Giffoni Film Festival 2016, Destinazioni dal 15 al 24 luglio: il manifesto ufficiale è di Gary Baseman

Giffoni Experience, la 46esima edizione a Giffoni Valle Piana dal 15 al 24 luglio 2016: ecco il manifesto ufficiale.

manifesto-gff-2016-baseman.jpg

La 46esima edizione del Giffoni Film Festival, che si svolgerà dal 15 al 24 luglio, inizia a scaldare pubblico e giovani giurati presentando l'immagine ufficiale 2016. Una vera e propria opera d'arte che porta la firma dello street artist Gary Baseman, che si è ispirato allo spirito del Festival per rappresentare, col suo tratto inconfondibile, la sua idea di 'Destinazioni', tema scelto per il #GFF2016 dalla direzione artistica.

Autorevole firma della graphic art americana e figura di spicco della scena Pop Surrealista californiana, Gary Baseman è stato ospite dell'edizione 2015 del GFF per il quale ha realizzato un'opera diventata anche protagonista di una puntata della docuserie Muro, andata in onda nel 2015 su Sky Arte. Autore della pluri-premiata serie a cartoni animati Teacher’s Pet, prodotta da Walt Disney Television Animation e trasmessa dalla ABC tra il 2000 e il 2003 prima di arrivare al cinema nel 2004, Baseman è stato inoltre tra i creatori della grafica del popolare game Cranium.

Il GFF 2016, intanto, si prepara al via: saranno 4150 i giurati della 46esima edizione, circa un migliaio in più rispetto allo scorso anno, distribuiti nelle sei diverse giurie che vanno dai 3 ai 100 anni, distribuiti nei tre gruppi storici dei più piccini (Elements +3, Elements +6, Elements +10) per arrivare ai teen e ai maggiorenni (Generator +13, Generator +16, Generator +18).

Per i dettagli su ospiti e selezione c'è ancora da attendere, ma il GFF è ormai alle porte.

Giffoni Film Festival 2016, Destinazioni dal 15 al 24 luglio


giffoni2016_tema_destinazioni.jpg

Giffoni Film Festival 2016 sceglie Destinazioni come tema della sua 46esima edizione, che si terrà a Giffoni Valle Piana (SA) dal 15 al 24 luglio.
Dieci giorni di cinema, con una selezione di lungo e cortometraggi divisi tra le sezioni in concorso - che si raccolgono intorno al nucleo storico, e imprescindibile, degli Elements +3, +6 e +10, e delle giurie per i più grandi, ovvero Generator +13, +16 e +18 -  e gli appuntamenti fuori concorso.
La prerogativa del GFF resta, quindi, la giuria di ragazzi (con la sola eccezione del gruppo dei +18, già Sguardi Inquieti, che permette a chi non è più un giovincello di continuare a respirare l'aria del Festival) che provengono ogni anno da decine di Paesi diversi e per i quali la destinazione più 'ambita' è proprio quella del Giffoni Experience.

Intanto si sono aperte le iscrizioni alle Giurie del GFF 2016: i regolamenti e i termini per presentare la propria candidatura sono on line sul sito ufficiale del Festival. Ancora aperta, inoltre, la possibilità di presentare le proprie opere per la selezione dei film in concorso: il termine ultimo è il 31 maggio 2016 e anche in questo caso i regolamenti sono on line sul sito del GFF.

La selezione delle opere, punto di forza del lavoro del GFF, non manca di dare soddisfazioni: tra le ultime, in ordine di tempo, l'assegnazione del Premio Oscar 2016 come Miglior Cortometraggio d'Animazione a Bear Story, di Gabriel Osorio, presentato al Giffoni Film Festival 2014 nella sezione Elements +6. E mentre aspettiamo la nuova edizione vale la pena dare uno sguardo alle opere vincitrici dello scorso anno.

Intanto il Festival prende forma, mentre la Regione Campania stanzia 6 milioni di euro per il GFF nel Piano operativo complementare (Poc) per i beni e le attività culturali 2016-2017 proposto dal Governatore De Luca e approvato dalla sua Giunta appena qualche giorno fa. E quest'anno non mancheranno le sorprese per chi raggiungerà la Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana. Ne riparleremo.
Per ora segnatevi le date del GFF 2016 sul calendario.

  • shares
  • Mail