Piccoli Brividi 2, la Sony al lavoro sul sequel

Jack Black in trattative per il sequel di Piccoli Brividi.

piccoli_brividi.jpg

Costato solo 58 milioni di dollari, Piccoli Brividi ne ha incassati quasi 160 in tutto il mondo, per poi far cassa anche in home-video. Un buon risultato per la Sony e per il ritrovato Jack Black, tanto da portare lo studios a lavorare sul sequel. Parola dell'Hollywood Reporter. Tanto il regista Rob Letterman quanto lo sceneggiatore Darren Lemke torneranno per il capitolo 2, con Deborah Forte (La bussola d'oro) e Neal H. Moritz (22 Jump Street) ancora una volta produttori. E Jack Black?

L'attore deve ancora firmare il contratto che ufficializzerà il suo ritorno, ma non dovrebbero esserci enormi problemi, visti i flop a cui è andato incontro l'attore nel corso degli ultimi 10 anni. Possibile che al primo vero ritrovato successo si metta a fare lo schizzinoso? La serie editoriale Piccoli Brividi, d'altronde, conta ben 62 libri. Di materiale da cui attingere ce n'è a bizzeffe, per un franchise che ha venuto oltre 400 milioni di copie in tutto il mondo.

Protagonista del primo capitolo Zach Cooper, adolescente arrabbiato per il trasferimento da una grande ad una piccola città che scopre come il padre della sua nuova vicina di casa, Hannah, sia R.L. Stine, l'autore della serie di besteller "Piccoli Brividi". Stine nasconde un segreto: i personaggi da lui creati e che hanno reso celebri le sue storie prendono vita uscendo dai libri e lo rendono prigioniero della sua stessa immaginazione.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail