Captain America: Civil War: i registi Anthony e Joe Russo commentano il primo trailer

I registi di “Captain America 3” commentano il primo spettacolare trailer del film.

I registi Anthony e Joe Russo commentano i nuovi dettagli rivelati nel primo trailer di “Captain America: Civil War”.

Empire ha parlato con i registi Anthony e Joe Russo che rivelato nuovi dettagli su Captain America: Civil War che arriverà nei cinema a maggio 2016.

Joe Russo ha rivelato che Bucky Barnes ha recuperato la memoria, ma ci sono ancora delle lacune.

[quote layout=”big”]I suoi ricordi sono nebulosi. Ma lui li ha. E’ anche diverso. C’è una parte della sua personalità che era sotto controllo mentale e ha ucciso un sacco di gente. Così lui ha una storia molto complicata. Chi è ora questa persona? Come farà questo personaggio ad andare avanti? Non è più Bucky Barnes e non è più il Soldato d’Inverno. E’ una via di mezzo.[/quote]

Joe Russo parla anche del ruolo di Thaddeus Ross che vede William Hurt tornare al ruolo interpretato in “L’incredibile Hulk”.

[quote layout=”big”]Abbiamo pensato che sarebbe stato interessante avere un personaggio che ha avuto un punto di vista anti-supereroi al limite del fanatismo. Ora è diventato molto più astuto e politico e si è messo in una posizione di potere, non molto distante da un Colin Powell. Ora sta monopolizzando gli Avengers politicamente e li vuole manovrare. Non si può avere un personaggio chiamato Captain America senza esaminare la politica che rappresenta, in particolare in questi giorni e in questa epoca. Gli eroi in questo universo operano autonomamente e non sotto la direttiva di un governo, il che può causare un sacco di problemi. C’è un certo livello di imperialismo che stiamo esaminando. Qual’è il modo giusto di coloro che hanno il potere di usare quel potere, e soprattutto lo usano sempre nel modo giusto? Anche se è per fare del bene come si fa a controllare questo tipo di potere?[/quote]

Anthony Russo ha rivelato che la registrazione dei supereroi incrinerà i rapporti personali tra i personaggi.

[quote layout=”big”]La sfida è stata fare la storia di Civil War che tutti conoscono come legata alla registrazione dei supereroi. Ci sono sacco di modi per dargli una prospettiva politica e non volevamo limitarci al solo conflitto del film e quindi abbiamo affrontato la questione a più livelli. Volevamo capire le ragioni molto personali per cui il rapporto di tutti verso questa idea della registrazione diventerà così complicato. Questo è ciò che il rapporto tra Steve e Bucky ci ha permesso di fare, ottenere molto sul lato personale e sul perché la gente sceglie una fazione piuttosto che un’altra. L’Accordo è il modo in cui il mondo cerca congiuntamente di controllare gli Avengers. Ha a che fare con gli effetti di Ultron, Sokovia, New York e Washington. Esaminando il terzo atto di tutti i film Marvel ci siamo chiesti: se si potessero quantificare i danni collaterali in tutti questi incidenti, si potrebbe usarli contro gli Avengers per controllarli?[/quote]

 

 

Fonte: Empire