The Grand Escape, un film sulla Prima Guerra Mondiale per il regista di Room

Lenny Abrahamson alla regia di un film tratto da fatti realmente accaduti durante la 1° Guerra Mondiale.

SANTA MONICA, CA - FEBRUARY 25: Director Lenny Abrahamson attends the Oscar Wilde Awards at Bad Robot on February 25, 2016 in Santa Monica, California.  (Photo by Alberto E. Rodriguez/Getty Images for US-Ireland Alliance)

Letteralmente esploso al cinema con Room, film che gli è valso la candidatura agli Oscar come miglior regista, Lenny Abrahamson si prepara a tornare sul set grazie alla trasposizione cinematografica di The Grand Escape, film che conferma la tendenza hollywoodiana del momento che vede l'industria tornare pesantemente alle Guerre Mondiali del secolo scorso.

Dopo Dunkirk di Christopher Nolan, e con Joe Wright in trattative per girare un dramma storico su Winston Churchill, Abrahamson porterà al cinema l'imminente nuovo romanzo storico dell'autore Neal Bascomb, che racconterà la storia di una clamorosa fuga carceraria durante la Grande Guerra.

Secondo quanto riportato dall'Hollywood Reporter, la pellicola racconterà la vera storia di 3 piloti della Prima Guerra Mondiale incercerati nelle galere più infami di Germania, con la conseguente fuga verso la libertà. Tema, quest'ultimo, trattato con maestria da Abrahamson in Room, titolo che ha portato Brie Larson a vincere un Oscar come miglior attrice protagonista. Nel recente passato del regista anche Frank, curiosa e apprezzata comedy con Michael Fassbender mattatore.

Prima di The Grande Escape il regista dirigerà A Man’s World, altra storia vera con protagonista il boxer Emile Griffith, ucciso sul ring durante un incontro in diretta tv nel 1962.

Fonte: Collider

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail