• Film

Stasera in tv “The Guilty – Il colpevole” su Rai 3

Rai 3 stasera propone “The Guilty – Il colpevole”, thriller del 2000 diretto da Anthony Waller e interpretato da Bill Pullman, Devon Sawa e Gabrielle Anwar.

 

Cast e personaggi

Bill Pullman: Callum Crane
Devon Sawa: Nathan Corrigan
Gabrielle Anwar: Sophie Lennon
Angela Featherstone: Tanya Duncan
Joanne Whalley: Natalie Crane

Doppiatori italiani

Sergio Di Stefano: Callum Crane
Fabrizio Manfredi: Nathan Corrigan
Micaela Esdra: Sophie Lennon
Eleonora De Angelis: Tanya Duncan
Isabella Pasanisi: Natalie Crane

 

La trama

Il giovane Nathan Corrigan è stato appena rilasciato dalla prigione dopo aver scontato una condanna per furto d’auto. Nathan è fondamentalmente una persona buona, ma sul suo cammino ha subito l’influenza di cattive compagnie come gli amici d’infanzia, compagni di college e suoi complici Leo e Dennis a cui si è aggiunta la sofferenza di non sentirsi amato e accettato dal padre predicatore, Martin Corrigan. La sensazione di non essere amato dal padre diventa una certezza quando sua madre, Maddy Corrigan, gli confessa che non è Martin il suo padre biologico, ma bensì uno studente di legge di nome Callum Crane con cui la madre ha avuto una relazione tempo addietro e a cui non ha mai detto nulla circa la gravidanza. Nathan saputa la verità sul suo vero padre decide allora di cercare Callum che nel frattempo si è sposato ed è considerato un avvocato affermato e molto potente, ma che molti suoi colleghi considerano amorale e subdolo. Appena prima di essere nominato Giudice federale, Callum violenta Sophie Lennon, una nuova segretaria dello studio legale in cui lavora. Dopo aver licenziato la ragazza, Callum comincerà a vederla come una minaccia per la sua carriera così deciderà di ucciderla ed è qui che entra in gioco Nathan che Callum assolderà, inconsapevole che il ragazzo è in realtà suo figlio.

 

Il nostro commento

stasera-in-tv-the-guilty-il-colpevole-su-rai-3-4.jpg

The Guilty – Il colpevole seppur intriso di suspense e ricco di furbi colpi di scena è un thriller che si lascia guardare, ma che non decolla mai veramente.

Il regista Anthony Waller regista del pessimo e a tratti imbarazzante “Un lupo mannaro americano a Parigi” ci mette tutta la buona volontà così come Bill Pullman, un attore dai troppi ruoli da “buono” che si trova a caricare oltremodo il suo personaggio che però non lascia il segno, come peraltro il resto del cast che sembra recitare con il pilota automatico.

The Guilty – Il colpevole però nonostante le evidenti pecche è costruito a misura di spettatore e funziona nel suo intrattenere grazie al parecchio “mestiere” messo in campo.

 

Curiosità e colonna sonora

screenhunter_13431-mar-10-17-27.jpg

– Il film è un remake di un omonimo film tv britannico del 1992 con protagonisti Michael Kitchen, Sean Gallagher, Caroline Catz and Carol Starks.

– Nel film Bill Pullman annuncia di aver ricevuto una telefonata in cui gli è stato offerto un posto come Giudice federale e che comincerà il suo mandato entro una settimana. In realtà la nomina a Giudice federale richiede l’approvazione del Congresso, un processo piuttosto lungo che spesso richiede molti mesi.

– Le musiche originali del film sono della compositrice britannica Debbie Wiseman (Tom & Viv, Il giardino di mezzanotte, Uragano, Lesbian Vampires Killers).

Altri brani inclusi nella colonna sonora:

1. Wide Open Space – Mansun
2. Overcome – Furnaceface
3. Unsafe @ Any Speed- Furnaceface
4. Leave You Far Behind – Lunatic Calm
5. Jazz & Blues #9 – Mordy Ferber
6. Dilated Eyes – Lackey
7. Anywayz – Esthero and Martin McKinney
8. Gloria Patri – Nooko Okado and Richard Margison
9. Nessun Dorma di Giacomo Puccini – The Edmonton Symphony Orchestra and Ermanno Mauro
10. Mezzanine Dream – Joel Evans
11. You’re The One For Me – Joel Evans & Patrick Maier
12. Ipanema Dreaming – Daniel May
13. If Only U Could See – Weed
14. My Problem – D.H. Foscoe
15. Nova Girl – Jack Tripper
16. Here She Comes – Crown of Thorns
17. Lifeline – Laura Foley

 

Here She Comes – Crown of Thorns:

 

 

I Video di Cineblog