Stupro. Una storia d'amore, Nicolas Cage alla regia

Nicolas Cage alla sua seconda regia grazie all'adattamento cinematografico del romanzo Stupro. Una storia d'amore.

81wgcojofwl.jpg

L'annuncio a sorpresa. Atteso negli abiti del protagonista in Vengeance: A Love Story, Nicolas Cage ha fatto sua anche la regia della pellicola, tratta dal romanzo Stupro. Una storia d'amore, scritto nel 2003 da Joyce Carol Oates ed edito in Italia da Bompiani. Ad annunciare la promozione di Cage Michael Mendelsohn della Patriot Pictures. John Mankiewicz ( "House of Cards") ha scritto la sceneggiatura.

La pellicola è ambientata in Canada, Niagara Falls. E' il 4 luglio del 1996 e la mezzanotte è passata da poco. Attraversando il parco cittadino dopo i festeggiamenti della serata, Teena Maguire e la figlia dodicenne Bethel vengono aggredite da un gruppo di ragazzi. Mentre la donna subisce una brutale violenza sessuale, la ragazzina riesce a nascondersi e a salvarsi. Dopo aver ritrovato il corpo in fin di vita di Teena Maguire, l'agente di polizia John Dromoor consacrerà la propria vita a vendicarla.

Cage sarà proprio il tenente John Dromoor, per un divo che tornerà dietro la macchina da presa 14 anni dopo la prima ed ultima esperienza con Sonny, interpretato da James Franco. La vincitrice del National Book Award Joyce Carol Oates ha qui rivolge il proprio sguardo inquieto alla folle violenza che distrugge la vita di una donna e l'infanzia di una bambina, all'impotenza del sistema giuridico, all'assenza di scrupoli dei media pronti a giustificare i colpevoli e a mettere alla berlina le vittime in nome dell'audience. Ma, soprattutto, ha raccontato attraverso gli occhi della giovane protagonista l'amore di una ragazzina fragile e impaurita per John Dromoor, l'angelo vendicatore, l'ultima incarnazione dell'eroe solitario che lotta per la giustizia e per restituire il sorriso a una donna che non potrà mai amare.

Via alle riprese il 4 aprile, ad Atlanta.

Fonte: TheWrap

  • shares
  • Mail