Sandman di Neil Gaiman, Joseph Gordon-Levitt abbandona il film

Joseph Gordon-Levitt motiva il perché abbia deciso di abbandonare Sandman.

sandman-header

Doppia novità in arrivo dall'atteso adattamento cinematografico di Sandman, graphic novel firmata Neil Gaiman. Nella giornata di ieri e' stato prima annunciato l'arrivo a sorpresa di Eric Heisserer in qualità di sceneggiatore (suoi Final Destination 5, il prequel de La cosa e il remake di Nightmare), per poi passare alla doccia fredda targata Joseph Gordon-Levitt. Il divo ha infatti clamorosamente ufficializzato il suo abbandono al progetto, via social.

'Allora, come potrete sapere se amate seguire questo genere di cose, un po' di tempo fa David Goyer e io abbiamo fatto un accordo con la Warner per sviluppare un adattamento cinematografico di Sandman di Neil Gaiman. Neil stesso aveva sposato il progetto come produttore esecutivo e prendemmo Jack Thorne come sceneggiatore, iniziando così l'ambizioso compito di adattare uno dei titoli più amati nel mondo dei fumetti. Ero molto soddisfatto dei progressi che stavamo facendo ma recentemente, come potete sapere se vi interessa seguire questo genere di cose, la proprietà del materiale di Sandman è passata di mano quando la Warner ha spostato l'intero catalogo dei fumetti Vertigo alla sua controllata, la New Line. E pochi mesi fa mi sono reso conto che i responsabili New Line e io non condividevamo la stessa idea su ciò che rendesse Sandman tanto speciale, e su ciò che un adattamento cinematografico dovrebbe/potrebbe essere. Così, sfortunatamente, ho deciso di rimuovermi dal progetto. Auguro solo il meglio alla squadra che dovrà portarlo avanti'.

Una lunga confessione Facebook per un film che è così automaticamente tornato in alto mare. Sandman di Neil Gaiman, che ha lanciato la DC Comics Vertico, è andato avanti per 75 numeri a partire dal 1989. Il protagonista della serie si chiama Sogno, vera e propria personificazione antropomorfa dei sogni e delle storie. È conosciuto con diversi nomi tra i quali Morfeo, Oneiros, il plasmatore, il principe delle storie e altri ancora. Sogno è soltanto uno dei sette Eterni che incarnano e regolano ognuno un particolare aspetto dell’esistenza umana, ovvero Destino, Morte, Distruzione, Desiderio, Disperazione e Delirio. L'hastag 'Preludio' utilizzato da Joseph via Twitter fa capire che il film si concentrerà sulla prima collezione della serie, 'Preludi e Notturni', incentrata sulla prigionia terrena di Sandman, la sua fuga e il suo recupero di tot oggetti di potenza: il sacchetto che contiene la sabbia del sogno, il suo elmo e il rubino dentro il quale è custodito parte del suo potere e del suo essere. Per riuscirci dovrà confrontarsi con le legioni dell'inferno e con un pazzo reso molto potente dal rubino, nominato più volte Dottor Destino e John Dee.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail