• Film

Stasera in tv: “X-Men 2” su Rai 2

Rai 2 stasera propone “X-Men 2”, film action con supereroi del 2003 diretto da Bryan Singer (X-Men) e interpretato da Hugh Jackman, Patrick Stewart, Ian McKellen, James Marsden, Halle Berry, Famke Janssen, Rebecca Romijn e Anna Paquin.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

 

Cast e personaggi

Hugh Jackman: Logan/Wolverine
Patrick Stewart: Charles Xavier/Professor X
Ian McKellen: Erik Lehnsherr/Magneto
James Marsden: Scott Summers/Ciclope
Halle Berry: Ororo Munroe/Tempesta
Famke Janssen: Jean Grey
Rebecca Romijn: Raven Darkholme/Mystica
Anna Paquin: Marie D’Ancanto/Rogue
Brian Cox: William Stryker
Alan Cumming: Kurt Wagner/Nightcrawler
Bruce Davison: Sen. Robert Kelly
Shawn Ashmore: Bobby Drake/Uomo Ghiaccio
Kelly Hu: Yuriko Oyama/Lady Deathstrike
Aaron Stanford: John Allerdyce/Pyro
Cotter Smith: Presidente McKenna
Peter Wingfield: Serg. Lyman
Daniel Cudmore: Piotr “Peter” Rasputin/Colosso
Ty Olsson: Mitchell Laurio
Michael Reid McKay: Jason Stryker

Doppiatori italiani

Fabrizio Pucci: Logan/Wolverine
Ennio Coltorti: Prof. Charles Xavier
Carlo Sabatini: Eric Lehnsherr/Magneto
Francesco Bulckaen: Scott Summers/Ciclope
Giuppy Izzo: Ororo Munroe/Tempesta
Barbara Castracane: Jean Grey
Claudia Razzi: Raven Darkholme/Mystica
Myriam Catania: Marie D’Ancanto/Rogue
Eugenio Marinelli: William Stryker
Roberto Pedicini: Kurt Wagner/Nightcrawler
Luigi La Monica: Sen. Robert Kelly
Francesco Pezzulli: Bobby Drake/Uomo Ghiaccio
Emiliano Coltorti: John Allerdyce/Pyro
Saverio Indrio: Presidente McKenna
Stefano Benassi: Serg. Lyman
Franco Mannella: Mitchell Laurio

 

La trama

 

Dopo aver sventato il piano di Magneto (Ian McKellen) finito recluso, il Professor Xavier (Patrick Stewart) si ritrova con un attentato fallito contro il Presidente degli Stati Uniti perpetrato dal mutante e teleporta Nightcrawler (Alan Cumming).

Nel frattempo Magneto evade con l’aiuto di Mystica (Rebecca Romijn) e Logan (Hugh Jackman) in cerca di indizi sul suo passato scopre che c’è il colonnello William Stryker (Brian Cox) dietro l’esperimento che lo ha dotato di uno scheletro di adamantio.

Striker è anche la mano occulta dietro il tentato omicidio del Presidente, l’uomo ossessionato dai mutanti che considera degli abomini ha la ferma intenzione di scatenare una guerra, ma il suo complotto darà vita ad un’alleanza tra gli X-Men del Professor Xavier e la Confraternita dei mutanti di Magneto che faranno fronte comune per fermare Striker e svelare al mondo la verità dietro l’attentato.

 

Il nostro commento

stasera-in-tv-su-italia-1-x-men-2-con-hugh-jackman-7.jpg

 

Dopo un rodaggio di altissimo profilo il regista Bryan Singer bissa con un nuovo film live-action con protagonisti gli iconici X-Men e il risultato non solo è all’altezza dell’originale, ma in più di un’occasione il film vola ancor più alto superando il suo già notevole predecessore.

Singer conferma la sua abilità nel gestire un parterre piuttosto affollato di personaggi e la trama è così ben gestita che c’è anche il tempo di mostrare il passato di Logan, inserendo nella narrazione l’esperimento “Arma X” che amplia il background del Wolverine cinematografico di Hugh Jackman.

X-Men 2 risulta sontuoso, coinvolgente e visivamente rutilante e nonostante siano trascorsi ben 13 anni dalla sua uscita, il film di Bryan Singer resta uno migliori cinecomic di sempre.

 

Curiosità

stasera-in-tv-su-italia-1-x-men-2-con-hugh-jackman-5.jpg
  • Il film, sequel del precedente X-Men (2000), è ispirato ai fumetti degli X-Men pubblicati dalla Marvel Comics. Questo sequel in particolar modo prende ispirazione dalla graphic novel “Dio ama, l’uomo uccide” di Chris Claremont (testi) e Brent Anderson (disegni) pubblicata da Marvel nel 1982. Come nel film il fumetto include William Stryker (un capo religioso al posto di un militare), la costruzione di una replica di Cerebro da poter utilizzare per uccidere tutti i mutanti, il sequestro del Professor Xavier e gli X-Men costretti ad allearsi con Magneto per fermare Striker.
  • Ospite al The Tonight Show, Hugh Jackman ha raccontato una divertente storia legata alle riprese della scena in flashback dell’esperimento “Arma X”: mentre stava attraversando di corsa un corridoio (in cui era nudo e retroilluminato), ha svoltato un angolo e si è trovato di fronte i membri del cast di sesso femminile, e anche la madre di James Marsden, che lo aspettavano sventolando banconote da un dollaro.
  • Alan Cumming ha dovuto sopportare 10 ore di make-up per diventare Nightcrawler per la scena in chiesa (dove la sua pelle / make-up è mostrata dalla vita in su).
  • In apertura di film, poco prima del tentativo di assassinio del presidente degli Stati Uniti, una serie di ritratti di presidenti assassinati  sono presenti sullo sfondo: Abraham Lincoln, John F. Kennedy e William McKinley. L’unico che manca è James A. Garfield.
  • Ian McKellen (Magneto) ha lavorato con gli sceneggiatori per rendere la scena in cui Bobby Drake (Iceman) dice ai suoi genitori di essere un mutante simile a come un gay farebbe “coming-out”. Nel 2015 Iceman è stato reintrodotto nei fumetti come personaggio gay.
  • Quando Rogue cade fuori dal jet, la scena di stunt è stata eseguita da Anna Paquin e non da una controfigura.
  • Neil Patrick Harris ha sostenuto un provino per il ruolo di Nightcrawler, ma ha perso contro Alan Cumming che parla fluentemente il tedesco.
  • La replica della scrivania del presidente nello Studio Ovale era così dettagliata che ci sono voluti due mesi per costruirla.
  • A differenza del primo X-Men (2000) in cui Rebecca Romijn ha indossato lenti a contatto, gli occhi di Mystica questa volta sono stati modificati con effetti visivi.
  • La scena finale nella tenuta di Xavier con Ciclope, Wolverine e il Professor X è stata girata presso gli Shepperton Studios di Londra perché Hugh Jackman al momento stava girando Van Helsing e i produttori gli hanno dato un solo giorno per girare il finale di X-Men 2. La ragione per cui i capelli di Wolverine sembrano più alti del solito in questa scena è perché Jackman aveva i capelli lunghi per Van Helsing e ha dovuto indossare una parrucca per impersonare Wolverine.
stasera-in-tv-su-italia-1-x-men-2-con-hugh-jackman-2.jpg
  • La lotta tra Wolverine e Yuriko ha richiesto tre settimane di riprese.
  • La maggior parte delle riprese esterne del palazzo di Xavier sono state riciclate dal primo film perché non c’era budget per nuove riprese.
  • Quando Wolverine visita la camera di trattamento con l’adamantio alla Base Alkali di Stryker, c’è un muro coperto di radiografie che mostrano nel dettaglio il processo di fusione dell’adamantio. Sulla destra c’è una radiografia di quella che sembra essere un’ala sinistra. L’edizione DVD riconosce questo come un’allusione ad un personaggio alato di nome Angelo che sarà introdotto nel film successivo X-Men – Conflitto finale (2006). Nei fumetti le ali di Angelo vengono sostituite con quelle di metallo e il personaggio diventa Arcangelo.
  • Diversi set per il film non sono stati utilizzati. Alcuni di questi includono la “Stanza del pericolo” e diverse aree nel bunker sotterraneo di Stryker come una camera nella base sotterranea di Stryker che doveva ospitare una lotta tra Nightcrawler e Toad.
  • Nel tentativo di mantenere il finale segreto fino all’uscita del film, il romanzo e il fumetto ispirati al film hanno entrambi finali diversi.
  • Nel bar la TV sta mostrando un dibattito sulla situazione dei mutanti. Uno dei relatori è il “Dr. Hank McCoy,” che è il vero nome del massiccio mutante blu noto come Bestia, che poi verrà interpretato da Kelsey Grammer in X-Men – Conflitto finale (2006). L’altro relatore non viene inquadrato, ma viene chiamato “Dr. Shaw”, si tratta molto probabilmente del dottor Sebastian Shaw, nei fumetti il leader del “Club Infernale” e principale antagonista del prequel X-Men – L’inizio (2011).
  • Sul computer di Yuriko appaiono i seguenti file di vari personaggi dei fumetti alcuni noti e altri di difficile identificazione: Guthrie (2), Paige (Husk) e Samuel (Cannonball); Harada, Keniucho (Silver Samurai); Kane, Garrison (Arma X); LeBeau, Remy (Gambit); Lensherr, Eric (Magneto); Maddicks, Artie; Madrox, Jamie (Multiple Man); Xi’an Coy Mahn (Karma); Maximoff (2) Wanda (Scarlet) e Pietro (Quicksilver); McTaggart, Kevin (Proteus); Moonstar, Danielle (Moonstar); Munroe, Ororo (tempesta); McCoy, Hank (Bestia); Callasantos, Maria (Feral); Cassidy (2) Sean (Banshee) e Tom (Black Tom), Cheney, Lila, Creed, Victor (Sabretooth); DaCosta, Roberto (Sunspot), Dane, Lorna (Polaris), Drake, Bobby (Iceman); Dukes , Fred (Blob), Espinosa, Angelo (Skin) e  Gibney, Kyle (Wild Child). Su un altro schermo ci sono una serie di cartelle sul desktop del computer, queste cartelle elencano alcuni individui o luoghi ben noti nel’universo X-Men tra cui: Omega Red (super soldato mutante russo), Muir Island (struttira scozzese  di ricerca mutante), Progetto Wideawake (nome in codice per il progetto Sentinel), Franklin Richards (figlio di Reed Richards e Sue Storm dei Fantastici Quattro, nato mutante) e Cerebro (dispositivo di tracciamento mutante creato dal Professor Xavier e Magneto). Un esame più attento rivela che Stryker conserva file su Pyro, Sabra, il dottor Ceclia Reyes, Synch, Penance, Nightcrawler, Mystica, Lady Deathstrike, Copycat, Deadpool, Ciclope , Dazzler, Von Strucker, Jamie Braddock, David North, Sunfire, Boom Boom, Mimica, il dottor Nathaniel Essex (Mr. Sinister), Toad, Wolfsbane, Strong Guy, Kitty Pryde, Sauron, Forge. Ci sono anche file anche su Voli Alpha, Beta e Gamma, Arma X, Progetto Wide Awake, Dept H, la Confraternita, Graymalkin, Zero Tolerance, Massachussets Academy, Blackbird, Stanza del pericolo, Legacy, Morlock, Scuola di Xavier, Omega Red, Cerebro, Centro di Salem, Franklin Richards, Kevin McTaggart e Trask.
  • Guy Hendrix Dyas e lo scultore James Jones hanno collaborato alla progettazione di una Sentinella (nei fumetti le Sentinelle sono robot concepiti per combattere i mutanti costruiti da funzionari di governo anti-mutanti). Animare la Sentinella sarebbe costato circa sette milioni di dollari per cui la Sentinella non è mai stata utilizzata nel film.
  • Il film contiene diversi riferimenti a Nightcrawler come un devoto cattolico. Nei fumetti ad un certo punto il personaggio ha effettivamente studiato per diventare prete pur rimanendo un membro attivo degli X-Men.
  • Nel film, William Stryker è un colonnello dell’esercito che percepisce i mutanti come una minaccia. Nei fumetti è un invece un telepredicatore fondamentalista cristiano che usa la religione e la sua sacra convinzione che tutti i mutanti siano una rappresentazione di satana per radunare e fomentare del becero bigottismo anti-mutante. Il personaggio nei fumetti ha anche istituito un suo gruppo chiamato “I Purificatori” per eliminare i mutanti in una santa crociata. Questo cambiamento da predicatore a militare ha avuto probabilmente lo scopo di evitare controversie religiose a causa dei temi trattati nei fumetti originali come l’intolleranza religiosa e il terrorismo.
  • Questo è uno dei quattro film degli X-Men in cui non compare Stan Lee, creatore dei fumetti originali. Gli altri tre sono X-Men: Giorni di un futuro passato, X-Men le origini: Wolverine (2009) e X-Men – L’inizio (2011).
  • Il set dello Studio Ovale utilizzato in questo film è stato poi riutilizzato in diversi episodi della serie tv Stargate SG-1.
  • Il casco di Magneto è stato leggermente modificato rispetto al primo X-Men (2000) poiché Ian McKellen trovava l’originale molto scomodo da indossare.
  • Dopo la fine delle riprese a Hugh Jackman sarebbe stato offerto il ruolo di Frank Castle nel film The Punisher, un altro film Marvel Comics, ma l’attore rifiutò per girare Van Helsing.
  • Bestia e Gambit sono stati considerati come nuovi personaggi, ma alla fine si è optato per Nightcrawler perché era la scelta più bizzarra. Bestia è apparso in X-Men: Giorni di un futuro passatoX-Men – Conflitto finale (2006), Gambit in X-Men: Le Origini – Wolverine (2009).
  • Scene con Ciclope e il Professor X durante la fase del lavaggio del cervello messo in atto da Stryker sono state girate, ma Fox le ha tagliate per accorciare il film e per complicazioni rispetto alla svolgimento della storia.
  • Dopo il successo di X-Men (2000), 20th Century Fox ha concesso a Bryan Singer per il sequel un aumento di budget di 50 milioni di dollari.
  • La Stanza del pericolo, l’area di addestramento dove gli X-Men affinano i loro poteri, stava per essere inclusa in questo film. Bryan Singer avrebbe voluto averla già nel primo film, ma a causa di tagli al budget l’idea venne abbandonata. E’ stata poi inserita nella trama di questo film dove veniva utilizzata da Wolverine per un allenamento e nella scena si vedeva Logan sdraiato avere una visione di Stryker e della sua procedura “Arma X”. La Stanza del pericolo doveva essere una stanza di forma cilindrica con diversi sistemi di allenamento, di cui alcuni di tipo olografico. Il primo teaser trailer del film dava un’anteprima della Stanza del pericolo, ma poco dopo che questo teaser venne rilasciato, Fox ha tagliato il budget di  Singer portandolo da 125 milioni a 110 milioni di dollari, costringendo il regista a tagliare ancora una volta la Stanza del pericolo dal film. C’è ancora una piccola riferimento alla Stanza del Pericolo rimasta nel film: quando Stryker entra per la prima volta nel piano interrato della X-Mansion, direttamente di fronte dall’ascensore c’è una porta con una piccola targa che, secondo la traccia del commento audio di Singer nel DVD, identifica la porta come l’ingresso della Stanza del pericolo.
  • Hugh Jackman ha lavorato con lo stesso allenatore che ha preparato Angelina Jolie per il ruolo principale in Lara Croft: Tomb Raider (2001).
  • Bryan Singer e il direttore della fotografia Newton Thomas Sigel hanno citato L’impero colpisce ancora (1980) ed Era mio padre (2002) come influenze sulla pellicola.
  • Angelo e Bestia erano parte della sceneggiatura originale, ma sono stati eliminati poiché si riteneva che ci fossero troppi personaggi.
  • Tyler Mane e Ray Park dovevano tornare come Sabretooth e Toad, fino a quando si è ritenuto che la sceneggiatura fosse già sovraccarica di troppi mutanti.
  • La sceneggiatura ha subito 27 riscritture.
  • Gli occhiali da sole indossati da Cyclops sono “Oakley Pennys”, anche se molto simili agli occhiali che il personaggio indossava nell’X-Men originale sono in realtà un modello diverso dagli “Oakley Juliets” che appaiono nel primo film, entrambi sono stati modificati con paraocchi intorno alla lente.
  • L’aspetto di Nightcrawler nell’incipit è un riferimento alla serie d’animazione X-Men: Evolution (2000), dove il personaggio utilizza un orologio olografico per apparire umano. Nel film non viene mai spiegato come Nightcrawler si è travestito però potrebbe essere qualcosa di simile al siero che Hank McCoy ha sperimentato in X-Men – Giorni di un futuro Passato.
  • Ci sono circa 800 effetti digitali nel film.
  • Bryan Singer appare in un cameo: è una delle guardie  della struttura carceraria che ospita la prigione di plastica di Magneto, lo si può vedere nella scena in cui appaiono il Professor X e Ciclope.
  • Gambit doveva avere un cameo durante l’attacco telepatico che Professor X, reduce dal lavaggio del cervello, perpetra sui mutanti.
  • 64 set sono stati utilizzati in 38 diverse location.
  • Il suono emesso quando Cerebro viene utilizzato per attaccare i mutanti e in seguito gli esseri umani è lo stesso suono prodotto dalle formiche giganti del film Assalto alla terra (1954).
  • Il principale antagonista del film, William Stryker, è un amalgama di diversi cattivi degli X-Men: Il Reverendo William Stryker, un bigotto anti-mutante; Il professor Andre Thorton, la mente malavagia dietro al programma “Arma X” e Henry Peter Gyrich (il cui nome è stato utilizzato per un personaggio minore nel primo film degli X-Men), uno spietato funzionario del governo che dedica la sua vita e risorse governative per distruggere la popolazione mutante. Entrambi questi ultimi personaggi possono essere identificati dai loro occhiali, simili a quelli che Stryker indossa nel film.
  • Il film dura 37 minuti in più rispetto al primo film degli X-Men.
  • Michael Dougherty e Dan Harris, gli sceneggiatori del film, appaiono come due chirurghi nel flashback legato all’esperimento “Arma X” di Logan.
  • Nei fumetti, ma non nel film, Nightcrawler è il figlio di Mystica e Azazel, un membro del “Club Infernale” che vedremo in X-Men – L’inizio (2011). Ha ereditato la pelle blu da sua madre e  l’aspetto leggermente demoniaco e l’abilità di teletrasporto da suo padre.
  • SPOILER – Bryan Singer ha concepito l’idea della morte di Jean Grey durante le riprese. Mentre stava girando la scena al museo il regista si è incontrato privatamente con Famke Janssen per discutere l’idea che Jean potesse morire alla fine di questo film, con l’allusione ad un suo ritorno come Fenice (come nella mitologia dei fumetti) in X-Men – Conflitto Finale. Janssen ha accettato l’idea con entusiasmo – FINE SPOILER.
  • Il monologo di chiusura di Jean Grey è lo stesso monologo di apertura del Professor X nel primo X-Men (2000).
  • I poteri di Rogue non solo assorbono le capacità umane e mutanti, ma anche i loro ricordi e sentimenti. Ciò è evidente quando Rogue sta assorbendo e usando il potere di Pyro per fermare gli incendi, ha una faccia minacciosa, proprio come quella che Pyro aveva quando distrugge le auto della polizia.
  • Quando Pyro attacca alcune auto della polizia, l’idea originale era che Tempesta avrebbe domato le fiamme ricorrendo alla pioggia. Visto che la scena si è rivelata troppo costosa si è invece optato per Rogue.
  • Il film costato 110 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 407.

La colonna sonora

stasera-in-tv-su-italia-1-x-men-2-con-hugh-jackman-4.jpg
  • Le musiche originali del film sono di John Ottman, amico di Bryan Singer e co-montatore del film. Ottman è stato assunto per sostituire Michael Kamen che aveva lavorato al film precedente.
  • John Ottman è un collaboratore assiduo di Bryan Singer e ha musicato diversi cinecomic, sue le colonne sonore de I Fantastici 4 (2005), Superman Returns (2006), I Fantastici 4 e Silver Surfer (2007) X-Men – Giorni di un futuro passato (2014) e X-Men: Apocalisse (2016).

stasera-in-tv-su-italia-1-x-men-2-con-hugh-jackman.jpgTRACK LISTINGS

Disc 1

1. Twentieth Century Fox Fanfare (composed by Alfred Newman)
2. Opening Titles
3. Nightcrawler Attack
4. Alkali Lake
5. Jean’s Hallucination/Something Terrible
6. Newscast/Permission/Reunion
7. Cerebro
8. Sneaky Mystique
9. Meeting Nightcrawler
10. You Remember Him
11. Mansion Attack/Don’t You Remember/Escape
12. Opening Cerebro/Bottom’s Up
13. Jason’s Story/Harmless Kiss
14. Magneto’s Escape
15. What Bobby Can Do/Finding Faith
16. Pyro Attack
17. Xavier Escapes
18. Storm’s Perfect Storm/Missiles
19. Fireside Chat/Flashback/Jean and Logan/You Know What I Want
20. God Among Insects/Where Is Everyone?
21. I’m In
22. It’s Time

Disc 2

1. The Children/Something’s Wrong
2. Augmentation Room (Death Strikes Deathstrike)
3. Deathstrike Dies/Magneto’s Old Tricks
4. Wolverine to the Rescue
5. Rogue Earns Wings
6. Goodbye/We’re Here to Stay
7. Evolution Leaps Forward
8. Suite from X-Men 2 (End Credits original version)
9. Evolution Leaps Forward (original version)
10. Suite from X-Men 2 (End Credits film version)

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]