Steven Spielberg confessa: 'Guardians of the Galaxy è il mio cinecomic preferito'

In attesa del secondo capitolo, Steven Spielberg rivela di aver follemente amato Guardians of the Galaxy di James Gunn.

Guardians of the Galaxy nuovo trailer esteso, video virale e locandine del cinecomic Marvel (7) Accolto da un fiume di applausi al Festival di Cannes, dove ha presentato Il Grande Gigante Gentile, Steven Spielberg si è messo a parlare di cinecomics con il sito brasiliano Omelete, rivelando i suoi cinefumetti preferiti.

"Amo il Superman di Richard Donner, Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan e il primo Iron Man, ma il film di supereroi che mi ha colpito di più è quello che non si è preso troppo sul serio: I Guardiani della Galassia. Quando la proiezione è finita, ho avuto la sensazione di aver assistito a qualcosa di nuovo nel genere, senza alcun cinismo o la paura di essere dark quando è necessario. C'è una differenza tra eroi e supereroi. L'eroe è una persona comune che si trova di fronte a un fatto grave e agisce per modificarlo. L'eroe una persona che, mentre cammina per strada e vede una macchina in fiamme, corre ad aiutare la persona che si trova al posto di guida con la cintura ancora allacciata. Il supereroe è invece una persona che, dinanzi alla stessa scena, volerebbe verso la macchina, per poi provare a capovolgerla e a scuoterla con la sua super forza, fino a liberare il guidatore. Mi identifico di più con il primo esempio".

E non è forse un caso se Spielberg, fino ad oggi, non ha ancora mai diretto un cinecomic. Ad impazzire per tutti questi complimenti, giustamente, James Gunn, regista de I Guardiani della Galassia che via Twitter ha così replicato alle parole del padre di ET.

“Questo è il più grande complimento che abbia mai ricevuto. Ho gli occhi lucidi in questo momento. Nessuno più di lui ha influenzato Guardiani della Galassia.”

I Guardiani della Galassia 2, lo ricordiamo, uscirà il 25 aprile del 2017.




Fonte: Collider

  • shares
  • Mail