The Last of Us: Sam Raimi parla del film rinviato a tempo indeterminato

Rinvio a tempo indeterminato per l'atteso adattamento live-action del videogame "The Last of Us".

 

Per un certo periodo di tempo sembrava che lo sviluppo dell'adattamento live-action del famoso videogioco The Last of Us di Naughty Dog stesse avanzando rapidamente. Ci sono state voci che la Maisie Williams della serie tv Il trono di spade e Bruce Campbell fossero candidati ai ruoli principali, con Sam Raimi a bordo per produrre attraverso la sua casa di produzione Ghost House Pictures. Poi lo scorso aprile il progetto è entrato in una fase di stallo e ora grazie al sito IGN sappiamo qualcosa di più sui problemi che il film ha incontrato lungo la strada.

Sam Raimi ha annunciato il progetto al Comic-Con 2014 con il rilascio di un primo poster ufficiale. Raimi è a bordo come produttore e co-sceneggiatore con Neil Druckmann di Naughty Dog che ha diretto il videogioco originale. IGN ha incontrato Sam Raimi ad un evento organizzato per il suo thriller Man in the Dark (Don't Breathe), dove ha aggiunto alcune informazioni sul motivo per cui il film si è bloccato nella fase di sviluppo.

Purtroppo uno dei problemi è che quando siamo partiti con Neil e la Ghost House Pictures speravamo di ottenere i diritti come facciamo di solito per ogni progetto, ci piace avere i diritti così che possiamo svilupparlo e venderlo con più libertà. I diritti però sono andati a Sony con cui ho un ottimo rapporto, ma hanno i loro piani per il film e penso che il piano di Neil per il film, non sto cercando di essere diplomatico, il piano di Neil non è quello di Sony. Poiché la mia azienda non ha i diritti, io in realtà non posso aiutarlo. Anche se sono uno dei produttori del film e conosco il modo in cui vuole impostarlo, lui ha venduto i suoi diritti a Sony e Sony mi ha assunto solo come produttore e non riesco ad ottenere la libertà creativa che lui vorrebbe. Così non sono al posto di guida e non si può dire ciò che Sony e Neil decideranno insieme. Se decideranno di fare un passo in avanti con il progetto mi piacerebbe essere della partita.

Dopo che Maisie Williams è stata menzionata per il ruolo di Ellie, l'attrice ha rivelato che in realtà lei era molto interessata alla parte. Non molto altro si sa sul progetto in questo momento, ma Neil Druckmann l'anno scorso ha accennato al fatto che ci sarebbero stati grandi cambiamenti rispetto al gioco. Quando è stato chiesto a Raimi se è ancora ufficialmente legato al progetto, il regista ha confermato di essere ancora a bordo.

Sì sono ancora a bordo. Io realtà non sono troppo sicuro di cosa significhi. In questo momento tutto è fermo. Loro non vogliono andare avanti e non è mio compito dire perché, ma Neil, credo, sia in leggero disaccordo con loro su come le cose dovrebbero andare, così si è gunti ad un punto morto e nessuno ha il potere di uscirne.

Il videogioco The Last of Us segue Joel, uno spietato sopravvissuto con pochi scrupoli e niente da perdere, che vive in una delle ultime zone di quarantena rimanenti negli Stati Uniti. Queste zone della città sono blindate e gestite con il pugno di ferro da ciò che resta dei militari. Nonostante l'imposizione di una rigorosa legge marziale, Joel opera nel mercato nero della città, contrabbandando di tutto per il giusto prezzo. A Joel viene chiesto da un amico morente di prendersi cura di Ellie, una ragazza di quattordici anni con un coraggio che va oltre la sua età. Quello che inizia per Joel come un semplice lavoro di scorta, al fine di portare Ellie in un'altra zona di quarantena, ben presto si trasforma in un viaggio profondo che cambierà entrambi per sempre. Mentre viaggiano attraverso un'America post-pandemia, Joel ed Ellie incontrano diverse fazioni di sopravvissuti che hanno ciascuna trovato un modo personale di trattare con gli umani infetti, la mancanza di rifornimenti e la minaccia di altri sopravvissuti. Mentre Joel ed Ellie lottano per la loro vita, dovranno imparare a fidarsi l'uno dell'altro e a lavorare insieme per sopravvivere alla crudele e spietata realtà di questo nuovo mondo. The Last of Us racconta del legame che si forma tra Joel e Ellie e di una storia di amore, fedeltà e redenzione.

 

 

the-last-of-us-sam-raimi-parla-del-film-rinviato-a-tempo-indeterminato.jpg

 

 

Fonte: Movieweb

 

 

  • shares
  • Mail