Star Wars 7: svelata la storia dietro al braccio rosso di C-3PO

Un nuovo fumetto Marvel dà ai fan la storia completa su come C-3PO ha avuto il suo nuovo braccio rosso in "Star Wars: Il risveglio della Forza".

star-wars-7-svelata-la-storia-dietro-al-braccio-rosso-di-c-3po-2.jpg

Nei mesi precedenti all'uscita e all'enorme successo planetario di Star Wars: Il risveglio della Forza, i fan erano a caccia di eventuali nuovi dettagli sul film, dal momento che Disney e LucasFilm non avevano rivelato molto sulla trama. Nel mese di giugno nuove foto mostravano un dettaglio tanto bizzarro quanto intrigante: l'amato droide protocollare C-3PO era dotato di un braccio rosso in netto contrasto con la sua classica colorazione oro. In seguito nel mese di settembre è stato rivelato che un nuovo fumetto avrebbe spiegato come C-3PO era finito con un braccio di rosso e oggi quel fumetto, "C-3PO # 1", è stato finalmente pubblicato.

Il sito io9 ha una serie di immagini di questo fumetto che racconta una storia molto più intrigante di quello che ci si potrebbe aspettare. Già lo scorso dicembre un companion book di Star Wars ha rivelato che C-3PO indossa questo braccio rosso come un "ricordo del sacrificio di un altro droide". Il fumetto "C-3PO # 1" di James Robinson, Tony Harris e Joe Caramagna rivela i dettagli di questo sacrificio e di come abbia contribuito a salvare la "vita" di C-3P0.

Se avete intenzione di leggere il fumetto vi avvertiamo che a seguire ci saranno spoiler quindi continuate a leggere a vostro rischio e pericolo.

La storia segue C-3PO e un gruppo di droidi e soldati della resistenza che hanno catturato un droide RA-7 del Primo Ordine di nome Omri. La squadra sta cercando di ottenere informazioni su dove il Primo Ordine sta tenendo prigioniero Ackbar, la resistenza ha bisogno di quelle informazioni se vuole salvare il Mon Calamari prima che venga giustiziato. Nel frattempo l'astronave della resistenza si schianta uccidendo tutti i membri umani della resistenza. Dopo aver individuato un radiofaro a bordo di un TIE Fighter che si è schiantato dall'altra parte del pianeta, i droidi devono raggiungere il radiofaro prima che sia troppo tardi. Nel corso di questo viaggio pericoloso, il droide perde il suo braccio. Tutti gli altri droidi vengono uccisi ad eccezione di C-3PO e Omri, che spesso parla con C-3PO su quale sia lo scopo dei droidi e di come vengano ri-programmati più e più volte.

Verso la fine della storia piogge acide iniziano a cadere dal cielo quando Omri, che viene dipinto come una sorta di droide "nichilista", fa un sacrificio coraggioso dando a C-3PO le informazioni di cui ha bisogno prima di uscire sotto la pioggia acida per attivare il radiofaro, anche se consapevole ciò lo danneggerà irreparabilmente. La pioggia acida scioglie l'esterno di Omri rivwlando un colore rosso familiare e dopo che Omri se n'è andato C-3PO decide di usare il braccio di Omri, come un omaggio a questo coraggioso droide caduto. Mentre questo retroscena è assai dettagliato, è ancora più sconcertante il fatto che C-3PO è visto con un normale braccio dorato in una delle inquadrature finali di Star Wars: Il risveglio della Forza, in cui vediamo il droide dare l'addio al Millinneum Falcon con Rey, Chewbacca e R2-D2 partiti per individuare il disperso Luke Skywalker. Questo significa che C-3PO non avrà un braccio rosso in Star Wars: Episodio VIII? O si è trattato di un errore?

Il regista J.J. Abrams ha rivelato in una intervista prima dell'uscita di Star Wars: Il risveglio della Forza che il braccio rosso di C-3PO doveva essere un simbolo che rappresentava il trascorrere del tempo, accennando ad eventi sconosciuti che hanno avuto luogo nei 32 anni tra Star Wars: Episode VI - il ritorno dello Jedi e Star Wars: il risveglio della Forza.

 

Fonte: Movieweb

 

 

  • shares
  • Mail