Inhumans, la Marvel cancella il film?

Introdotti nello SHIELD televisivo, gli Inhumans potrebbero abbandonare l'uscita cinematografica

marvel-may-cancel-inhumans-movie-1.jpg

Pochi giorni dopo averne posticipato l'uscita al cinema al 12 luglio del 2019, la Marvel starebbe seriamente pensando alla cancellazione di Inhumans. Possibile? Parola di Bleeding Cool, per un addio che sarebbe da imputare agli attriti nati tra Kevin Feige, presidente Marvel Studios, e Isaac Perlmutter, CEO Marvel. All'interno dello studios, da anni acquistato dalla Disney, si è infatti creato un divario tra cinema e televisione. Un divario che a quanto pare sarà sempre più evidente. Gli Inhumans, infatti, sono stati introdotti nello SHIELD televisivo della ABC, rischiando ora di rimanerci. Una presenza su piccolo schermo che avrebbe di fatto frenato la Marvel nei confronti del lungometraggio.

Tutto questo con la rottura tra Feige e Perlmutter, che ancora mantiene la supervisione del gruppo Marvel su TV, editoria, animazione e altre operazioni di base a New York, sempre più rumorosa. Indiscrezioni da prendere con le molle, come detto, perché la release di Inhumans è stata confermata solo pochi giorni fa. Perché farlo se le intenzioni della Marvel sono quelle di una cancellazione?

Gli Inumani, lo ricordiamo, sono una specie immaginaria di individui geneticamente superiori agli esseri umani, nati dalla fantasia di Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni). Neanche a dirlo. Praticamente un Game of Thrones con i superpoteri. 10 i membri della famiglia regnante di Attilan, casa ancestrale degli Inumani, ovvero Freccia Nera (Blackagar Boltagon), il dio-re; Maximus il pazzo, fratello minore di Freccia Nera; Medusa (Medusalith Amaquelin Boltagon), moglie di Freccia Nera; Ahura Boltagon, figlio di Medusa e Freccia Nera; Crystal (Crystalia Amaquelin Maximoff), sorella minore di Medusa ed ex moglie del mutante Quicksilver; Luna Maximoff, figlia di Crystal e di Quicksilver; l'essere acquatico Triton; Karnak, fratello minore di Triton; il 'satiro' Gorgon ed infine Lockjaw, gigantesco e docile bulldog inumano capace di teletrasportarsi. I personaggi vivono infatti in un regno nascosto e sono governati da Freccia Nera, costretto al silenzio perché con la sua potente voce ucciderebbe chiunque all'ascolto.

Vin Diesel, a fine 2014, aveva fatto intuire di poter prendere parte al film.

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail