Ghostbusters: un nuovo video virale del reboot svela l'esistenza del Dr. Egon Spengler

Un video del reboot "Ghostbusters" rivela che il Dr. Egon Spengler esiste nell'universo alternativo creato per il film.

Un nuovo video publicato da Sony afferma che la Dr. Jillian Holtzmann e il Dr. Egon Spengler sono responsabili della creazione dello zaino protonico delle nuove "acchiappafantasmi".

E' stato detto in precedenza che il nuovo Ghostbusters è ambientato un universo alternativo rispetto al classico originale del 1984 con nessuno dei personaggi originali di Ghostbusters che esistono in questo nuovo piano di esistenza. Questa scelta ha permesso che il cast originale tornasse per dei cameo interpretando però personaggi diversi. Un attore che purtroppo non potremo rivedere è Harold Ramis, scomparso nel 2014 prima che il reboot iniziasse la produzione. Ora sembra che dopotutto il suo personaggio, il Dr. Egon Spengler, possa effettivamente esistere in questo nuovo mondo reimmaginato. Quel che è certo è che Egon esiste agli occhi della Sony Corporation.

Sony ha rilasciato un nuovo video che presenta l'azienda intenta a mettere sul mercato i nuovi zaini protonici. In questo video si afferma che sia la Dr. Jillian Holtzmann, il personaggio interpretato da Kate McKinnon nel reboot che il Dr. Egon Spengler di Harold Ramis hanno contribuito a creare insieme lo zaino protonico.

 

 

A seguire il messaggio che potete ascoltare nel video:

Sony Corporation ha annunciato oggi che dopo trent'anni di ricerca e collaborazione con la Dr. Jillian Holtzmann e il Dr. Egon Spengler, ha sviluppato con successo lo zaino protonico, progettato per catturare "contenuti" di una dimensione parallela. Lo zaino protonico rappresenta lo stato dell'arte di questa tecnologia, dotato di un superconduttore sincrotrone miniaturizzato che accelera i protoni iniettati da una cella al plasma di idrogeno. Le temperature del superconduttore sono mantenute stabili da un serbatoio di elio liquido e un criorefrigeratore attivo che assicura che il tempo di funzionamento superi di gran lunga quello disponibile da un solo vaso dewar criogenico. La tecnologia adattabile produce un fascio di protoni guidato ad una bacchetta ergonomica che funge anche da regolatore del fascio di raggi onde fornire la massima precisione di puntamento. La forma dello zaino e la sua concezione consentono un collegamento a massa psicocinetica della colonna vertebrale dell'utente, eliminando il rumore spettrale di fondo dovuto alla retroazione. Lo zaino protonico di Sony Corporations fornisce prestazioni al livello dei suoi più acclamati prodotti. Con un peso di soli 6,66 chilogrammi, il dispositivo è sia resistente all'acqua che alla melma.

Questo video confermerebbe quindi l'esistenza del Dr. Egon Spengler nella linea temporale alternativa del reboot Ghostbusters e rappresenterebbe anche un ottimo modo per onorare l'eredità di Harold Ramis, ma è anche vero che in questo contesto non avrebbe senso che il resto dei suoi amici "acchiappafantasmi" siano stati cancellati. Non si sa in questo momento se Spengler sarà menzionato nel film o se questo sia solo un video virale a se stante o addiritttura una qualche forma di elaborato "Pesce d'Aprile" ordito dal regista Paul Feig visto che l'articolo riporta la data del 1° aprile. In ogni caso è destinato a confondere seriamente i fan più accaniti che già non sono particolarmente entusiasti dell'operazione in sè e del cast tutto al femminile.

Forse alla fine dei conti questo nuovo Ghostbusters non intende abbandonare l'idea degli scienziati visti nell'originale e che vengono anche citati nell'incipit del trailer ufficiale (30 anni fa...Quattro scienziati salvarono il mondo). Da notare che lo Winstone Zeddmore di Ernie Hudson nel film originale in relatà non viene descritto come uno scienziato, anche se nelle prime bozza della sceneggiatura del film originale Zeddmore era destinato ad essere il più intelligente e il più capace dei Ghostbusters, un ex Marine pluridecorato e con un dottorato di ricerca. Queste "qualifiche" vengono però menzionate sia nel romanzo del film che nel videogioco ufficiale "Ghostbusters: The Videogame", mentre nella serie tv d'animazione "The Real Ghostbusters" si smentisce apertamente che il personaggio sia uno scienziato e abbia un qualche dottorato.

La citazione di Egon Spengler in questo video se non fosse qualcosa di avulso alla trama del reboot creerebbe qualche dubbio rispetto all'universo alternativo ipotizzato e potrebbe cambiare in qualche modo i cameo interpretati nel film del cast originale.

 

ghostbusters-un-nuovo-video-virale-del-reboot-svela-lesistenza-del-dr-egon-spengler.jpg

 

Fonte: Movieweb / Sony

 

 

  • shares
  • Mail