10 attori famosi che hanno rifiutato ruoli in cinecomic

10 attori a cui sono stati offerti ruoli in cinecomic che hanno gentilmente rifiutato.

10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-10.jpg

 

Mel Gibson come Odino nei film di Thor? Suona piuttosto bizzarro, ma l'attore di Arma letale ha detto che è quasi accaduto. Gibson ha raccontato questo casting mancato presentando il suo ultimo film Blood Father al Festival di Cannes e così abbiamo stilato una classifica con altri interpreti famosi che hanno caldeggiato ruoli in cinecomic, ma che alla fine hanno deciso di passare.

Il casting dei film di supereroi sono un punto fondamentale poiché si scelgono volti che dovranno caratterizzare personaggi iconici a lungo termine. A volte si rischia e si vince come quando Jon Favreau ha convinto la Marvel a ingaggiare Robert Downey Jr. per Iron Man o come quando si è deciso di dare una seconda chance ad attori già reclutati per altri cinecomic che non hanno brillato, vedi Ben Affleck da Daredevil a Batman, Chris Evans dalla Torcia Umana a Captain America e Ryan Reynolds da Lanterna Verde a Deadpool.

 

1. Nicolas Cage / Green Goblin


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-1.jpg

A quanto pare Sam Raimi prima di scegliere il veterano Willem Dafoe per il ruolo di  Norman Osborn nel suo primo film di Spider-Man ha valutato diversi nomi per la parte dell'iconico supercattivo Green Goblin.  Uno dei papabili era Nicolas Cage, ma c'erano in lizza anche Robert De Niro, John Malkovich e Edward Norton. Norman Osborn dopo la luciferina interpretazione di Dafoe è stato interpretato in un cameo da Chris Cooper in The Amazing Spider-Man di Marc Webb e ora con il reboot di "Bimbo Ragno" chissà che non avremo l'occasione di rivederlo con un nuovo volto.

 

2. Jason Momoa / Drax il Distruttore


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-8.jpg

Anche il ruolo di Drax il distruttore nel memorabile Guardiani della galassia in principio ha avuto diversi candidati con il regista James Gunn che in un primo momento aveva pensato di reclutare il roccioso Jason Momoa noto per il ruolo di Khal Drogo nella serie tv Il trono di spade. Momoa rifiutò perché non aveva voglia di interpretare ancora un personaggio di poche parole e con il corpo tatuato. Dave Bautista che alla fine ha interpretato la parte è riuscito a fornire alla sua caratterizzazione un mix di tormento, umorismo e cuore che hanno reso Drax umanamente credibile. Nel frattempo Jason Momoa, che ricordiamo ha interpretato anche l'iconico barbaro Conan in un pessimo reboot del classico con Schwarzenegger, si è accaparrato il ruolo di Aquaman nell'Universo Esteso DC e sarà parte della Justice League cinematografica di Zack Snyder.

 

3. Matt Damon / Due Facce


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-2.jpg

Prima che l'amico Ben Affleck diventasse il Crociato Incappucciato in Batman v Superman: Dawn of Justice, a Matt Damon era stato offerto un ruolo nel sequel Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan e chiaramente Damon non sarebbe stato Batman ma bensì...Harvey Dent! L'attore ha poi dichiarato a MTV che un qualche altro impegno non specificato gli ha impedito di incontrarsi con Nolan per la parte, così la cosa morì sul nascere. Damon che poi ha avuto l'occasione di lavorare con Nolan in Intestellar ha ammesso che Aaron Eckhart è stato sorprendente nel ruolo e noi non possiamo che essere d'accordo.

 

4. Emily Blunt / Black Widow


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-3.jpg

Ormai è praticamente impossibile non immaginare Scarlett Johansson come Natasha Romanoff, la letale eroina e spia sotto copertura dal passato oscuro, ma anni addietro mentre Jon Favreau stava preparando Iron Man 2 all'attrice Emily Blunt è stato offerto il ruolo e lei lo rifiutò, presumibilmente per una questione di compenso. Senza dubbio la Blunt non avrebbe sfigurato in un ruolo action, vedi le sue performance in Edge of Tomorrow e Sicario, ma il casting della Johansson si è rivelato vincente tanto che dopo una lunga "gavetta" al fianco dei Vendicatori si sta finalmente parlando di un film da solita per la Vedova Nera.

 

5. Josh Hartnett / Batman, Superman e Spider-Man


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic.jpg

Josh Hartnett ha invece il record per ruoli di primo piano rifiutati in cinecomic. Da quello che l'attore racconta gli sarebbero stati offerti i ruoli di Batman nel reboot Batman Begins di Christopher Nolan e dell'Uomo Ragno nel primo Spider-Man di Sam Raimi, ruoli che l'attore ha rifiutato perché lo avrebbero caratterizzato troppo. Il ruolo che però ha quasi accettato è stato quello di Clark Kent nel Superman Returns di Bryan Singer, un sequel omaggio ai Superman con Cristopher Reeve che alla fine ha visto protagonista Brandon Routh divenuto il nuovo Clark Kent / Kal-El per un solo film.

 

6. Joaquin Phoenix / Doctor Strange


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-4.jpg

Un inevitabile entusiasmo ha accompagnato il casting di Benedict Cumberbatch in Doctor Strange e dopo averlo visto nel primo trailer, quella buona prima sensazione si è consolidata. Anche per il ruolo del Dr. Stephen Strange però c'è stato un candidato alternativo, parliamo di Joaquin Phoenix il cui casting mancato ci avrebbe senza dubbio regalato uno dei supereroi meno convenzionali di sempre.

 

7. Rachel McAdams / Pepper Potts


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-7.jpg

Ci sono attori che pur avendo rifiutato ruoli in cinecomic alla fine lungo la strada tornano sui loro passi, è il caso di Rachel McAdams che apparirà al fianco di Benedict Cumberbatch in Doctor Strange nei panni di un'infermiera che assisterà il dr. Stephen Strange dopo il suo incidente stradale. La McAdams aveva già avuto la possibilità di unirsi all'Universo Cinematografico Marvel diversi anni fa, a quanto pare gli venne offerto il ruolo di Pepper Potts nei film di Iron Man. La Pepper di Gwyneth Paltrow è stato un punto di riferimento per Tony Stark (Robert Downey Jr.), una voce razionale capace di parlare ad un ego spropositato, e quindi anche in questo caso, con tutto il rispetto per la graziosa e talentuosa McAdams, il casting della Paltrow ci sembra particolarmente azzeccato.

 

8. Jessica Chastain / The Wasp


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-5.jpg

Tra i ruoli Marvel rifiutati c'è stato anche quello di Hope Van Dyne, un ruolo interessante per un'attrice che parte come alleato senza costume di Ant-Man nel primo film per poi evolvere in un ruolo di supereroina nei panni di Wasp. Abbiamo molto apprezzato l'interpretazione della graziosa Evangeline Lilly di Lost, ma a quanto pare c'è mancato un soffio che il ruolo non andasse a Jessica Chastain, che però rifiutò nel 2013, quando c'era ancora Edgar Wright al timone del film che a quanto pare sarebbe stato molto diverso da ciò che abbiamo poi visto su schermo. La Chastain dopo aver cassato il ruolo di Wasp ha interpretato due film fantascientifici di notevole spessore: Interstellar e Sopravvissuto - The Martian.

 

9. Olivia Wilde / Gamora


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-9.jpg

Olivia Wilde ha più volte espresso il suo apprezzamento per i casting effettuati con intelligenza dalla Marvel non escludendo la possibilità di fare Captain Marvel con Reed Morano, regista che l'ha diretta in Meadowland. A quanto pare la Wilde ha in passato rifiutato il ruolo di Gamora in Guardiani della Galassia, parte poi andata a Zoe Saldana. Non sappiamo quanto diversa sarebbe stata la Gamora di Olivia Wilde, ma la scelta di Zoe Saldana, attrice dal curriculum action di tutto rispetto (Star Trek, Avatar, The Losers, Colombiana), secondo noi resta la migliore in assoluto.

 

10. Matthew McConaughey / Padre di Peter Quill


10-attori-famosi-che-hanno-rifiutato-ruoli-in-cinecomic-6.jpg

Matthew McConaughey è stato uno degli degli attori più sottovalutati di sempre anche a causa di scelte a livello di copioni che non lo hanno di certo valorizzato, parliamo al passato perché nel frattempo sono arrivati un Oscar e ruoli di spessore a sancire un talento innegabile. Ormai lanciatissimo l'attore ha rivelato che gli erano state offerte parti sia in film Marvel che DC e uno di questi ruoli mancati a quanto pare è recentissimo, si tratta del ruolo del padre di Peter Quill alias Star-Lord in Guardiani della galassia 2 poi andato al veterano Kurt Russell. Come fan sfegatati di Jena Plissken e Jack Burton non possiamo che esultare per il mancato casting di McConaughey, ma confessiamo che un pensierino a potenziali duetti con Chris Pratt l'abbiamo fatto.

 

Fonte: Cinemablend

 

 

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: