L'Inferno di Dante al cinema con la Warner

'Dante viaggerà attraverso i nove cerchi dell'Inferno per salvare la donna che ama'. Così Hollywood reinventa l'Inferno

scaled-image.jpg

Secondo quanto riportato da Deadline, in casa Warner starebbero lavorando ad un adattamento cinematografico dell'Inferno di Dante Alighieri. Ad occuparsi della sceneggiatura Dwain Worrell, che ha scritto nel 2010 lo zombie movie low budget Walking the Dead. Il poema originale di Alighieri, che prende il via nel fine settimana di Pasqua del 1300, è diviso in 100 canti e 3 parti. Inferno, Purgatorio e Paradiso. Dante stesso è il protagonista, perduto dopo la morte dell'amata Beatrice e accompagnato da Virgilio in un viaggio attraverso i nove cerchi dell'Inferno, rivelando i celebri ed eterni tormenti subiti dai peccatori.

A detta di Deadline, in questa nuova versione 'Dante viaggerà attraverso i nove cerchi dell'Inferno per salvare la donna che ama'. Un salto carpiato tipicamente hollywoodiano, visto e considerato che nel poema originale non si fa mai riferimento ad alcun tipo di 'salvataggio' da parte di Alighieri nei confronti di Beatrice. Anzi, in realtà è proprio lei, la musa del poeta, a salvare lui apparendo in Paradiso, alla fine del Purgatorio, tanto da fargli da guida al posto di Virgilio.

In casa Universal sono da anni al lavoro sull'adattamento cinematografico di Dante's Inferno, film tratto dall'ominimo videogioco diretto da Fede Alvarez e con Alighieri reinventato in qualità di cavaliere templare. Paura. Ron Howard, poi, ha terminato le riprese del 'suo' Inferno, tratto dall'omonimo romanzo di Dan Brown. Nel 1911 fu Giuseppe de Liguoro a realizzare un lungometraggio muto sull'opera di Dante, mentre nel 1998 Vincent Ward prese evidenti spunti allegorici dalla Divina Commedia con Al di là dei sogni, a sua volta ispirato all'omonimo romanzo di Richard Matheson.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail