Star Wars Anthology: lo spin-off di Han Solo sarà ambientato 10 anni prima di "Una nuova speranza"

Lo sceneggiatore Lawrence Kasdan rivela nuovi dettagli sullo spin-off di Star Wars dedicato a Han Solo e la sua linea temporale.

star-wars-lo-spin-off-di-han-solo-sara-ambientato-10-anni-prima-di-una-nuova-speranza.jpg

Ora che Star Wars: Episodio VII si è rivelato un gioiellino e un blockbuster stratosferico, i fan sono già in attesa dei prossimi progetti che già alla fine di quest'anno daranno il via agli spin-off annunciati.

Nel mese di dicembre il primo spin-off Rogue One: A Star Wars Story, uscirà nelle sale seguito da Star Wars: Episodio VIII, che inizia la produzione questo mese ed è previsto in uscita a maggio 2017, mentre il secondo spin-off, Star Wars Anthology: Han Solo, approderà in sala nel 2018. Sino ad ora sapevamo che lo spin-off di Han Solo sarà ambientato temporalmente prima di Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza, ma durante un recente incontro presso la Directors Guild of America lo sceneggiatore Lawrence Kasdan ha offerto nuovi dettagli su dove questa storia si inserisce nella linea temporale della saga.

Il film non sarà: "Qui è dove è nato ed è così che è stato allevato". Penso che quello che sarà è come era lui 10 anni prima di "Una nuova speranza", forse si otterrà un assaggio anche di un po' prima. Ma Akira Kurosawa ha detto una volta che gli eroi sono quelli che continuano a cambiare mentre i cattivi sono bloccati e pietrificati in quello che sono e Harrison Ford in "Il riveglio della Forza" incarna qualcuno che ancora non ha capito pienamente chi sia.

 

ATTENZIONE A SEGUIRE TROVATE SPOILER SU STAR WARS 7!!!

 

Nei 32 anni tra Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi e Star Wars: Episodio VII, Harrison Ford aveva spesso ricordato il suo desiderio di vedere il suo iconico personaggio Han Solo ucciso nel finale della trilogia originale. Verso la fine di Star Wars: Episodio VII, Han Solo viene ucciso dal figlio malvagio Kylo Ren (Adam Driver), ma ora con questo spin-off, i fan avranno una nuova visione del personaggio, prima che incontri Luke Skywalker (Mark Hamill) presso la Cantina di Mos Eisley in Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza. Come abbiamo scoperto anche Lawrence Kasdan voleva uccidere Han Solo in Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi, ma ora è contento che George Lucas abbia mantenuto in vita il leggendario contrabbandiere.

Quando stavo lavorando sulla prima trilogia ho avuto sempre la tentazione di uccidere qualcuno di importante perché sentivo che avrebbe dato solennità alla storia. Se tutti ne fossero venuti fuori bene voleva dire che non c'era pericolo e non c'era rischio. Harrison Ford a quel tempo era combattuto su una svolta drastica del suo personaggio in "Il ritorno Jedi" e io spingevo George Lucas dicendogli "Sarebbe una grande idea. Io penso occorra pagare un costo. Siamo alla fine dell'Impero, non dovete preoccuparvi di Han, ma penso che George sentisse che era giusto mantenere in vita Han. Quindi questo è sempre stato un problema, quanto reale pericolo ci fosse in questa saga.

Disney e Lucasfilm hanno riferito di aver provinato oltre 2.500 attori per interpretare il giovane Han Solo, di età compresa tra 16 e 31 anni. Alcuni di questi attori includono Dave Franco, il Chandler Riggs di The Walking Dead, Rami Malek, Aaron Taylor -Johnson, Miles Teller e Nick Robinson, solo per citarne alcuni.

Star Wars Anthology: Han Solo arriverà nei cinema il 25 maggio 2018.

 

Fonti: Movieweb / Indiewire

  • shares
  • Mail