I Goonies: la casa del film chiusa al pubblico

La donna che possiede la casa del film 'I Goonies' ha vietato l'accesso a turisti e curiosi.

Una casa ad Astoria, nell'Oregon, utilizzata nel classico cult del 1985, I Goonies, è stata chiusa ai visitatori poiché la proprietaria era stufa delle migliaia di persone che ogni giorno si affollavano davanti al recinto del suo giardino, dove "Mouth" (Corey Feldman) nel film costringe Chunk (Jeff Cohen) ad esibirsi nella famigerata danza del ventre nota negli States come "The Truffle Shuffle".

La proprietaria non aveva problemi con le persone che davano uno sguardo nostalgico a casa sua, ma le cose sono cambiate dopo che ha cominciato a vedere bottiglie di birra e mozziconi di sigaretta lasciati fuori e cani che orinavano sul suo prato e così ha vietato l'accesso.

Le cose sono cambiate, ha detto la proprietaria della casa, quando il film ha segnato il suo 20° anniversario e ha goduto di un'impennata di popolarità. In estate da allora arrivavano fino a 1.000 persone al giorno a camminare sul suo vialetto.

Ora ci sono dei cartelli nel giardino che spiegano la situazione: uno recita "Immaginate di acquistare una casa, la riparate, ci spendete soldi, tempo e amore. Poi la città di Astoria incoraggia 100.000 persone a vederla e a sostarci di fronte" mentre l'altro spiega: "Questo vialetto di accesso (gestito dai proprietari di casa) vede più di 1.000 persone ogni giorno. La maggior parte sono divertenti e benvenute, ma molte non lo sono".

 

i-goonies-la-casa-del-film-chiusa-al-pubblico-dal-proprietario-arrabbiato.jpg

 

Fonte: The Telegraph

  • shares
  • Mail