Irredeemable, Adam McKay alla regia

Il plutoniano protagonista di Irredeemable diventa film.

irredeemableheader.png

Candidato agli Oscar grazie a La grande Scommessa, Adam McKay porterà al cinema Irredeemable, serie a fumetti di Mark Waid e Peter Krouse. Parola di Deadline. In casa 20th Century Fox si punta quindi ad una nuova saga cinefumettara dopo gli X-Men e Kingsman, con Tommy Wirkola (Hansel e Gretel: Cacciatori di Streghe) autore delo script. A produrre il tutto Stephen Christy e Ross Richie con Boom! Studios, oltre allo stesso McKay in coppia con Kevin Messick grazie alla loro Gary Sanchez production.

McKay, va ricordato, che era arrivato ad un passo da girare Ant-Man per la Marvel, limitandosi poi alla sceneggiatura. Esperienza da replicare con l'annunciato sequel Ant-Man and The Wasp.

Nato nel 2009, Irredeemable ruota attorno ad un Plutoniano, al più grande eroe del mondo che perde la testa e si trasforma nel più grande criminale su piazza, con i suoi ex compagni unici ad avere una chance per fermarlo. Ma, mentre sono in fuga dall’essere più potente e più arrabbiato della Terra, riusciranno questi ex amici a scoprire in tempo i suoi segreti? Come è giunto a questo? Cosa è stato delle speranze e delle promesse che un tempo si riponevano in lui? Cosa succede al mondo quando il suo salvatore lo tradisce? Cosa rende un eroe Irredimibile?

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail