Terminator, Emilia Clarke dice no ad altri sequel

Emilia Clarke non sarà Sarah Connor in altri capitoli della saga Terminator.

clarkebar640.jpg

Terminator: Genisys, uscito poco meno di un anno fa, ha tutt'altro che rilanciato lo storico franchise fantascientifico. Costato 155 milioni di dollari, promozione esclusa, il film ne ha incassati appena 90 sul suolo americano, per poi recuperare terreno con i mercati esteri e arrivare ad un totale di 440,603,537 dollari. Non un flop, in sostanza, ma neanche quel successo che la Paramount si augurava, tanto da mettere in stand-by i due annunciati sequel.

Sequel che la 29enne Emilia Clarke, già diva di Game of Thrones, ha di fatto 'bocciato'. La nuova e giovanissima Sarah Connor, infatti, ha così troncato l'argomento Terminator 6 sulle pagine di Comingsoon.net, dinanzi al quesito se girerà altri capitoli.

'No. Si può dire? Ok, no. Ma ho altri ruoli molto diversi in arrivo'.

Che si potesse dire o meno, Emilia l'ha detto. Dana Goldberg, Direttore creativo Skydance, aveva mesi fa confessato di un 'riaggiustamento' da parte dello studios per la saga Terminator. La Clarke, ora, taglia invece la testa al toro parlando di sequel praticamente cestinati. A meno che il franchise non vada incontro all'ennesimo reboot, con annesso nuovo cast. Ma avrebbe davvero senso ricominciare?

  • shares
  • Mail