Mother’s Day, Julia Roberts avrebbe preso 3 milioni di dollari per 4 giorni di riprese

Mother’s Day, ingaggio sci-fi per Mother’s Day.

mothers-day.jpg

Per anni è stata l'attrice più pagata di Hollywood, tanto dall'ottenere un milione e mezzo di dollari per uno spot Lavazza in cui doveva solo sorridere, e ancora oggi saprebbe il fatto suo quando c'è da batter cassa. Julia Roberts, decisamente in declino dopo i successi degli anni '90 e primi anni '2000, avrebbe infatti strappato un assegno da 3 milioni di dollari per 4 giorni di riprese in Mother’s Day, nuovo film di Garry Marshall, regista tra i tanti di Pretty Woman. A lanciare l'indiscrezione Variety.

Il ruolo della Roberts sarebbe infatti piccolo, soprattutto se paragonato al minutaggio dei personaggi interpretati dagli altri protagonisti Jennifer Aniston, Jason Sudeikis e Kate Hudson, eppure tanto avrebbero sborsato i produttori pur di averla.

Che il nome di Julia non sia più sinonimo di 'incassi', anzi, è ormai lampante da tempo. L'evitabile remake de Il segreto dei suoi Occhi, che l'ha vista per la prima volta recitare insieme a Nicole Kidman, ha raccolto appena 20 milioni sul suolo americano, mentre questo Mother’s Day ha incassato la miseria di 8,302,319 dollari al debutto, nell'ultimo weekend. Una partenza frenata probabilmente dalle negative critiche ricevute, ma alla sorridente Roberts, pagata 750.000 dollari al giorno, tutto ciò fa evidentemente un baffo.

Fonte: Variety

  • shares
  • Mail