Stasera in tv: "Die Hard - Trappola di cristallo" su Rete 4

Rete 4 stasera propone Trappola di cristallo (Die Hard), film d'azione del 1988 diretto da John McTiernan (Predator) e interpretato da Bruce Willis, Alan Rickman, Bonnie Bedelia e Reginald VelJohnson.

 

Cast e personaggi


Bruce Willis: John McClane
Alan Rickman: Hans Gruber
Bonnie Bedelia: Holly Gennaro McClane
Reginald VelJohnson: Serg. Al Powell
Paul Gleason: Isp. Capo Dwayne T. Robinson
William Atherton: Richard Thornberg
Hart Bochner: Harry Ellis
James Shigeta: Joseph Yoshinobu Takagi
Alexander Godunov: Karl
De' Voreaux White: Argyle
Clarence Gilyard: Theo
Lorenzo Caccialanza: Marco
Al Leong: Uli
Robert Davi: Ag. Speciale Johnson
Grand L. Bush: Ag. Johnson
Taylor Fry: Lucy McClane

Doppiatori italiani

Roberto Pedicini: John McClane
Massimo Foschi: Hans Gruber
Susanna Javicoli: Holly Gennero McClane
Angelo Nicotra: Serg. Al Powell
Stefano De Sando: Isp. Capo Dwayne T. Robinson
Saverio Moriones: Richard Thornberg
Carlo Valli: Harry Ellis
Giorgio Lopez: Joseph Yoshinobu Takagi
Luca Biagini: Karl
Angelo Maggi: Theo
Vittorio Amandola: Ag. Speciale Johnson

 

La trama


stasera-in-tv-die-hard-trappola-di-cristallo-su-rete-4-2.jpg

 

John McClane (Bruce Willis) è un poliziotto di New York in trasferta natalizia in quel di Los Angeles per incontrare la moglie, donna in carriera in un’importante multinazionale giapponese e con cui cerca di ricomporre i pezzi di un matrimonio in crisi.

I dipendenti della multinazionale e la moglie di McClane si trovano ad un party aziendale organizzato per le festività che si svolge nella sede centrale della società, l’avveniristico grattacielo Nakatomi Plaza. McClane viene prelevato all’aeroporto da una lussuosa limousine e portato al party, dove però nel frattempo la situazione è precipitata con l’incursione di un gruppo di terroristi che si è infiltrato nel grattacielo sequestrando gli occupanti, moglie di McClane compresa.

Lo scopo del sequestro sembrerebbe quello di trattare con le autorità onde negoziare la liberazione di alcuni prigionieri politici, in realtà il fine ultimo del capo dei sedicenti terroristi europei, Hans Gruber (Alan Rickman), è un caveau dotato di avanzatissimi sistemi di sicurezza. Così mentre Gruber guiderà l’assalto al caveau, McClane in solitaria comincerà la sua piccola guerra personale cercando di salvare la moglie e la pelle.

 

Il nostro commento


stasera-in-tv-die-hard-trappola-di-cristallo-su-rete-4-1.jpg

 

Il regista veterano John Mctiernan dopo i fasti del memorabile Predator bissa successo e qualità ad un anno di distanza, toccando il top della sua carriera con uno degli action più intriganti e coinvolgenti degli anni’80.

Naturalmente parte del merito va al protagonista, l’ironico ed efficace anti-eroe Bruce Willis che dopo il successo della serie tv Moonlighting e la commedia Appuntamento al buio di Blake Edwards, viene scelto da McTiernan per impersonare un "eroe per caso" da antologia, trasformando l’operazione Die Hard in un grande successo e in un classico del genere. Il sanguigno poliziotto di Willis sanguina, sfotte, si incazza e impreca, ma soprattutto, da buon eroe action, non molla mai.

l’ironia alla Arma Letale, l’atmosfera natalizia, le battute fulminanti, le scene action davvero notevoli e un villain di gran lusso come l’attore inglese Alan Rickman, Trappola di cristallo resta ad oggi non solo il miglior capitolo dell'intero franchise, ma un inarrivabile classico action anni '80 da vedere e rivedere.

 

Curiosità


stasera-in-tv-die-hard-trappola-di-cristallo-su-rete-4-4.jpg

  • Il film venne candidato a 4 Premi Oscar: Miglior montaggio, Miglior sonoro, Miglior montaggio sonoro e Migliori effetti speciali.

  • La scena in cui Gruber e McClane si incontrano è stato inserita nello script dopo che si è scoperto che Alan Rickman (Hans Gruber) era un abile imitatore di accenti americani.

  • La torre Nakatomi è in realtà la sede della 20th Century Fox allora ancora in costruzione.

  • Molti non sanno che una scena di Die Hard ha causato la perdita permanente di due terzi dell’udito dell’orecchio sinistro di Bruce Willis. La pistola utilizzata per quella scena era caricata con munizioni a salve create appositamente per causare un rumore ben al di sopra del normale. L'attore nella scena ha sparato mentre era sotto ad un tavolo e la vicinanza della pistola all'orecchio di Willis durante questa scena ha causato il danno.

  • Bruce Willis ha ricevuto un allora enorme compenso di 5 milioni di dollari approvato dal presidente della Fox Rupert Murdoch.

  • Solo un paio di attori che hanno interpretato i terroristi tedeschi erano in realtà tedeschi e solo un paio di loro erano in grado di parlare tedesco. Gli attori sono stati scelti per la loro apparenza minacciosa, piuttosto che per la loro nazionalità. 9 dei 12 attori ingaggiati erano alti oltre il metro e ottanta.

  • La scena in cui McClane cade nel condotto di ventilazione è stato un errore da parte dello stuntman, che avrebbe dovuto afferrare il primo condotto come in origine era previsto. È scivolato e ha continuato a cadere, ma la scena è stata comunque utilizzata e modificata insieme ad una in cui McClane afferra il  condotto successivo mentre cade.

  • Il regista John McTiernan ha ritenuto necessario tagliare i primi piani di Hans Gruber ogni volta che una pistola sparava, a causa dell'abitudine incontrollabile di Alan Rickman di fare una smorfia ad ogni colpo sparato. Se si guarda il viso di Rickman quando spara a Takagi lo si può vedere fare quella particolare smorfia.

  • Nella primavera del 1987, il produttore Joel Silver e il regista John McTiernan hanno partecipato ad una rappresentazione del dramma Le relazioni pericolose in cui Alan Rickman interpretava il malavagio Visconte di Valmont. Immediatamente Silver e McTiernan si sono resi conto che avevano trovato Hans Gruber.

  • Al primo giorno di riprese di Alan Rickman, in cui si è filmata la scena in cui Hans Gruber incontra per la prima volta John McClane, l'attore ha fatto un salto verso il basso di circa un metro infortunandosi un ginocchio. L'infortunio ha costretto l'attore ad usare le stampelle per una settimana. Per il resto della scena in cui Hans Gruber è in piedi e parla con John McClane, Alan Rickman è in equilibrio su una gamba sola per tutto il tempo e porta un tutore alla gamba nascosto dai pantaloni.

  • Quando l'operatrice della polizia dice via radio al sergente Powell di indagare presso l'edificio Nakatomi, lei dice che si tratta di un "Codice 2". Questo si riferisce ad un intervento urgente in cui non devono essere utilizzate sirene.

  • La battuta "Yippee-ki-yay, pezzo di mer*a" è usata in tutti e cinque i film della serie Die Hard (58 Minuti per morire - Die Harder, Die Hard - Duri a morire, Die Hard - Vivere o morire e Die hard - Un buon giorno per morire).

  • Il personaggio di John McClane a livello caratteriale non è stato pienamente sviluppato fin quasi a metà della riprese, quando John McTiernan e Bruce Willis hanno deciso che era un uomo che non si amava molto, ma stava facendo del suo meglio in una brutta situazione.

  • Bruce Willis stava girando la serie tv Moonlighting contemporaneamente a Trappola di cristallo. Willis girava la serie tv durante il giorno per poi tornare alla FOX la sera per lavorare su Die Hard.

  • Gran parte della sceneggiatura è stata improvvisata a causa delle continue modifiche apportate allo script durante le riprese.

  • Questo film è basato su un libro di Roderick Thorp dal titolo "Nulla è eterno, Joe" sequel di un altro libro intitolato "The Detective" da cui nel 1968 è stato tratto un film dal titolo Inchiesta pericolosa interpretato da Frank Sinatra.

  • Quando John McClane cammina a piedi nudi sui frammenti di vetro, dopo che gli uomini di Hans hanno sparano alle pareti divisorie in vetro nella sala computer, Bruce Willis in realtà indossa speciali scarpe di gomma progettate per apparire come i suoi piedi nudi. infatti se si guarda con attenzione e da vicino i suoi piedi sembrano innaturalmente grandi in alcune di queste scene girate "a piedi nudi".

  • Bruce Willis è in realtà il più tedesco della maggior parte dei cattivi; Alan Rickman era inglese e Alexander Godunov era russo mentre Bruce Willis è nato il 19 marzo 1955 nella Germania Ovest da padre americano e madre tedesca.

  • Gli interni degli uffici sono stati progettati per assomigliare a "Fallingwater", una casa progettata dall'architetto Frank Lloyd Wright.

  • Bruce Willis ha preso il ruolo di John McClane dopo che era stato rifiutato da Robert De Niro.

  • L'agente del Dipartimento di polizia di Los Angeles che da assistenza medica al Sergente Powell, dopo che i terroristi sparano sulla sua auto, è l'attore Anthony Peck, che interpreta anche il detective del Dipartimento di Polizia di New York Ricky Walsh in Die Hard - Duri a morire (1995).

  • Il ponte mostrato nell'ufficio di Takagi è un'opera di Frank Lloyd Wright realizzata per la Bay Area nel 1949.

  • Hans Gruber era anche il nome di un villain del film Il Nostro agente Flint (1966) con protagonista James Coburn.

  • Quando McClane parla alla radio con l'agente Powell gli dice: "Hanno abbastanza missili, armi automatiche ed esplosivi al plastico da mandare in orbita Arnold Schwarzenegger". Arnold Schwarzeneggerera era stato originariamente considerato per il ruolo di McClane, l'attore aveva lavorato con John McTiernan, Joel Silver e la Fox un anno prima su Predator.

  • Sam Neill ha rifiutato il ruolo di Hans Gruber.

  • Roger Ebert è stato uno dei pochi critici a dare al film una recensione negativa. Il motivo principale era per il fatto che odiava il personaggio dell'ispettore capo Dwayne Robinson interpretato da Paul Gleason che Ebert ha definito inutile.

  • L'arma dall'aspetto strano che Karl utilizza nel film è un Steyr AUG, un fucile d'assalto austriaco di ampio utilizzo adottato da diversi eserciti come quello austriaco, australiano e irlandese.

  • Dopo averla vista in Dragster: vivere a 300 all'ora (1983), Bruce Willis ha amato l'interpretazione di Bonnie Bedelia in quel film e l'ha personalmente consigliata per il ruolo della sua ex moglie.

  • Bruce Willis e Demi Moore si sono sposati presso l'hotel Golden Nugget di Las Vegas durante le riprese di questo film.

  • L'edificio utilizzato nel film è stato progettato da William L. Pereira, ed è stato uno dei suoi ultimi progetti prima della sua morte avvenuta nel 1985.

  • Michael Madsen e Sylvester Satllone sono stati considerati per il ruolo di John McClane.

  • Don Johnson (Miami Vice) e Richard Dean Anderson (McGyver) entrambe star televisive sono stati considerati per il ruolo di John McClane.

  • Charles Bronson è stato considerato per il ruolo di John McClane, ma all'epoca era sotto contratto con la Cannon Films.

  • Originariamente il personaggio di John McClane doveva essere un altro eroe d'azione anni '80 che è il motivo per cui attori come Sylvester Stallone, Arnold Schwarzenegger, Harrison Ford, Mel Gibson, Al Pacino, Robert De Niro, Don Johnson, Richard Dean Anderson, Nick Nolte, Tom Berenger, Burt Reynolds, Charles Bronson e Clint Eastwood sono stati tutti presi in considerazione per il ruolo. Tuttavia, il regista John McTiernan era annoiato da questi personaggi action stereotipati così John McClane è stato riscritto per essere più un "ragazzo normale" che davvero non voleva essere in quella situazione, ma che è diventato un eroe perché si era reso conto di essere l'unica speranza degli ostaggi. Fu così che Bruce Willis ha ottenuto il ruolo di McClane, perchè lui era noto soprattutto come attore di commedia e McTiernan ha ritenuto che Willis poteva essere il ragazzo normale che stavano cercando.

  • L'arma personale di Hans è una pistola tedesca (Heckler & Koch P7). La sua strana forma è il risultato delle sue caratteristiche di sicurezza uniche. La P7 è molto costosa (1.000$) e si distingue dalle altre armi da fuoco per le sue piccole dimensioni e l'estrema precisione di tiro.

  • La scena in cui John McClane cerca di rompere la finestra con una sedia, al fine di ottenere l'attenzione di Powell, ha richiesto diversi ciak perché la finestra di vetro era troppo resistente per romperla con un solo colpo come rappresentato nel film. In effetti la finestra di vetro era così resistente che Bruce Willis in realtà ha finito per rompere la sedia prima di rompere la finestra.

  • Sally Field, Meryl Streep, Goldie Hawn, Diane Keaton e Glenn Close state tutte considerate per il ruolo di Holly McClane, ma Bruce Willis è stato irremovibile e ha voluto Bonnie Bedelia.

  • Nick Nolte è stato il primo a rifiutare il ruolo di protagonista.

  • Richard Gere è stato considerato per il ruolo di John McClane, ma rifiutò. In seguito ha lavorato con Bruce Willis in The Jackal.

  • Incluso tra i "1001 Film da vedere prima di morire" a cura di Steven Schneider.

  • Tom Berenger ha rifiutato il ruolo di John McClane.

  • Bruce Willis ha osservato in un'intervista che molti dei veri agenti di polizia che ha incontrato per prepararsi per il ruolo e che hanno servito come consulenti tecnici nel film avevano  un senso dell'umorismo piuttosto macabro che ha cercato di integrare nella sua interpretazione.

  • Il film costato 28 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 140.


 

La colonna sonora


stasera-in-tv-die-hard-trappola-di-cristallo-su-rete-4-3.jpg

  • Le musiche originali del film sono dell'americano Michael Kamen (1948 - 2003) anche autore delle colonne sonore della serie Arma Letale e dei film Last Action Hero, Highlander - L'ultimo immortale, L'ultimo boy scout e il primo film degli X-Men.

  • Michael Kamen ha musicato i primi tre film del franchise Die Hard.

  • Su suggerimento del regista John McTiernan, "Inno alla Gioia" di Ludwig van Beethoven (Nona Sinfonia) è stato utilizzato come tema musicale dei terroristi. Hans Gruber, il leader dei terroristi, lo canticchia anche ad un certo punto nel film (mentre è in ascensore con il signor Takagi). Michael Kamen in un primo momento ha pensato che fosse un "sacrilegio" usare Beethoven in un film d'azione così disse a McTiernan: "Farò polpette di Wagner o di Strauss per voi, ma perché Beethoven?" McTiernan ha risposto che "Inno alla Gioia" era stato il tema dell'ultra-violenza in Arancia meccanica di Stanley Kubrick e Kamen che era un grande fan di Kubrick non potè più rifiutarsi.

  • Lo spunto musicale che si può ascoltare quando Powell spara a Karl alla fine del film è in realtà una traccia ("Resolution and Hyperspace") inutilizzata della colonna sonora candidata all'Oscar scritta da James Horner per Aliens - Scontro finale (1986), un altro film Fox. In particolare la musica era originariamente destinata ad una scena verso la fine del film in cui Ripley (Sigourney Weaver) si scontra con la regina aliena a bordo della Sulaco.


 

stasera-in-tv-die-hard-trappola-di-cristallo-su-rete-4-6.jpgTRACK LISTINGS

Disc 1
1. Main Title (00:38)
2. Terrorist Entrance (04:05)
3. The Phone Goes Dead/Party Crashers (01:51)
4. John's Escape/You Want Money (06:00)
5. Wiring the Roof (01:51)
6. Fire Alarm (02:04)
7. Tony Approaches (01:41)
8. Tony and John Fight (01:11)
9. Santa (00:55)
10. He Won't Be Joining Us (03:01)
11. And If He Alters It (02:39)
12. Going After John (04:29)
13. Have A Few Laughs/Al Powell Approaches (03:31)
14. Under the Table (01:55)
15. Welcome to the Party (01:09)
16. TV Station (02:47)
17. Holly Meets Hans (01:19)
18. Assault On the Tower (08:35)

Disc 2
1. John Is Found Out (05:03)
2. Attention Police (03:54)
3. Bill Clay (04:09)
4. Shooting the Glass (01:05)
5. I Had an Accident (02:37)
6. The Vault (03:07)
7. Message for Holly (01:07)
8. The Battle/Freeing the Hostages (06:53)
9. Helicopter Explosion and Showdown (04:00)
10. Happy Trails (01:12)
11. We've Got Each Other (01:56) Written by John Scott
12. Let It Snow (01:43) Performed by Vaughn Monroe Written by Sammy Cahn and Jule Styne
13. Beethoven's 9th (End Credits Excerpt) (03:54) Written by Ludwig Van Beethoven

Bonus Tracks
14. The Nakatomi Plaza (01:45)
15. Message for Holly (Film Version) (02:46)
16. Gun in Cheek* (01:01)
17. Fire Hose (01:00)
18. Ode to Joy (Alternate) (02:10)
19. Let It Snow (Source) (01:58) Performed by Michael Kamen Written by Sammy Cahn and Jule Styne
20. Winter Wonderland (Source) (01:25) Written by Felix Bernard and Dick Smith
21. Christmas in Hollis (04:49) Performed by RUN-DMC Written by Joseph Simmons, Darryl McDaniels, Jason Mizell

 

 

 

  • shares
  • Mail