Wraiths of the Broken Land, un western per Ridley Scott

Un violento western per Wraiths of the Broken Land e Drew Goddard.

wraiths-of-the-broken-land-01.jpg

Coppia che vince non si cambia. Dopo l'inatteso boom di The Martian, 7 candidature agli Oscar e 630,161,890 dollari incassati in tutto il mondo, Ridley Scott e Drew Goddard si ritroveranno grazie all'adattamento di Wraiths of the Broken Land, romanzo western scritto da S. Craig Zahler. A produrre il tutto la Scott Free Productions e la Genre Films di Simon Kinberg.

Ambientato nei pressi del confine con il Messico a cavallo del secolo scorso, Wraiths of the Broken Land segue un gruppo di uomini che proveranno in tutti i modi a salvare le proprie sorelle, rapite e costrette a prostituirsi. Una caccia sfiancante, brutale e selvaggia in cui nessuno sarà al sicuro, tanto da generare caos e violenza.

Per l'indistruttibile Scott, 78 anni, sarà il primo western della propria carriera, a pochi mesi dall'uscita di Alien: Covenant, sequel di Prometheus. Goddard, creatore e sceneggiatore dell'acclamata serie Netflix Daredevil, ha in precedenza co-sceneggiato World War Z, Cloverfield e The Cabin in the Woods, da lui anche diretto. Zahler, autore del romanzo, ha invece da poco debuttato in cabina di regia con l'acclamato Bone Tomahawk, interpretato da Kurt Russell e Patrick Wilson, mentre a breve dirigerà Vince Vaughn nell'annunciato Cell Block 99.

wraiths-paperback-flat.jpg

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail