The Boy: le recensioni Straniere del film horror

Le recensioni sul film horror con Lauren Cohan


L'idea di base di The Boy era ottima, peccato che poi il film si perde in un ridicolo colpo di scena. Oggi leggiamo insieme le recensioni Straniere del film di William Brent Bell e interpretato da Lauren Cohan, Rupert Evans, James Russell, Jim Norton, Diana Hardcastle, Ben Robson, Jett Klyne, Lily Pater. Su RottenTomatoes, mentre scrivo, il film ha raccolto solo il 29% di voti positivi.

Mike McCahill - Guardian: Questi film hanno bisogno di nuovi giocattoli con cui giocare. Voto: 2/5

Eddie Harrison - The List: la trama non sa dove andare, ed i colpi di scena sono deludenti. Voto: 2/5

Edgardo Reséndiz - Reforma: Grande atmosfera e storia interessante, con tensione e sorprese.

Juan Tolentino - Cinema Movil: segue tanti cliché horror che il film manca la propria identità. Voto: 1.5 / 5

Margot Harrison - Seven Days: la vera star del film è la bambola, il cui aspetto tristemente contemplativo sembra rimproverare tutti intorno a lui in questo sforzo frivolo. Voto: 5/10

Christian Holub - Entertainment Weekly: mira a porsi nel canone di Chucky e dei suoi fratelli, ma finisce per cercare di fare così tanto che si dimentica di spaventarci. Voto: C

Jeffrey M. Anderson - Common Sense Media: Anche se non è una voce originale nel sottogenere horror "bambola raccapricciante", questo film spavento offre comunque personaggi interessanti e un'atmosfera spettrale. Voto: 3/5

Greg Wakeman - CinemaBlend.com: gira piacevolmente fino alla sua conclusione deludente e si rovina tutto ciò che era venuto prima. Voto: 2/5

Joe Leydon - Variety: Nonostante gli sforzi da parte del cast, il film non è mai abbastanza spaventoso per superare la sua sciocca premessa.

Bill Gibron - Racket Film: una noiosa sciocchezza. Voto: 1.5 / 5

Israele Paredes - Sensacine: Un film senza altre intenzioni che intrattenere con un sacco di orrore e di suspense.

John Hanlon - John Hanlon Reviews: La premessa bizzarra ma interessante è minata perché il film non è disposto a correre dei rischi per abbracciare l'assurdità della situazione.

Chris Alexander - ShockTillYouDrop.com: Uno dei migliori film horror che ho visto da anni.

Eduardo Molina - Reforma: Il terzo atto salva la sceneggiatura prevedibile ed economica.

  • shares
  • Mail