Morto Guy Hamilton, regista di Goldfinger e di altri tre 007

E' morto il regista del mitico Goldfinger, nonché colui che diresse i primi due 007 con Roger Moore. Guy Hamilton.

8128741d37bf23660c938d6da42d4fb071fff189.jpg

Si è spento a Maiorca all'età di 93 anni Guy Hamilton, regista britannico dai più ricordato perché alla regia di ben quattro 007. Uno dei più celebri, probabilmente, Missione Goldfinger, uscito nel 1964 nonché terzo capitolo dell'infinito franchise, con Sean Connery negli abiti di James Bond e Gert Fröbe in quelli di Auric Goldfinger. Una pellicola inserita al 70º posto nella lista dei migliori cento film britannici del XX secolo dal British Film Institute.

Hamilton diresse poi altri tre 007 nel giro di quattro anni, ovvero Agente 007 - Una cascata di diamanti (ancora con Sean Connery); Agente 007 - Vivi e lascia morire (primo dei 7 che videro Roger Moore nei panni dell'agente britannico); ed infine Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro, con Christopher Lee sublime Francisco Scaramanga, villain del titolo.

Debuttante nel 1952 con L'uomo dai cento volti, Hamilton ha poi diretto Alberto Sordi ne I Due Nemici, film che ottenne 4 nomination ai Golden Globe e due ai Bafta (una delle quali proprio per il nostro Sordi), Michael Caine in Funerale a Berlino, Laurence Olivier ne I lunghi giorni delle Aquile, Harrison Ford in Forza 10 da Navarone, Angela Lansbury in Assassinio allo Specchio e Maggie Smith in Delitto sotto il sole. Nel 1989 la sua ultima fatica cinematografica, Se ti piace... vai. Roger Moore, oggi 88enne, l'ha così voluto ricordare su Twitter.

'Sono incredibilmente, incredibilmente rattristato nell'ascoltare la notizia che il meraviglioso regista Guy Hamilton se n'è andato nella grande sala di montaggio del cielo. Il 2016 è un anno orrendo'.


Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail