I miei giorni più belli: una clip in esclusiva del film di Arnaud Desplechin

I miei giorni più belli: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Arnaud Desplechin nei cinema italiani dal 22 giugno 2016.

di cuttv

Esce oggi, 22 giugno, al cinema e on demand sulle principali piattaforme il film drammatico I miei giorni più belli di Arnaud Desplechin. Mentre aspettiamo di vederlo, oggi vi regaliamo una clip in esclusiva che racconta il primo incontro tra Paul e Esther, l’inizio della loro intensa storia d’amore.

I miei giorni più belli: trailer italiano del film di Arnaud Desplechin

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

BIM Distribuzione ha reso disponibile un trailer italiano de I miei giorni più belli di Arnauld Desplechin che arriverà in Italia il prossimo 22 giugno nei cinema di Roma e Bologna in lingua originale con sottotitoli in italiano e on demand (anche in lingua italiana) su CHILI, GOOGLE PLAY, INFINITY, ITUNES, MEDIASET PREMIUM PLAY, TIMVISION, WUAKI.

Arnaud Desplechin, il grande regista francese che dipinge sentimenti ed emozioni con una maestria unica, torna a raccontarci le vicende di Paul Dédalus, l’enigmatico e romantico anti-eroe già interpretato nel 1996 da Mathieu Amalric in Comment je me suis disputé… (ma vie sexuelle). Ne I miei giorni più belli, incontriamo un Paul bambino e ne ripercorriamo l’infanzia e la giovinezza, segnate da grande passione e amori negati, conquistati e perduti. Il film è quindi una riflessione di un uomo, Paul, sulle esperienze significative di una vita vissuta intensamente: un’infanzia difficile, un’adolescenza di appassionato impegno politico, una giovinezza segnata da scelte radicali e dall’amore assoluto per una sola donna: Esther.

 

La trama ufficiale:

Sul punto di tornare in Francia, Paul Dédalus si abbandona ai ricordi: l’infanzia, la follia di sua madre, le feste, la sua prima volta, la missione segreta in URSS, l’amico che lo ha tradito e l’amore della sua vita…

 

 

 

I miei giorni più belli: al cinema con Arnaud Desplechin

 

Il viaggio nei ricordi di un uomo arriva al cinema con il suo grande amore e il senso per le trame emozionali di Arnaud Desplechin

Le partenze hanno il potere di distillare ricordi resistenti, riflessioni esistenziali e molto di quanto usato da Arnaud Desplechin per tessere la trama emozionale di un antieroe romantico ed enigmatico come Paul Dédalus (Quentin Dolmaire), protagonista del suo ultimo I miei giorni più belli (Trois Souvenirs de ma Jeunesse, My Golden Days, Nos Arcadies), come lo era stato di Comment je me suis disputé… (ma vie sexuelle) (My Sex Life… or How I Got Into an Argument, 1996) interpretato da Mathieu Amalric, nella parte dell’adulto Paul.

Il regista francese ci lascia incontrare Paul mentre lascia la sua terra (il Tagikistan), portando con se i ricordi legati all’infanzia difficile a Roubaix, alle crisi della madre Jeanne (Cecile Garcia-Fogel) un po’ instabile e folle, al rapporto con il fratello violento Ivan (Raphaël Cohen) e il legame con il padre Abel (Olivier Rabourdin) rimasto vedovo.

Un flusso di ricordi che tornano al viaggio in Unione Sovietica per un incarico segreto che lo costringe a vivere clandestinamente, alle serate con Pénélope (Clémence Le Gall), con Mehdi (Yassine Douighi) e l’ex amico Kovalki (Éric Ruf), agli studi a Parigi e l’incontro con il dottor Behanzin (Eve Doé-Bruce) che ha risvegliato la passione per l’antropologia e la filosofia.

Dall’adolescenza di appassionato impegno politico, alla giovinezza segnata da scelte radicali, tra le riflessioni dell’uomo spicca l’amore assoluto per Esther (Lou Roy-Lecollinet) che lui considera la donna della sua vita.

I miei giorni più belli, prodotto da Why Not Productions, già presentato alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2015, premiato da critica e pubblico e vincitore del Premio César 2016 per la migliore regia, sarà presentato anche al Biografilm Festival | International Celebration of Lives il prossimo 11 giugno, mentre arriva nelle nostre sale con BIM Distribuzione, dal 22 giugno 2016, nei cinema di Roma e Bologna e on demand su CHILI, GOOGLE PLAY, INFINITY, ITUNES, MEDIASET PREMIUM PLAY, TIMVISION, WUAKI.

Via | Bim

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →