Batman v Superman: Zack Snyder e Ben Affleck parlano della morte di Robin

Zack Snyder e Ben Affleck discutono di come la morte di Robin ha contribuito ad influenzare il nuovo Batman che volevano portare in "Dawn of Justice".

Una delle immagini viste in Batman v Superman: Dawn of Justice nonché nel primo trailer è il costume di Robin esposto nella Batcaverna imbrattato con gli insulti del Joker scritti con la vernice spray.

Sappiamo che Robin è morto, ma le circostanze dietro l'incidente che ha portato alla sua scomparsa non sono mai state completamente spiegate nel film. Solo accennate. In una recente intervista con il sito IGN il regista Zack Snyder ha rivelato il motivo per cui la morte di Robin era così importante per il film e come questo evento abbia modellato la nuova incarnazione di Bruce Wayne.

Nella mia mente Robin era morto una decina di anni prima, durante uno scontro contro un giovane Joker. Per me c'era un retroscena divertente con cui giocare. Sentivo come se l'intera idea era che ci fosse stata una perdita e che ci fosse stato un sacrificio. Lui in un modo strano ha sacrificato tutto per essere Batman giusto? Lui in realtà non ha una vita al di fuori della caverna. Ho pensato che l'inserimento di un Robin morto ci avrebbe aiutato a capire una piccola parte del suo percorso.

L'idea alla base di un Robin nell'Universo Esteso DC è piuttosto intrigante e apre a nuovi scenari. E' stato confermato che Ben Affleck ha scritto una sceneggiatura per un nuovo film di Batman in solitaria che vorrebbe dirigere. Si dice che la storia che vuole raccontare ruoterebbe attorno al secondo Robin, Jason Todd, e alla sua trasformazione in Cappuccio Rosso (Red Hood) che prenderebbe spunto dalla trama dell'iconico fumetto "Batman: Under the Red Hood" già adattato in un film d'animazione.

In questo momento, non è noto se Jason Todd o l'originale Robin Dick Grayson potranno mai apparire nell'UEDC o se vi è di più dietro la morte di Robin che verrà esplorato nella versione "R-rated" di Batman v Superman. Nella stessa intervista Ben Affleck chiarisce che il retroscena di Robin è servito come ispirazione per quello che ha cercato di portare sullo schermo, un Bruce Wayne invecchiato e stanco.

Questa è stata la principale influenza ed è stata centrale nella creazione di Zack e di quello che voleva raccontare con Chris Terrio quando hanno lavorato al film. Quindi è quello che ho collegato come ispirazione centrale per quello che stavo cercando di fare.

Zack Snyder ha spiegato che "Il ritorno del cavaliere oscuro" di Frank Miller ha avuto una grande influenza sul film. Questo è qualcosa che il regista aveva affermato già in passato con le tavole del fumetto che lo hanno aiutato a materializzare iconograficamente quello che abbiamo visto sullo schermo.

 

Batman: Under the Red Hood - La morte di Robin:

 

batman-v-superman-zack-snyder-e-ben-affleck-parlano-della-morte-di-robin.jpg

 

Fonte: Movieweb

 

 

  • shares
  • Mail