Stasera in tv: "X-Men: Giorni di un futuro passato" su Italia 1

Italia 1 stasera propone "X-Men - Giorni di un futuro passato", film d'azione con supereroi del 2014 diretto da Bryan Singer (Superman Returns) e interpretato da Hugh Jackman, Patrick Stewart, Ian McKellen, Halle Berry, James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence e Peter Dinklage.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Hugh Jackman: Wolverine
Patrick Stewart: Professor X (anziano), P. Xavier
Ian McKellen: Magneto (anziano)
Halle Berry: Tempesta
James McAvoy: Professor X (giovane)
Michael Fassbender: Magneto (giovane)
Jennifer Lawrence: Mystica
Nicholas Hoult: Bestia
Peter Dinklage: Bolivar Trask
Shawn Ashmore: Uomo Ghiaccio
Ellen Page: Shadowcat
Daniel Cudmore: Colosso
Omar Sy: Alfiere
Booboo Stewart: Warpath
Fan Bingbing: Blink
Adan Canto: Sunspot
Evan Peters: Quicksilver
Josh Helman: William Stryker
Brendan Pedder: Apocalisse
Famke Janssen: Jean Grey
Anna Paquin: Rogue
James Marsden: Ciclope
Lucas Till: Havok
Zoë Kravitz: Angel Salvadore
Zehra Leverman: Ms. Maximoff
Evan Jonigkeit: Toad
Gregg Lowe: Ink
Miya Shelton-Contreas: Sorella di Pietro
Jaa Smith-Johnson: Daniels
Jan Gerste: Gwen
Mark Camacho: Richard Nixon
Michael Lerner: Brickman
Thai-Hoa Le: Nhuan
Andreas Apergis: Sanders
Massimo Cannistraro: Ramone
Len Wein: Davis
Chris Claremont: Parker
François Paquette: McCarter

Doppiatori italiani

Fabrizio Pucci: Logan / Wolverine
Ennio Coltorti: Charles Xavier / Professor X
Carlo Sabatini: Erik Lehnsherr / Magneto
Giuppy Izzo: Ororo Munroe / Tempesta
Stefano Crescentini: Charles Xavier / Professor X da giovane
Francesco Prando: Eric Lehnsherr / Magneto da giovane
Valentina Favazza: Raven Darkholme / Mystica
Francesco Venditti: Hank McCoy / Bestia da giovane
Riccardo Scarafoni: Bolivar Trask
Francesco Pezzulli: Bobby Drake / Uomo Ghiaccio
Giulia Catania: Kitty Pryde / Shadowcat
Mauro Magliozzi: Piotr "Peter" Rasputin / Colosso
Marco Fumarola: Lucas Bishop / Alfiere
Leonardo Graziano: James Proudstar / Warpath
Micaela Incitti: Clarice Ferguson / Blink
Alessandro Ward: Pietro Maximoff / Quicksilver
Davide Perino: Alex Summers / Havok
Francesco Trifilio: Toad
Guido Di Naccio: William Stryker
Stefano Mondini: Hank McCoy / Bestia
Barbara Castracane: Jean Grey / Fenice
Francesco Bulckaen: Scott Summers / Ciclope
Myriam Catania: Marie D'Ancanto/Rogue

 

Trama e recensione


stasera-in-tv-x-men-giorni-di-un-futuro-passato-su-italia-1-5.jpg

 

In un cupo futuro post-apocalittico la specie mutante portatrice del "Gene X" è stata quasi sterminata. La guerra scatenata contro i mutanti ha fruito dell'ausilio delle Sentinelle, potenti robot concepiti per distruggere ogni mutante esistente che hanno avuto un ruolo fondamentale in quello che potrebbe diventare il tramonto degli X-Men. Il professor Xavier (Patrick Stewart) e gli ultimi mutanti esistenti però non hanno nessuna intenzione di soccombere e giocano un'ultima carta, intervenire sul passato per cambiare il futuro. Così la coscienza del mutante Wolverine (Hugh Jackman) viene inviata nel passato fino agli anni '70 dove, con l'aiuto di un manipolo di giovani X-Men agli esordi, proverà a fermare colui che ha innescato la caccia al mutante e creato le Sentinelle, lo scienziato Bolivar Trask (Peter Dinklage). Ma un destino scritto può essere sovvertito e soprattutto quanto si può intervenire sulle linee temporali senza creare di contro una serie di stravolgimenti a cascata che muterebbero l'intero corso della storia?

 

 

Curiosità


stasera-in-tv-x-men-giorni-di-un-futuro-passato-su-italia-1-8.jpg

  • Patrick Stewart e Ian McKellen si esibivano in una produzione itinerante di "Aspettando Godot", quando Bryan Singer li ha avvicinati per chiedergli di riprendere i loro rispettivi ruoli di Professor X e Magneto. Secondo McKellen, entrambi erano completamente spiazzati perchè avevano pensato di aver passato definitivamente i loro ruoli a James McAvoy e Michael Fassbender e che non avrebbero mai più interpretato i personaggi. Sia Stewart che McKellen sono stati felici di tornare ai loro ruoli più popolari e di lavorare con le loro controparti più giovani.

  • Lo script descriveva Logan che si risvegliava nel 1973 in boxer. Hugh Jackman ha posto il veto a favore di un risveglio completamente nudo affermando: "In Australia se ti svegli vicino ad una bella ragazza non porti addosso boxer o slip ma un bel niente!".

  • La storia del film è ispirata a quella del fumetto del 1981 "Giorni di un futuro passato" di Chris Clermont e John Byrne.

  • Quando Wolverine si sveglia nel passato la donna a letto con lui lo chiama Jimmy. Secondo i fumetti il nome di Wolverine alla nascita era James Howlett, mentre Logan ha origine da Thomas Logan, il suo padre biologico.

  • Nella storia a fumetti originale altri eroi Marvel diversi dagli X-Men vengono spazzati via dalle Sentinelle, tra di loro Spider-Man, Ghost Rider, Daredevil, Iron Man, Hulk e I Fantastici Quattro.

  • Anche se i loro personaggi sono padre e figlio (cosa che verrà esplicitata solo in X-Men: Apocalisse) la differenza di età tra Michael Fassbender e Evan Peters è di soli 10 anni.

  • Bryan Singer basa il viaggio nel tempo nel film sulla "Teoria delle stringhe".

  • Il ruolo di Halle Berry come Tempesta è stato sostanzialmente ridotto a causa della gravidanza dell'attrice.

  • Bryan Singer ha avuto una discussione di due ore con James Cameron regista dei film con viaggi nel tempo Terminator (1984) e Terminator 2 - Il giorno del giudizio (1991), su come rendere il concetto di viaggio nel tempo fattibile e realizzabile all'interno del film. I concetti di cui i due registi hanno discusso hanno incluso Fisica quantistica, Universi alternativi e Teoria delle stringhe.

  • La sequenza in slow-motion di Quicksilver è stata girato con effetti visivi per lo più pratici (fotografia ad alta velocità e piattaforma stunt) con CG utilizzata solo per gli oggetti a mezz'aria.

  • Un modello a grandezza naturale di una sentinella robot del 1973 è stata costruita per le riprese.




  • Per il suo ruolo di Mystica, Jennifer Lawrence ha indossato uno speciale body. Precedentemente in X-Men - L'inizio aveva indossato protesi poste su tutto il corpo che l'attrice aveva trovato troppo scomode.

  • A Patrick Stewart e Ian McKellen è stato applicato un make-up per invecchiarli di vent'anni. I due attori in precedenza avevano fruito di un trucco digitale per sembrare vent'anni più giovani in X-Men - Conflitto finale (2006).

  • Jason Flemyng originariamente doveva riprendere il suo ruolo di Azazel quando Matthew Vaughn era ancora a bordo per la regia. Quando Vaughn ha lasciato, la storia iniziale è stata abbandonata in favore della trama viaggio nel tempo / crossover con  il ruolo di Azazel tagliato dallo script per ospitare personaggi della trilogia originale degli X-Men.

  • Bryan Singer ha basato Bolivar Trask su Adolf Hitler: "Ha usato i mutanti come Hitler ha usato gli ebrei come capro espiatorio per legare le parti più oscure d'Europa".

  • Il film si svolge nel 2023 e nel gennaio del 1973.

  • Questo è il quarto film degli X-Men ad essere basato su un fumetto di Chris Claremont. X-Men 2 (2003) è stato adattato da "Dio ama, l'uomo uccide", X-Men - Conflitto Finale (2006) era basato su "La saga della Fenice nera" e Wolverine - L'immortale (2013) era basato sulla miniserie del 1982 "Wolverine".

  • Lo sceneggiatore John Myhre ha nascosto il simbolo "X"  nei set che ha progettato per il film: la scala della X-Mansion, il design della cucina del Pentagono (visto in una ripresa dall'alto); il corridoio di Cerebro (una scena in cui le luci sono accese lo fa assomigliare ad una croce) e le barre di ferro a X che intrappolano Xavier a Washington DC.

  • Secondo Bryan Singer, i mutanti Rachel Summers, Psylocke, Deadpool, Nightcrawler, Gambit e Jubilee dovevano apparire nel film, ma sono stati tagliati fuori per motivi di tempo.

  • Quando combatte le Sentinelle, Colosso utilizza il suo attacco "Super Dive" dal videogioco "Marvel vs Capcom".

  • Matthew Vaughn, che ha diretto X-Men - L'inizio (2011), doveva dirigere anche questo film, ma ha deciso di rifiutare per girare Kingsman: Secret Service.

  • Una sottotrama romantica tra Tempesta e Wolverine nel futuro (un cenno al alla serie a fumetti "L'era di Apocalisse" che ha fortemente influenzato questo film) è stata girata, ma tagliata per motivi di tempo.




  • Parlando con Bestia Logan dice che spera che non sarà mai un genitore. Wolverine ha avuto un certo numero di figli in tutta la storia dei fumetti Marvel: lui ha generato Daken Akihiro (Dark Wolverine) che è stato clonato per creare Laura Kinney (X-23) che lui considera come una figlia. Nell'universo "Ultimate Marvel" Wolverine è il padre di Sabertooth e Jimmy Hudson (il secondo Wolverine), nell'MC2 Universe lui e Elektra concepiscono Rina Logan (Wild Thing) e nella trama di "Future X-Men" lui e Mystica concepiscono Raze Darkholme.

  • Questo film è il primo film degli X-Men in assoluto ad essere nominato per un Oscar (Migliori effetti speciali).

  • Chris Claremont, autore del fumetto originale è stato reclutato come consulente.

  • Durante la lotta di Magneto con le guardie presidenziali, vi è un dipinto dietro di lui. Si tratta di "La libertà che guida il popolo" di Eugene Delacroix, un dipinto realizzato nel 1830 per commemorare la Rivoluzione francese, un simbolo di ribellione.

  • L'uso di occhiali da parte di Quicksilver è un omaggio a suo nipote Speed (Tommy Shephard che è stato cresciuto da genitori adottivi), anche lui un "velocista" nei fumetti Marvel.

  • Lo sceneggiatore Simon Kinberg ha indicato come maggiori influenze di questo film: L'uomo che visse nel futuro (1960), Terminator (1984), Ritorno al futuro (1985) e Looper (2012).

  • Hank McCoy sviluppa un siero che sopprime la mutazione utilizzato da egli stesso e da Xavier. Ciò rende omaggio al suo debutto nella serie animata X-Men: Evolution (2000), dove prende spesso un siero per sopprimere la sua rabbia e quindi la sua mutazione bestiale.

  • Trask è un anagramma di Stark (aka Iron Man). Entrambi costruiscono armi nell'Universo Marvel.

  • A Stan Lee è stato offerto un cameo, ma ha passato la mano per partecipare all'evento "Fan Expo Canada" a Toronto.

  • Per l'ambientazione nel futuro lo scenografo John Myhre si è ispirato agli stili architettonici di Cina, India e Indonesia.

  • Angelo, Azazel, Riptide ed Emma originariamente dovevano apparire nel film, ma quando si è optato per la trama "Giorni di un futuro passato" sono stati tutti "uccisi".




  • Simon Kinberg ha rivelato che il mutante che rovista tra i rottami è l'X-Man Nate Grey alla sua prima apparizione live-action.

  • Quando alla regia c'era ancora designato Matthew Vaughn, Juggernaut sarebbe stato colui che doveva liberare Magneto dalla prigione con Josh Helman annunciato nel ruolo. Quando Bryan Singer è salito a bordo ha deciso di utilizzare Quicksilver dato che Juggernaut era già stato utilizzato in X-Men - Conflitto finale (2006). Helman è stato poi scelto per il ruolo di William Stryker.

  • Secondo lo sceneggiatore Simon Kinberg il tema principale della storia è la speranza.

  • Lo show televisivo sul televisore di Hank McCoy è Star Trek (1966), in particolare l'episodio "Al di là del tempo". Questo episodio era caratterizzato da un mezzo per viaggiare nel tempo.

  • Nei fumetti originali Quicksilver è chiamato Pietro Maximoff. Il suo nome è stato cambiato in Peter nella versione originale del film, non solo per renderlo più americano, ma anche per distinguerlo maggiormente dalla versione del personaggio apparso nell'Universo Cinematografico Marvel.

  • Warpath porta due coltelli nel film. Nei fumetti sono fatti di Vibranio, ma il Vibranio appartiene alla Marvel, mentre l'Adamantio appartiene alla Fox. E' quindi probabile che Warpath stia usando coltelli di Adamantio.

  • Kitty Pryde e non Wolverine era il viaggiatore del tempo nella storia a fumetti originale.

  • L'alcolismo del giovane Xavier è presumibilmente un riferimento a sua madre Sharon divenuta alcolista nei fumetti non molto tempo dopo la morte del primo marito.

  • Con questo film, e in particolare nella versione "Rogue Cut", il regista Bryan Singer ignora sostanzialmente diversi punti della trama di altri film del franchise. Ad esempio, Wolverine nel futuro possiede ancora i suoi artigli di adamantio, nonostante li abbia perduti in Wolverine - L'immortale (2013); Il Professor X è vivo, nonostante sia morto in X-Men - Conflitto finale (2006) e sia Magneto che Rogue hanno ancora i loro poteri, nonostante li abbiano persi a causa della cura per i mutanti nel terzo X-Men (anche se questo film lasciava intendere che l'effetto della cura poteva non essere permanente e che il professor X era in grado di trasferire la sua coscienza ad un altro corpo dopo la morte). Da notare che entrambi questi film non sono stati diretti da Bryan Singer, ma rispettivamente da James Mangold e Brett Ratner.

  • Nel primissimo adattamento del 1993 di "Giorni di un futuro passato" nella serie animata anni '90 "Insuperabili X-Men" è Alfiere ad essere inviato indietro nel tempo, non Wolverwine.




  • In questo film, che si svolge in un futuro post-apocalittico, il Professor Xavier (Patrick Stewart) invia Wolverine indietro nel tempo per impedire l'assassinio di Bolivar Trask, creatore dei robot Sentinelle. In precedenza il film di Patrick Stewart "Star Trek: Primo contatto", vedeva il capitano Jean-Luc Picard (Stewart) e il suo equipaggio viaggiare indietro nel tempo sulla Terra per evitare una Terza Guerra Mondiale e fermare i Borg dalla conversione in cyborg di tutta la vita umana del pianeta.

  • Len Wein, creatore del personaggio di Wolverine, interpreta un cameo nei panni di uno dei membri del Congresso all'udienza di Trask.

  • Chris Claremont interpreta uno dei membri del Congresso all'udienza di Trask. Claremont è l'autore del fumetto originale "Giorni di un futuro passato" nonchè consulente del film.

  • I cameo di Ciclope (James Marsden) e Jean Grey (Famke Janssen) era così top-secret che gli attori e il regista Bryan Singer hanno mentito circa la loro comparsa nel film al fine di mantenere l'effetto sorpresa.

  • Quando Magneto sta recuperando il suo casco si può vedere l'uniforme da X-Men danneggiata di Havok, una delle ali di Angel Salvadore e la moneta che Magneto ha usato per uccidere Sebastian Shaw, tutti elementi dal prequel X-Men - L'inizio (2011).

  • Bryan Singer ha girato le scene di Quicksilver in un formato speciale da 3600 fotogrammi al secondo.

  • Il regista Bryan Singer appare in un cameo nei panni di un fotografo nella scena in cui Mystica salta fuori da una finestra di un edificio subito dopo aver tentato di uccidere Trask.

  • Alfiere è il primo mutante che Kitty Pryde invia indietro nel tempo. Si tratta di un omaggio al fatto che Alfiere nei fumetti degli X-Men è un assiduo viaggiatore del tempo.

  • Nel fumetto originale "Giorni di un futuro passato" era Shadowcat a viaggiare indietro nel tempo e non Wolverine. Secondo lo sceneggiatore Simon Kinberg in origine c'era Kitty destinata a ricoprire il ruolo di viaggiatore del tempo, ma la cosa non ha funzionato. Kitty nell'epoca dei giovani Magneto e Xavier sarebbe stata una ventenne, il che avrebbe fatto presumere che si trattava di un personaggio che non invecchia. Wolverine era l'unico personaggio che avrebbe lo stesso aspetto sia nel 1973 che nel futuro. Così Wolverine è stato scelto per essere un personaggio immortale e senza età che avrebbe fatto da ponte tra passato e futuro.

  • Nel fumetto originale Mystica cerca di assassinare il senatore Robert Kelly, evento che porta alla genesi del programma Sentinelle. In questo film Mystica rimane l'attentatrice, ma dato che Kelly era apparso in X-Men (2000) il suo obiettivo è ora Bolivar Trask, il creatore materiale del programma Sentinelle.

  • Quando c'era Matthew Vaughn designato alla regia stava per fare del film un sequel diretto di X-Men - L'inizio sempre ambientato negli anni '70. Le prime idee includevano un'apertura con l'assassinio di Kennedy provocato da Magneto e incontri di mutanti all'interno del movimento dei diritti civili e contro la guerra del Vietnam. Quando Singer è salito a bordo ha integrato questi concetti in una campagna di marketing virale per promuovere il film. In questo storia alternativa Magneto viene arrestato e imprigionato per l'assassinio di Kennedy che è un mutante sotto mentite spoglie, ma mantiene la sua innocenza. La teoria "Bent Bullet" (un riferimento alla vera teoria della "pallottola magica" criticata dai teorici della cospirazione) sostenuta dalla Commissione Warren ha stabilito che Magneto ha manipolato i proiettili  di Lee Harvey Oswald per uccidere il Presidente come risposta all'omicidio dei mutanti Azazel e Angel (personaggi da X-Men: L'inizio) di cui era responsabile la CIA. I teorici della cospirazione, sulla base della testimonianza di Magneto insistono che Magneto in realtà avrebbe cercato di impedire l'assassinio di Kennedy e che il vero tiratore non era Oswald, ma Mystica sotto mentite spoglie che, con l'aiuto di Emma Frost (personaggio da X-Men: L'inizio), ha incastrato Magneto e manipolato Jack Ruby che in seguito ha ucciso Oswald. La teoria ipotizza inoltre che Mystica aveva l'intenzione di sostituirsi a Kennedy nel tentativo di prendere il potere, un piano che alla fine è fallito portando all'ostilità anti-mutanti.




  • Lo sceneggiatore Simon Kinberg ha riferito che nella storia non scritta che funge da background al film, Bolivar Trask ha fatto parte del gruppo responsabile dell'attentato al presidente americano e mutante JFK. Kinberg ha anche detto che Trask aveva sostenitori militari nel governo degli Stati Uniti e che durante la guerra del Vietnam i soldati venivano sottoposti a test dalle Trask Industries per determinare se fossero mutanti. Qualora risultavano essere dei mutanti, i soldati venivano messi in quarantena.

  • Wolverine viaggia indietro nel tempo fino al 1973, esattamente 6 anni prima che Wolverine venga fornito di artigli di adamantio e che gli venga cancellata la memoria nella timeline originale, esattamente nel 1979, appena prima del famigerato incidente a Three Miles Island (come si è visto in X-Men : Le Origini - Wolverine).

  • Le ferite da proiettile che compaiono sul petto di Wolverine al suo arrivo negli ani '70  hanno la forma della costellazione "Grande Carro". Si tratta di un omaggio a Ken il Guerriero il cui protagonista Kenshiro ha lo stesso tipo di cicatrice sul petto.

  • L'aspetto del giovane Apocalisse si basa sul look degli "Ingegneri" nel film Prometheus che vede nel cast Michael Fassbender e come supervisore degli effetti visivi Richard Stammers. Bryan Singer ha apprezzato così tanto il film di Ridley Scott che ha voluto Stammers nella troupe di "Giorni di un futuro passato".

  • Nella scena dopo i titoli di coda viene introdotto Apocalisse con la folla che invoca il suo nome: "En Sabah Nur".

  • Al film viene fatto riferimento nello spin-off "Deadpool" in cui Deadpool chiede a Colosso se il Professor X è James McAvoy o Patrick Stewart affermando che il concetto di linee temporali alternative del film è troppo confuso.

  • Nei fumetti Magneto ha avuto tre figli: Quicksilver, Scarlet Witch e Polaris. L'edizione "Rogue Cut" del film cita Polaris quando la signora Maximoff dice a Wanda (Scarlet Witch) di andare da sua sorella.

  • Magneto che utilizza le Sentinelle per attaccare la Casa Bianca e tentare di assassinare il presidente prima di essere fermato per mezzo della telepatia da Xavier è tratto dai fumetti "X-Men" della serie Ultimate Marvel.

  • La morte di Warpath che salta una Sentinella prima di venire ucciso con un laser è la morte di Wolverine nel fumetto"Giorni di un futuro passato".

  • Il film contiene riferimenti alla serie animata Insuperabili X-Men (1992), primo adattamento del fumetto "Giorni di un futuro passato": Alfiere è il primo mutante inviato indietro nel tempo; un imprevisto permette all'attentatore di fuggire e fare un secondo tentativo; si preannuncia la venuta di Apocalisse.

  • Il film costato 200 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 748.


 

La colonna sonora


stasera-in-tv-x-men-giorni-di-un-futuro-passato-su-italia-1-7.jpg

  • Le musiche originali del film sono del compositore e montatore John Ottman (I Fantastici 4) con cui il regista Bryan Singer ha collaborato anche per I soliti sospetti, X-Men 2, Superman Returns, L'allievo, Il cacciatore di giganti, Operazione Valchiria e X-Men - Apocalisse.

  • La colonna sonora include anche i brani "The First Time Ever I Saw Your Face" di Roberta Flack e "Time in a Bottle" di Jim Croce che accompagna la memorabile scena di Quicksilver nelle cucine del bunker sotto il pentagono.


stasera-in-tv-x-men-giorni-di-un-futuro-passato-su-italia-1.jpgTRACK LISTINGS:

1) The Future - Main Titles
2) Time's Up
3) Hope (Xavier's Theme)
4) I Found Them
5) Saigon - Logan Arrives
6) Pentagon Plan - Sneaky Mystique
7) He Lost Everything
8) Springing Erik
9) How Was She?
10) All Those Voices
11) Paris Pandemonium
12) Contacting Raven
13) Rules of Time
14) Hat Rescue
15) Time's Up (Film Version)
16) The Attack Begins
17) Join Me
18) Do What You Were Made For
19) I Have Faith In You - Goodbyes
20) Welcome Back - End Titles
21) Time in a Bottle - Jim Croce
22) The First Time Ever I Saw Your Face - Roberta Flack

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail