Il regno di Wuba (Monster Hunt) da record al box office cinese – in Italia nel 2016

Sarà la Minerva Pictures a portare nei cinema d'Italia Monster Hunt

10 giorni appena per entrare nella storia del box office cinese. Monster Hunt di Raman Hui (co-regista di Shrek Terzo) è infatti diventato quest'oggi il maggior incasso nazionale cinese dopo solo 10 giorni di programmazione, avendo superato negli incassi l'ex primatista Lost In Thailand. Sceneggiato da Alan Yuen (Shaolin, New Police Story), il film ha letteralmente fatto impazzire i cinesi.

27 milioni di dollari in 24 ore lo scorso 16 luglio, addirittura 109 in 3 giorni lo scorso weekend ed ora più di 211 al termine del secondo fine settimana. Numeri da urlo per un botteghino, quello con gli occhi a mandorla, che nel corso dell'ultimo anno ha seminato incassi da capogiro. 390,910,000 dollari per Furious 7 (primatista assoluto), 240 per Avengers 2 e 229 per Jurassic World, senza poi dimenticare i 320 di Transformers 4 dello scorso anno.

A portare Monster Hunt nelle sale italiane ci penserà la Minerva Pictures nella primavera del prossimo anno in Italia nel 2016 con il titolo Il regno di Wuba. Pellicola d'avventura d’avventura, il titolo di Hui è un mix di live action e animazione 3D in CGI. La storia, ambientata in un mondo in cui gli esseri umani combattono contro delle creature mostruose per il dominio della Terra, segue la nascita e le avventure del nuovo re dei mostri Wuba, che porterà equilibrio fra il suo regno e quello degli uomini. Il pubblico di casa ha accolto il film con grande entusiasmo grazie al suo mix di arti marziali, scene d'azione, ironia ed effetti speciali. Visto l'andamento sbalorditivo di questi primi 10 giorni di programmazione è facile immaginare che l'epico incasso di Fast and Furious 7 possa cadere da qui a breve.

  • shares
  • Mail