Kong: Skull Island, J.K. Simmons e Michael Keaton se ne tirano fuori

Kong: Skull Island perde due pezzi da novanta. J.K. Simmons e Michael Keaton fuori dal cast

Stasera in tv su Rete 4 King Kong di Peter Jackson (4)

Un fulmine a ciel sereno. J.K. Simmons e Michael Keaton hanno abbandonato l'atteso Kong: Skull Island, spin-off di King Kong voluto dalla Legendary. Parola di Deadline. Il motivo dell'addio? Conflitti di programmazione. Il via alle riprese della pellicola, infatti, doveva iniziare in autunno, per poi slittare di qualche settimana. Uno slittamento che è andato ad ingolfare la ricca agenda dei due attori, di fatto costretti a tirarsi fuori dalla produzione. La Legendary è attualmente alla ricerca di due degni sostituti. Tom Hiddleston, protagonista della pellicola, rimarrà invece al suo posto.

Inalterata anche la data d'uscita, al momento ferma al 10 marzo del 2017, con Jordan Vogt-Roberts alla regia e la coppia John Gatins - Max Borenstein allo script. Thomas Tull (Godzilla, Il cavaliere oscuro) e Jon Jashni (Godzilla, Warcraft) produrranno il tutto, con Alex Garcia (Godzilla) produttore esecutivo. Il film uscirà sia in 3D che in IMAX 3D con distribuzione Universal Pictures.

La pellicola ci condurrà nella celebre Isola del Teschio resa mitologica dal suo più famoso abitante. King Kong. Una sorta di 'prequel' che vedrà l'immancabile squadra di esploratori alla scoperta dell'infida isola primordiale, tra dinosauri e mostri spaventosi. Una storia che finirà per onorare la tradizione di Kong, provando però ad ampliare la sua leggenda.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail