The Artist, è morto il cane Uggie

Hollywood piange la morte di Uggie, cane divo di The Artist

scaled-image.jpg

Scritto e diretto da Michel Hazanavicius e interpretato da Jean Dujardin e Bérénice Bejo, The Artist fu il caso cinematografico del 2011. Come dimenticarlo? Un film muto in bianco e nero nel nuovo millennio. Presentata in Concorso al Festival di Cannes, la pellicola portò Jean Dujardin a vincere il premio come il miglior attore, per poi trionfare ovunque e fare incetta di statuette in giro per il mondo: 5 Premi Oscar, tra i quali miglior film, regia e attore protagonista; tre Golden Globe, sette BAFTA e sei César. Mai un titolo francese aveva vinto tanto, con 133,432,856 dollari incassati in tutto il mondo dopo esserne costati appena 15.

Eppure a detta di molti il 'vero' protagonista di The Artist non era l'acclamato Dujardin bensì lui, Uggie, il meraviglioso jack russell terrier che vinse il Palm Dog Award a Cannes, il Golden Collar per l'eccellenza della specie canina nella recitazione e ottenne una menzione speciale ai Prix Lumière Awards. Ebbene Uggie è morto all'età di 13 anni. Visto anche in Come l'acqua per gli elefanti e L'amore all'improvviso, il cane è deceduto dopo che gli era stato diagnosticato un tumore alla prostata. Omar von Mueller, ovvero il suo padrone, ha preferito 'addormentarlo', evitandogli tutte le sofferenze della malattia.

Autentica stella di Hollywood dopo il boom di The Artist, Uggie riuscì persino a lasciare le proprie impronte sul marciapiede del Chinese Theatre di Hollywood, in quanto autentica star.

"Lo porterò sempre nel mio cuore e non dimenticherò mai il suo infinito amore per il pollo e gli hot dog".

Questo il ricordo di Sarah Clifford, sua insegnante di recitazione, per un decesso che nel febbraio del 2016, vuoi o non vuoi, verrà probabilmente ricordato dall'Academy con l'immancabile clip 'in memoriam'. Perché è morto un cane attore molto meno cane di tanti altri attori.

Fonte: TMZ

  • shares
  • Mail