Filippo Timi: "Povero Batman, ho sofferto per lui quando Bane lo massacra"

filippo-timi-

Riassumiamo in breve il recente lavoro di Filippo Timi: voce italiana di Bane in The Dark Knight Rises, voce di Manny in L'Era Glaciale 4 (dal 28 settembre al cinema) e lo vedremo in Un château en Italie, il nuovo film di Valeria Bruni Tedeschi. Oggi vi proponiamo un estratto dall'intervista di IoDonna che sarà in edicola da sabato 22 settembre.

Al cinema la scelgono quasi sempre per ruoli drammatici.
Se per cinque mesi sei Benito Mussolini (in Vincere di Marco Bellocchio, ndr), dopo hai voglia di cambiare. Di essere la miss Fairytale di Favola (dove Timi è una casalinga degli anni Cinquanta, ndr), per esempio. Anche se per me, tra l’altro, è un personaggio tragico. Qualunque cosa può essere commedia o tragedia, dipende da come la vivi, da che punto di vista la guardi e quale parte ne racconti. Prendiamo la mia balbuzie: gli altri si divertono - le mie nipoti (hanno 12 anni) mi scoppiano a ridere in faccia quando mi sentono. Ma per me è una tragedia.

Ha provato a risolverla?
Secondo lei non l’ho fatto?

Comunque balbetta solo ogni tanto, secondo lei perchè?
E che ne so? Forse perchè penso a più cose contemporaneamente, boh...

A Milano la riconoscono per strada?
Più per la voce che per la faccia.

Il suo sito sembra molto frequentato dai fan, comunque.
Oddio, quello... Ha visto che roba? Me l’ha fatto mio cugino Ferruccio per evitare che qualcuno usasse il mio nome per creare un altro sito. È stato gentile, però è inguardabile. Me lo sta rifacendo un’amica americana che fa la web designer.

Adesso che ha doppiato il super cattivo Bane e il mammuth Manny la riconosceranno ancora di più per la voce.
Povero Batman, ho sofferto per lui quando Bane lo massacra.

Le sue nipoti smetteranno di prenderla in giro e la apprezzeranno come mammuth?
Lo spero. E ho detto loro che se qualche amico vuole parlare con il mammuth può telefonarmi...

Foto: Filippo Timi in "La doppia ora"

  • shares
  • Mail