• Film

Star Trek 3: Justin Lin promette una storia mai raccontata prima

Star Trek 3: Justin Lin promette mondi inesplorati e nuove specie aliene.

L’ultima volta che abbiamo ottenuto un film di Star Trek, si è rivelato essere fondamentalmente un remake piuttosto debole di uno dei più grandi blockbuster di fantascienza (ci riferiamo naturalmente a Star Trek II – L’ira di Khan). Per fortuna non sembra che dovremmo trovarci di fronte ad un altro rifacimento non all’altezza con Star Trek 3 perché il regista Justin Lin ha promesso non solo una storia originale, ma anche mondi inesplorati e nuove specie aliene.

Deadline ha incontrato il regista mentre era impegnato ad imprimere l’impronta delle sue mani in una lastra di cemento fresco di fronte al Chinese Theater di Hollywood, ed è stato durante questo incontro che Lin ha rivelato i suoi piani per prendere il prossimo film del leggendario franchise e portarlo in nuovi luoghi inesplorati. Discutendo l’approccio al progetto, il regista ha prima scherzosamente osservato che Simon Pegg non sarà in ogni scena del film (un riferimento al fatto che l’attore sta scrivendo la sceneggiatura), ma poi ha aggiunto che non ha intenzione di adattare una storia che abbiamo già visto:

E’ tutto nuovo e fresco. I Klingon, i Romulani e altre specie sono grandi, ma è il momento di andare oltre. E’ stato divertente concentrarsi sulla creazione di nuovi mondi e intere specie.

Diversamente dagli ultimi due film di Star Trek diretti da J.J. Abrams, che hanno trascorso un po’ di tempo sulla Terra, il prossimo Star Trek 3 troverà l’equipaggio dell’Enterprise finalmente impegnato nella sua missione quinquennale attraverso lo spazio. A causa della natura della linea temporale alternativa innescata con il reboot, sarebbe piuttosto facile per la produzione prendere in prestito trame, personaggi ed elementi da una delle tante storie classiche a disposizione, ma Lin è stato chiaro, il film non andrà di nuovo in quella direzione. Naturalmente la notizia è del tutto coerente se si considera il fatto che tutti i travagli a cui è andato incontro questo secondo sequel erano a causa del fatto che lo studio non voleva assolutamente un film che fosse “troppo Star Trek” (!!),

Star Trek 3, che si ipotizza potrebbe intitolarsi Star Trek Beyond, prevede di avviare la produzione presto, il che sta causando un po’ di maretta dietro le quinte, ma anche se lo script dovesse subire rimaneggiamenti è improbabile che il progetto subirà un qualche ritardo. Questo perché il 2016 segna il 50° anniversario del franchise di Star Trek, ed è incredibilmente difficile immaginare che la Paramount Pictures non cercherà di sfruttare questo evento, quindi è ipotizzabile una via alle riprese nelle prossime settimane come previsto dalla tabella di marcia originale.

Il sequel imbarcherà l’equipaggio dei due film precedenti con Chris Pine (Kirk), Zachary Quinto (Spock), Karl Urban (Bones), Zoe Saldana (Uhura), Anton Yelchin (Chekov), Simon Pegg (Scotty) e John Cho (Sulu) di nuovo bordo e con alcuni rumor non confermati che vedrebbero nel cast anche le new entry Idris Elba la Sofia Boutella di Kingsman – Secret Service.

Star Trek 3 è previsto nei cinema per l’8 Luglio 2016.