Auguri Harrison Ford!

Ragazzi toglietevi il cappello, fate un minuto di raccoglimento, chiudete gli occhi, riapriteli, deglutite, asciugatevi il sudore dalla fronte e scandite queste semplici parole… Auguri Harrison!E’ si avete capito proprio bene, l’uomo dalle saghe storiche, uno degli attori più influenti dal punto di vista del boxoffice degli ultimi 25 anni, 13,8 miliardi miliardi di dollari


Ragazzi toglietevi il cappello, fate un minuto di raccoglimento, chiudete gli occhi, riapriteli, deglutite, asciugatevi il sudore dalla fronte e scandite queste semplici parole… Auguri Harrison!

E’ si avete capito proprio bene, l’uomo dalle saghe storiche, uno degli attori più influenti dal punto di vista del boxoffice degli ultimi 25 anni, 13,8 miliardi miliardi di dollari incassati dalle “sue” 27 pellicole, colui che proprio in questi giorni sta tornando a impugnare frusta e pistola dopo un decennio di pausa, compie proprio oggi, 13 luglio, 65 anni… parlo ovviamente di Harrison Ford!

Nato a Chicago nel 1942, Ford diventa attore grazie alla sua arte come… carpentiere!
E’ talmente bravo che lo chiamano ad Hollywood per rifare qualche casa, tra queste gli capita sotto mano quella di George Lucas… Lucas è fulminato da Harrison, tanto da proporgli un provino per Star Wars, che sarà il trampolino di lancio della sua immensa e incalcolabile carriera.

Il provino va a meraviglia e gli procura una parte in American Graffiti, sempre di Lucas, qui lo vede Coppola, che gli propone La Conversazione, ma è proprio nel 1977, con Guerre Stellari, che Ford fa Jackpot!
Arrivano di fila tutta la trilogia di Star Wars, Blade Runner, Apocalypse Now, la triologia di Indiana Jones, Witness, Il Fuggitivo, Sotto il segno del Pericolo, Air Force One, Presunto Innocente, Giochi di Potere, Frantic, Le verità Nascoste, ovvero tutti film che sbancano i botteghini di mezzo mondo entrando, chi in un modo chi nell’altro, nell’immaginario collettivo.

Scoperto dal nostro mitico Antonioni, con Zabriskie Point, che portò Ford comunque a mollare la carriera d’attore per quella di carpentiere, Harrison cerca di tornare sulla cresta del successo, a 65 anni suonati, con l’attesissimo quarto capitolo di Indiana Jones, ormai prossimo.
Noi che lo amiamo non possiamo che aspettare con ansia di rivederlo con cappello in testa, faccia da schiaffi e frusta in mano, accompagnato dalla musichetta di John Williams… e nell’attesa gli facciamo i più sinceri auguri, a quello che è obiettivamente un vero mito del cinema contemporaneo, alla facciaccia dell’unica nominations all’Oscar ottenuta in carriera con Witness… ma d’altronde si sa, l’Academy è l’Academy.

Come regalo di compleanno vi regaliamo una gustosissima chicca… il video dell’audizione di Ford per Star Wars, che troverete cliccando su continua.
Auguri Harrison da tutto Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →