Box Office Italia 30 gennaio, L'abbiamo fatta Grossa batte Revenant

Revenant di Inarritu conquista il botteghino italiano.

labbiamo-fatta-grossa-video-interviste-a-carlo-verdone.jpg

L'atteso scatto del sabato. 1.243.703 euro in 24 ore per L'abbiamo fatta grossa di Carlo Verdone, che ha così superato per il 3° giorno consecutivo Revenant di Inarritu, comunque più che soddisfatto dei 718.451 euro incassati. La pellicola Fox ha infatti raggiunto quota 10.367.622 euro. Medaglia di bronzo e 508.674 euro in tasca per Point Break, seguito dai 411.845 euro di Joy e dai 370.782 euro di Quo Vado?, che è così arrivato ai 63.628.000 euro totali.

Sesta posizione con 208.45 euro per Doraemon il film, seguito dai 171.986 euro di Creed, dai 142.498 euro di Se mi lasci non vale, dai 110.322 euro de La corrispondenza e dai 91.764 euro di Piccoli Brividi. Domani mattina, come al solito, il dettagliato resoconto del weekend tricolore.


Box Office 30 gennaio



  • L'ABBIAMO FATTA GROSSA € 1.243.703 182.435 spettatori

  • REVENANT - REDIVIVO € 718.451 97.920
  • POINT BREAK - 3D € 508.674 67.813
  • JOY € 411.845 59.306
  • QUO VADO? € 370.782 51.216
  • DORAEMON IL FILM - NOBITA E GLI EROI DELLO SPAZIO € 208.454 31.939
  • CREED - NATO PER COMBATTERE € 171.986 23.617
  • SE MI LASCI NON VALE € 142.498 21.387
  • LA CORRISPONDENZA € 110.322 16.382
  • PICCOLI BRIVIDI € 91.764 13.525

Box Office Italia 29 gennaio

L'abbiamo fatta Grossa batte Revenant


Primo ma senza strafare. Altri 411.074 euro in tasca per l'Abbiamo fatta Grossa, ritorno di Carlo Verdone per la prima volta in coppia con Antonio Albanese. Dietro il titolo Filmauro tiene Revenant, arrivato ai 9.638.253 euro e oggi pronto ad abbattere il muro dei 10 milioni, con Point Break terzo a quota 210.435 euro.

Medaglia di legno con 162.345 euro per Joy, mentre Quo Vado? ha superato la soglia dei 9 milioni di spettatori, con ben 63.256.901 euro in tasca. 71.515, invece, gli euro incassati ieri da Creed, seguito dai 55.881 euro di Se mi lasci non vale, dai 53.206 euro di Doraemon il film, dai 46.574 euro de La corrispondenza e dai 40.600 euro de La grande Scommessa.


Box Office 29 gennaio



  • L'ABBIAMO FATTA GROSSA € 411.074 - 65.765 spettatori

  • REVENANT - REDIVIVO € 311.210 - 47.613 spettatori

  • POINT BREAK € 210.435 - 29.925 spettatori

  • JOY € 162.345 - 25.773 spettatori

  • QUO VADO? € 148.817 - 24.477 spettatori

  • CREED - NATO PER COMBATTERE € 71.515 - 11.112 spettatori

  • SE MI LASCI NON VALE € 55.881 - 9.762 spettatori

  • DORAEMON IL FILM - NOBITA E GLI EROI DELLO SPAZIO € 53.206 - 9.023 spettatori

  • LA CORRISPONDENZA € 46.574 - 7.793 spettatori

  • LA GRANDE SCOMMESSA€ 40.600 - 6.398 spettatori


Box Office Italia 28 gennaio

L'abbiamo fatta Grossa batte Revenant

Pronti, via. Uscito ieri in circa 700 copie, L'abbiamo Fatta Grossa ha subito fatto sua la vetta del botteghino italiano. 239.275 euro in 24 ore per Carlo Verdone e Antonio Albanese, che hanno così sconfitto Leonardo DiCaprio, secondo a quota 218.140 euro con Revenant. Medaglia di bronzo con 159.822 euro per il remake di Point Break, seguito dai 94.174 euro dell'altro esordiente Joy.

5° posizione con 90.979 euro per Quo Vado? di Gennaro Nunziante, seguito dai 54.099 euro di Creed, dai 52.745 euro di Se mi lasci non Vale e dai 42.186 euro di Doraemon il Film. Chiusura di Top10 con i 30.641 euro de Il labirinto del Silenzio e con i 30.480 euro de La Corrispondenza.


Box Office 28 gennaio



  • L'ABBIAMO FATTA GROSSA € 239.275 - 40.019 spettatori

  • REVENANT - REDIVIVO € 218.140 - 36.315 spettatori

  • POINT BREAK € 159.822 - 23.874 spettatori

  • JOY € 94.174 - 15.498 spettatori

  • QUO VADO? € 90.979 - 15.561 spettatori

  • CREED - NATO PER COMBATTERE € 54.099 - 8.979 spettatori

  • SE MI LASCI NON VALE € 52.745 - 10.041 spettatori

  • DORAEMON IL FILM - NOBITA E GLI EROI DELLO SPAZIO € 42.186 - 7.385 spettatori

  • IL LABIRINTO DEL SILENZIO € 30.641 - 7.281 spettatori

  • LA CORRISPONDENZA € 30.480 - 5.32 spettatori


Box Office Italia 27 gennaio

Revenant batte anche Point Break


the-revenant15_12_2015-16_17_46.jpg

Nemmeno Point Break è riuscito a detronizzare Revenant. Altro primato per il titolo Fox, ieri primatista con 281.189 euro in 24 ore. 9.091.556 gli euro incassati fino ad oggi, per una pellicola che punta con forza al tetto dei 15. Impronosticabile fino a 10 giorni fa. Dietro DiCaprio debutto in 2° posizione con 149.119 euro per il remake Warner, qui distribuito dalla Eagle, con Quo Vado? per la prima volta terzo dopo 27 giorni di programmazione. 143.287 euro per Checco Zalone, nel frattempo arrivato ai 63.009.991 euro totali. Due milioni appena allo storico record di Avatar.

Medaglia di legno con 93.471 euro per Se mi lasci non vale, seguito dai 90.547 euro di The Eichmann Show e dagli 88.155 euro de Il labirinto del Silenzio. Settima piazza con 78.514 euro per Creed, seguito dai 69.422 euro de La corrispondenza e dai 57.000 euro di Steve Jobs. Chiusura di chart con i 40.612 euro de La grande Scommessa. Giornata di new entry, quella di oggi, grazie agli arrivi di Joy, Doraemon il film: Nobita e gli eroi dello spazio e L'abbiamo fatta grossa.


Box Office 27 gennaio



  • REVENANT - REDIVIVO € 281.189 - 52.335 spettatori

  • POINT BREAK - 3D € 149.119 - 22.118 spettatori

  • QUO VADO? € 143.287 - 27.093 spettatori

  • SE MI LASCI NON VALE € 93.471 - 19.010 spettatori

  • THE EICHMANN SHOW € 90.547 - 12.369 spettatori

  • IL LABIRINTO DEL SILENZIO € 88.155 - 21.621 spettatori

  • CREED - NATO PER COMBATTERE € 78.514 - 14.900 spettatori

  • LA CORRISPONDENZA € 69.422 14.118 spettatori

  • STEVE JOBS € 57.000 - 11.064 spettatori

  • LA GRANDE SCOMMESSA € 40.612 - 7.776 spettatori


Box Office Italia 26 gennaio

Revenant sempre in testa

Sempre primo, e con altri 281.771 euro in saccoccia. Totale di 8.804.490 euro per Revenant, seguito dai 62.858.692 euro di Quo Vado? e dai 4.678.220 euro di Creed. Quarta piazza con 84.291 euro per Se mi lasci non vale, con La Corrispondenza quinto a quota 56.731 euro. Sesta posizione con 54.635 euro per Steve Jobs, seguito dai 50.597 euro di The Eichmann Show e dai 39.697 euro de La Grande Scommessa. Chiusura di Top10 con i 35.293 euro di The Pills e con i 31.716 euro de Il piccolo Principe.


Box Office 26 gennaio



  • REVENANT - REDIVIVO € 281.771 - 50.579 spettatori

  • QUO VADO? € 125.747 - 23.036 spettatori

  • CREED - NATO PER COMBATTERE € 84.731 - 15.378 spettatori

  • SE MI LASCI NON VALE € 84.291 - 16.713 spettatori

  • LA CORRISPONDENZA € 56.731 - 11.069 spettatori

  • STEVE JOBS € 54.635 - 10.306 spettatori

  • THE EICHMANN SHOW € 50.597 - 6.771 spettatori

  • LA GRANDE SCOMMESSA € 39.697 - 7.123 spettatori

  • THE PILLS - SEMPRE MEGLIO CHE LAVORARE € 35.293 - 6.592 spettatori

  • IL PICCOLO PRINCIPE € 31.716 - 7.214 spettatori


Box Office Italia 25 gennaio

Revenant sempre in testa


Continua il dominio al botteghino italiano di Revenant, primo anche ieri con altri 252.831 euro in tasca. 8.502.148 euro il totale raggiunto dalla pellicola di Inarritu, seguita dai 118.269 euro di Quo Vado?, a sua volta arrivato ai 62.719.968 euro. Medaglia di bronzo con 90.458 euro per Creed (4.585.670 euro il totale), seguito dai 74.657 euro di Se mi lasci non vale e dai 48.101 euro di Steve Jobs.

Sesta posizione con 43.359 euro per La corrispondenza, seguito dai 37.730 euro de Il Ponte delle Spie, dai 35.443 euro de La grande Scommessa e dai 35.167 euro di The Eichmann Show, uscito per la Giornata della Memoria di domani. Chiusura di Top10 con i 34.924 euro di The Pills.


Box Office 25 gennaio



  • REVENANT - REDIVIVO € 252.831 - 43.214 spettatori

  • QUO VADO? € 118.269 - 20.783 spettatori

  • CREED - NATO PER COMBATTERE € 90.458 - 15.698 spettatori

  • SE MI LASCI NON VALE € 74.657 - 14.903 spettatori

  • STEVE JOBS € 48.101 - 8.807 spettatori

  • LA CORRISPONDENZA € 43.359 - 8.386 spettatori

  • IL PONTE DELLE SPIE € 37.730 9.528 spettatori

  • LA GRANDE SCOMMESSA € 35.443 - 6.200 spettatori

  • THE EICHMANN SHOW € 35.167 - 4.081 spettatori

  • THE PILLS - SEMPRE MEGLIO CHE LAVORARE € 34.924 - 5.926 spettatori


Box Office Italia, Revenant in testa

bene Salemme, male i The Pills

Leonardo DiCaprio davanti a tutti. In attesa del possibile trionfo agli Oscar, Revenant continua a macinare incassi al botteghino italiano. Il titolo Fox ha fatto suo il weekend dopo il 2° posto di 7 giorni fa (3.712.317 euro in 4 giorni), arrivando ad un totale di 8.206.030 euro, con 1.201.553 spettatori paganti. Doppiati i numeri di Birdman, lo scorso anno premio Oscar. Dietro Inarritu tiene Checco Zalone. Quo Vado? di Gennaro Nunziante si avvicina lentamente all'epocale record di Avatar, avendo toccato quota 62.574.271 euro, con 8.919.126 spettatori paganti. I 65 milioni di James Cameron sono davvero ad un passo. Debutto con 1.103.410 euro in 4 giorni per Se mi lasci non Vale, nuovo film di Vincenzo Salemme, mentre hanno floppato, come previsto, i The Pills. Troppo 'romani' per poter attecchire ovunque, i comici del web lanciati da Valsecchi si sono fermati ai 357.330 euro al debutto. Considerando le 233 copie a disposizione, 1534 euro a sala, una partenza zoppa.

Se La Corrispondenza di Giuseppe Tornatore è arrivato ai 2.417.782 euro, Creed ha invece raggiunto i 4.477.312 euro, con Il Piccolo Principe a quota 8.749.363 euro, La Grande Scommessa arrivato ai 4.238.929 euro e Piccoli Brividi esordiente con 428.831 euro in 4 giorni. Altro debutto atteso quello di Steve Jobs, che non è andato oltre i 665.576 euro. Addirittura meno rispetto agli incassi del titolo interpretato da Ashton Kutcher, nel 2013 partito con 685.000 euro in tasca. Esordi da 93.922 per Il Figlio di Saul (42 sale) e da 55.403 euro per il Leone d'Oro Ti Guardo (30 sale), invece, con Star Wars: il Risveglio della Forza che ha raggiunto i 25.341.225 euro totali, sfiorando i 25.354.972 euro di Inside Out, e Il ponte delle Spie a quota 10.427.727 euro.

Fine settimana pronto a partire mercoledì grazie agli arrivi di Point Break e Una volta nella vita, seguiti dalle uscite al giovedì di Joy, Doraemon il film: Nobita e gli eroi dello spazio e L'abbiamo fatta grossa. Riusciranno Verdone e Albanese a detronizzare DiCaprio?

  • shares
  • Mail