Michael Cimino pronto a tornare al cinema con un film in digitale

Recentemente premiato a Venezia, Michael Cimino mette una pietra sopra al flop de “I cancelli del cielo” ed è pronto a tornare al lavoro…

La premiazione di Michael Cimino al Lido quest’estate è stato uno dei punti più alti della 69. Mostra del cinema di Venezia. In occasione della proiezione della copia restaurata de I cancelli del cielo, che arriverà in Dvd e Blu-ray a novembre per la Criterion Collection, Cimino ha commosso stampa e pubblico. Gli si vuole un gran bene, a Cimino, e un suo possibile ritorno al cinema ci fa un piacere enorme.

Dopo il flop di quell’opera, il regista non ha in realtà smesso di lavorare. Ha tirato fuori dal cilindro cinque anni dopo, per dire, un film come L’anno del dragone, e poi ha diretto altre tre pellicole. Ma l’ultima, Verso il sole, risale al 1996. Il New York Times ha però recentemente scritto, parlando proprio della nuova versione de I cancelli del cielo, che verrà presentata al New York Film Festival il 5 ottobre, che Cimino sta per tornare al lavoro.

Ovviamente ancora non si sa nulla del progetto, ma Cimino avrebbe già in mente un nuovo film che, secondo indiscrezioni, il regista vorrebbe girare in digitale, e anche molto presto. Fa impressione che nessuno ormai gli dia più credito seriamente, ma il regista Premio Oscar per Il cacciatore potrebbe reinventarsi proprio con un piccolo film indipendente a basso budget. Ma non è certo l’unico della Hollywood che fu a dover fare una scelta del genere, vedi alle voci Francis Ford Coppola e Brian De Palma. Recentemente, Cimino ha dichiarato:

Ho avuto abbastanza rifiuti per 33 anni. Non ho bisogno di averne altri. Avere una pessima reputazione non è divertente. Diventa come una strana forma di “professione” a sé.

Ma l’uscita della versione Criterion de I cancelli del cielo sembra mettere definitivamente una pietra sopra al passato:

Quei 30’anni hanno trovato un modo per sparire.

Foto: La Biennale

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →