• Film

Damian Lewis prossimo James Bond?

Daniel Craig ha un altro film su 007 per contratto e i bookmakers inglesi si sono scatenati. Chi sarà il nuovo James Bond?

Spectre

di Sam Mendes è dietro l’angolo, per un 24esimo capitolo targato James Bond che vedrà Daniel Craig indossare gli abiti dell’agente segreto più famoso del mondo per la 4° volta. Casino Royale, Quantum of Solace e Skyfall i titoli fino ad oggi girati da Craig, 47enne con un altro film da realizzare per contratto. Poi, probabilmente 50enne, Daniel e i produttori dovranno capire come muoversi. Ovvero se proseguire insieme oppure dirsi addio, rinnovando la saga con un altro attore. Più giovane. Ma chi chiamare al posto del biondo Craig, accolto con enorme scetticismo per poi diventare il Bond più amato dopo quello firmato Sean Connery?

I bookmakers inglesi, neanche a dirlo, hanno già partorito le prime quote. William Hill ha dato come papabile favorito Damian Lewis, ex volto del televisivo Homeland – Caccia alla spia e a breve in sala con Queen of the Desert. Peccato che anche Lewis sia tutt’altro che giovane, avendo 44 anni. Dietro di lui sgomitano Idris Elba (dato 5/2), Tom Hardy (4/1), Henry Cavill (5/1), e Michael Fassbender (7/1). Negli ultimi anni Elba è stato più volte associato al personaggio di Bond. Il primo 007 di colore, ma il povero Idris, mesi fa, si è detto quasi infastidito dai rumor. Perché chi entra Papa in conclave, si sa, esce Cardinale. ‘Se c’è mai stata qualche possibilità che io diventassi Bond, ora non c’è più‘, ha scherzato il divo, che di anni ne ha comunque 42. I più agguerriti rivali, invece, ne hanno 32 (Cavill), 37 (Hardy) e Fassbender (38).

Nel 2006, quando Craig è diventato Bond in Casino Royale, gli anni del divo erano 38. E’ quindi impossibile immaginare un nuovo 007 oltre i 40. Sarebbe una scelta assurda, per non dire folle, da parte di Barbara Broccoli. Ma di tempo per pensarci ce n’è ancora a bizzeffe, visto e considerato che Daniel, come detto, ha un altro film per contratto da dover girare. E allora di che stiamo parlando?

Fonte: EW