Riccardo Sai: filmaker italiano

Oggi vogliamo farvi conoscere Riccardo Sai, regista, produttore e cameraman italiano. Fatevi un giro sul suo nuovo sito, non ve ne pentirete. L’Italia ha tante cartucce ma, purtroppo, se ne lascia scappare parecchie. Riccardo Sai studia prima a Bologna, dove si laurea al Dams in Storia del Cinema, poi in America, alla New York Film

di carla

Oggi vogliamo farvi conoscere Riccardo Sai, regista, produttore e cameraman italiano. Fatevi un giro sul suo nuovo sito, non ve ne pentirete. L’Italia ha tante cartucce ma, purtroppo, se ne lascia scappare parecchie.

Riccardo Sai studia prima a Bologna, dove si laurea al Dams in Storia del Cinema, poi in America, alla New York Film Academy dove si specializza in regia e fotografia e infine a Londra. Qui conclude il Master in regia e produzione alla London Film School nella quale si sono formati registi di fama internazionale come Michael Mann, Roger Pratt, Don Boyd e Mike Leigh. I suoi lavori sono accomunati da un particolare rilievo dato alle problematiche sociali e da un approccio espressivo multi-disciplinare in cui la sperimentazione visiva e artistica rivestono una particolare importanza. Il suo approccio versatile combina una grande ricerca dell’inquadratura con una notevole sensibilità musicale, caratteristiche che gli hanno fatto guadagnare, negli anni, esperienza in molti generi: documentario, film, video proiezioni, pubblicità e video musicali.

Riccardo ha inoltre lavorato per enti nazionali ed internazionali tra cui l’Unione Europea, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, The Italian Cultural Institute of London, la Fondazione Pietro Manodori, Agent Provocateur, Adams Kara Taylor, O2, la Provincia Autonoma di Bolzano, The Housing Corporation, Okinawa, la Provincia e il Comune di Reggio Emilia, Spoon Magazine, lavorando con personaggi come Vivien Westwood, Luis Bacalov, Wim Wenders, Rita Marcotulli, John Ward e la splendida Dita Von Teese. I suoi lavori sono stati trasmessi da Sky Tv, Fashion Tv, proiettati in Germania, Olanda, Giappone, Corea, Italia, Inghilterra e America. Attualmente vive e lavora tra l’Inghilterra e l’Italia.

Sul suo sito vi aspettano diverse sorprese sui suoi lavori… ve l’assicuro, c’è di mezzo anche una certa Dita Von Teese … e voi sapete ormai quanto amo questa donna!