on the road" su due adolescenti ossessionati dal sesso che intraprendono un lungo viaggio con un attraente donna sulla trentina, è stato controverso per quanto è stato acclamato (il film conteneva scene esplicite di nudo e sesso). Tuttavia David Heyman sentiva che era il regista perfetto per il film per come aveva capito le emozioni di ragazzi adolescenti. La scrittrice J.K. Rowling era entusiasta quando apprese che Cuarón avrebbe diretto il film dato che aveva visto e amato "Y tu mamá también" e allo stesso modo sentiva che era una scelta eccellente per la regia.

  • Gran parte delle riprese sono state realizzate in Scozia, così i realizzatori volevano essere sicuri che una mucca delle Highland, una razza di bestiame locale, apparisse nel film. Il grande animale peloso con grandi corna si può vedere di fronte ad un negozio nel villaggio di Hogsmeade quando Ron e Hermione vanno a cercare Harry dopo aver lasciato il pub.

  • Forse la differenza più evidente tra questo film e i due film precedenti è nei costumi dei personaggi; la costumista Jany Temime (terza costumista della saga) ha dato alla maggior parte dei personaggi un guardaroba completamente rinnovato ed ha anche ri-disegnato le divise scolastiche di Hogwarts e la divisa da Quidditch. La Temime ha voluto portare un look più moderno ai personaggi facendo attenzione allo stesso tempo a non farli sembrare troppo alla moda. L'unico personaggio il cui abito non ha ricevuto una revisione era Severus Piton, la Temime pensava che la fluttuante veste nera esistente fosse perfetta per il personaggio. La Temime ha disegnato i costumi per tutti i film successivi.

  • La scena in cui il professor Lupin insegna a Harry l'Incanto Patronus per difendersi contro i Dissennatori è stato girato sul set che serviva da ufficio di Silente in Harry Potter e la camera dei segreti. Ad Alfonso Cuaron è piaciuto il set e voleva usarlo in questo film. Dal momento che il libro non parla dell'ufficio di Silente, il set è stato nuovamente decorato come una stanza completamente diversa (denominata "Sala Astronomia" nello script). E' ritornato di nuovo l'ufficio di Silente per Harry Potter e Il Calice di Fuoco e i film successivi.

  • Nel progettare la Mappa del Malandrino, i designer grafici Miraphora Mina e Eduardo Lima hanno deciso di allontanarsi dalla tradizionale mappa del tesoro arrotolata con bordi bruciati e la disegnarono invece come una cartina pieghevole con molti strati, ognuno dei quali rappresenta un diverso livello del Castello di Hogwarts. Le forme delle diverse aree e gli oggetti raffigurati sulla mappa sono definiti con le parole scritte in contrasto. La carta è stata stampata su carta bianca e, successivamente, "invecchiata" con una ricca miscela di caffè, al fine di dare l'apparenza di una vecchia pergamena.

  • La costumista Jany Temime ha voluto stabilire una combinazione di colori per gli abiti di ciascuno dei tre personaggi principali per definire ulteriormente le personalità dei personaggi. I vestiti di Harry consistevano in colori tenui come il grigio, bianco e nero perché sentiva che Harry non era molto sicuro di sé e pertanto non avrebbe mai indossato colori vivaci. I vestiti di Ron consistevano in toni più caldi come marrone, arancione e rosso, a riprova del fatto che era sua madre a lavorare a maglia i maglioni per lui. La combinazione di colori di Hermione, composta di blu, rosa e beige, aveva lo scopo di bilanciare i colori di Harry e Ron e anche per mostrare un po' di lato femminile di Hermione.


Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (10)

  •  Alfonso Cuaron è noto per il suo uso di lunghe inquadrature e un movimento molto dinamico della macchina da presa. Al momento di accettare il ruolo di regista per questo film gli fu consigliato dal suo amico e collega, il regista messicano Guillermo del Toro, di attenuare le sue tecniche cinematografiche più eccentriche e di essere invece fedele ai due film precedenti.

  • La scrittrice J.K. Rowling ha avuto due padrini, di nome Stanley e Ernie. Questi nomi sono usati per il bigliettaio e l'autista del bus Nottetempo che si vede all'inizio del film.

  • Anche se il cerchio di pietra visto sul suolo di Hogwarts era una creazione dei realizzatori si basava su veri cerchi di pietre che si trovano in tutta la Gran Bretagna (per esempio Stonehenge). Le pietre sono state create a Leavesden e sono state consegnate in elicottero a Glencoe, in Scozia, dove sono state fissate in buche scavate nel terreno. Sembravano così realistiche che i giovani attori hanno chiesto al regista Alfonso Cuarón se le pietre erano state il ​​motivo per cui avesse scelto quella particolare location. "E' sempre gratificante quando il tuo lavoro è scambiato per qualcosa di vero!" ha detto lo scenografo Alan Gilmore.

  • Il traballante ponte di legno che collega Hogwarts con il paesaggio circostante è stato in un primo momento creato interamente in studio con un blue-screen che consente di aggiungere digitalmente uno sfondo in post-produzione. Mentre alcune scene sono state girate in studio, Alfonso Cuarón ha deciso di girare sul posto in Scozia la scena in cui Harry parla con il professor Lupin dei suoi genitori. Una sezione del ponte è stata costruita nelle Highlands per le riprese, e anche se era molto più robusto di come appariva, i venti estremamente forti hanno creato problemi.

  • Il personaggio di Gregory Goyle anche se appare in alcune scene è in gran parte assente dal film. Ciò è dovuto al fatto che l'attore Josh Herdman ferito ad un braccio non era stato grado di girare alcune scene. L'attore Bronson Webb è stato reclutato come un ragazzo Serpeverde senza nome (denominato "Pike" nello script), che ha riempito il ruolo di Goyle in quelle scene.

  • Quando vediamo la Mappa del Malandrino per la prima volta, si può vedere il nome di 'Newt Scamandro'. Nell'universo di Harry Potter ha scritto il libro "Gli animali fantastici: dove trovarli", ma non è un insegnante di Hogwarts.

  • Dawn French, che interpreta la "Signora Grassa" in questo film (ma non in Harry Potter e la pietra filosofale) era al momento la moglie di Lenny Henry, che ha interpretato la testa avvizzita sul Nottetempo.

  • Nella scena in cui a Harry è data la Mappa del Malandrino dai gemelli Weasley, il nome di "Moony" appare scritto in maniera errata come "Mooney". In realtà non si tratta di un errore. Il supervisore degli effetti visivi del film si chiama Karl Mooney. L'ortografia è stata cambiata deliberatamente per gioco.


Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (9)

  •  Il team degli effetti visivi ha trascorso sei mesi creando i Dissennatori. In origine Alfonso Cuarón non era entusiasta all'idea di usare CG e voleva usare tecniche più tradizionali come burattini. I realizzatori in cerca di una tecnica di base hanno realizzato un fantoccio Dissennatore fluttuante al vento, ma non erano soddisfatti del suo aspetto. Il maestro burattinaio Basil Twist ha mostrato loro una tecnica che consisteva nel mettere il burattino in acqua e riprenderlo in slow motion,  invertendone la ripresa nel film. Ai realizzatori è piaciuto molto, ma si resero conto che questo sarebbe stato troppo complicato così hanno deciso infine di utilizzare CG per creare i Dissennatori.

  • Il film è stato offerto al regista Guillermo del Toro, ma ha preferito girare Hellboy (2004). Del Toro era buon amico di Alfonso Cuarón e quando seppe che a Cuaron era stato offerto il ruolo di regista lo ha incoraggiato ad accettare.

  • Nonostante la sua iniziale riluttanza ad accettare il ruolo di Albus Silente, una volta che aveva firmato Richard Harris, che ha interpretato Silente nei primi due film, aveva deciso di interpretare il personaggio per l'intera serie. Tuttavia a seguito delle riprese di Harry Potter e la camera dei segreti a Harris è stato diagnosticato un linfoma di Hodgekin e durante la post-produzione di quel film il produttore David Heyman è andato a visitare Richard Harris in ospedale. In quell'occasione anche se era molto debole Harris ha insistito per non essere sostituito. Purtroppo Harris è morto poco prima che iniziassero le rirpese di Il prigioniero di Azkaban, che ha richiesto un recasting del ruolo.

  • L'illusionista Paul Kieve ha lavorato come consulente nel film. Ha insegnato trucchi di magia ad alcuni membri del cast, tra cui Daniel Radcliffe e Emma Watson (Harry e Hermione) e ha lavorato a lungo per creare effetti pratici di magia. Kieve non è l'unico illusionista professionista ad aver lavorato nella saga e come conseguenza di ciò il film include una serie di discrete e autentiche illusioni pratiche. Kieve fa anche un cameo nel film nella scena nel pub "Tre Manici di Scopa".

  • Emma Thompson, un tempo era sposata con Kenneth Branagh, che ha interpretato Gilderoy Allock in Harry Potter e la camera dei segreti (2002).

  • Il set per Mielandia è stato precedentemente utilizzato come il negozio di bacchette di Olivander in Harry Potter e la pietra filosofale (2001) e il Ghirigoro in Harry Potter e la camera dei segreti (2002).

  • Dopo la morte di Richard Harris, molti attori sono stati considerati per il ruolo vacante di Albus Silente. Christopher Lee è stato in lizza per un po' e all'epoca ci fu una voce (riportata in molti giornali) che anche Ian McKellen era stato preso in considerazione. La famiglia Harris per il ruolo voleva Peter O'Toole amico di lunga data di Harris, ma ci sono stati problemi nel far firmare O'Toole per i restanti cinque film. Richard Attenborough avrebbe voluto il ruolo, ma la sua candidatura venne respinta.

  • Il Cercatore Tassorosso con cui Harry compete durante la partita di Quidditch è Cedric Diggory. Diggory sarà il suo maggior rivale un anno più tardi durante il Torneo Tremaghi.

  • Il produttore esecutivo Chris Columbus (che ha diretto i primi due film) ha offerto il ruolo di regista ad Alfonso Cuarón dopo aver visto La piccola principessa (1995).

  • I Dursley hanno tre televisori in casa loro; uno in salotto, uno vicino il tavolo da pranzo e una nella veranda. Anche se non menzionato nel film il perché è spiegato nel libro con il fatto che Dudley si lamentava del lungo tragitto dal frigo al televisore in salotto.


Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban

  • J.K. Rowling ha basato i Dissennatori sulla sua battaglia contro la depressione.

  • Un set supplementare è stato costruito per il negozio di caramelle: la cantina. Non utilizzato nel film, è stato incluso in un contenuto speciale tra gli extra del DVD che permette agli spettatori di esplorare il negozio.

  • Al momento della sua uscita, "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban" è stato il più breve dei film di Harry Potter, nonostante il fatto che il libro sia stato invece il più lungo dei libri precedenti. Dopo che tutti e otto i film sono usciti il "Prigioniero di Azkaban" ha finito per essere il terzo film più breve della serie, dietro Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 (2011) e Harry Potter e l'Ordine della Fenice (2007), quest'ultimo basato sul libro più lungo della serie.

  • L'incantesimo "Lumos" è anche il nome della fondazione benefica creata dalla scrittrice J.K. Rowling per i bambini.

  • Nella sequenza di apertura, Harry è visto praticare un incantesimo. Secondo le leggi magiche è illegale per chiunque al di sotto dei diciassette anni eseguire magia al di fuori di Hogwarts. Questa legge è stato un importante punto della trama in due altri libri / film di Harry Potter: in "La Camera dei Segreti", in cui Harry riceve un avviso dopo che Dobby usa la magia nella casa dei Dursley e in "L'Ordine della Fenice", dove Harry è convocato per un'udienza disciplinare dopo aver eseguito un Incanto Patronus.

  • Questo film ha il più alto numero di animali reali dell'intera serie, inclusi ma non limitati a: un topo, un gatto, un pipistrello, un cane, una mucca Highland, un gufo, un corvo, per citare solo i più evidenti.

  • Annalisa Bugliani e Tess Bu Cuarón, rispettivamente moglie e figlia del regista Alfonso Cuarón, sono la madre e la bambina nel ritratto accanto alla Signora Grassa.

  • Il regista Alfonso Cuarón appare nel film in un cameo: è l'uomo seduto in possesso di due candele accese quando Harry entra nella taverna di Madame Rosmerta.

  • All'inizio del film, Harry vede un articolo di giornale con una fotografia della famiglia Weasley in Egitto. Anche se non è mai più menzionato, questo è un punto della trama molto importante nel libro. Durante un'ispezione adAzkaban, il Ministro della Magia aveva una copia di quel giornale e lo diede a Sirius Black che riconobbe Peter Minus travestito da Crosta. Questo è ciò che lo spinse a evadere da Azkaban, rintracciare Crosta a Hogwarts e vendicarsi uccidendolo.

  • Lupin dice che era molto amico della madre di Harry. Questo può sembrare in contrasto con la storia del libro che vede Lily Evans come un amica intima del rivale di Lupin, Severus Piton. Tuttavia J.K. Rowling ha rivelato che dopo la laurea ad Hogwarts, Lupin aveva trovato difficoltà a trovare un lavoro perché nessuno voleva assumere un lupo mannaro, in quel periodo furono James e Lily ad aiutarlo economicamente.

  • I realizzatori hanno voluto allontanarsi dal licantropo tradizionale per ritrarre la licantropia di Lupin come una malattia debilitante. Quindi Lupin nella sua forma di lupo mannaro è raffigurato come emaciato e soprattutto senza peli, un aspetto che lo fa apparire spaventoso, ma al contempo spinge a provare pena per lui.

  • Il film costato 130 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 796. Questo è l'unico film di Harry Potter a non aver superato gli 800 milioni dollari d'incasso in tutto il mondo.


La colonna sonora


Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (8)

  •  Le musiche originali del film candidate ad un Premio Oscar sono del compositore John Williams (Star Wars, lo squalo, Indiana Jones, E.T.).

  • E' stata un'idea di Alfonso Cuarón avere un coro di Hogwarts che cantasse mentre gli studenti entrano nella scuola ed è lo stesso Cuarón ad aver suggerito di usare il testo "Double, Double Toil and Trouble" dal Macbeth di William Shakespeare. John Williams ha accettato e così il brano dal titolo "Double Trouble" ha finito per essere utilizzato in tutto il film. Il motivo Shakespeare / Macbeth è stato utilizzato anche per accompagnare lo slogan promozionale del film  "Qualcosa di sinistro sta per accadere".

  • Questo è l'ultimo film della saga musicato da John Williams che però continuerà ad essere accreditato in tutta la serie di film per il tema principale della colona sonora ("Hedwig's Theme"), che è stato adattato dagli altri compositori per i film successivi. Molti fan speravano che Williams sarebbe tornato a comporre le musiche per uno dei film successivi, ma alla fine non lo ha mai fatto.


 

Stasera in tv su Italia 1 Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (1)TRACK LISTINGS:

1. Lumos! (Hedwig's Theme)
2. Aunt Marge's Waltz
3. The Knight Bus
4. Apparition on the Train
5. Double Trouble
6. Buckbeak's Flight
7. A Window to the Past
8. The Whomping Willow and the Snowball Fight
9. Secrets of the Castle
10. The Portrait Gallery
11. Hagrid the Professor
12. Monster Books and Boggarts!
13. Quidditch, Third Year
14. Lupin's Transformation and Chasing Scabbers
15. The Patronus Light
16. The Werewolf Scene
17. Saving Buckbeak
18. Forward to Time Past
19. The Dementors Converge
20. Finale
21. Mischief Managed!

 

 

[Per visionare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail