A Malignant Man diventa film – Brad Peyton alla regia

Brad Peyton dirigerà l’adattamento cinematografico di A Malignant Man.

Non sarà James Wan, autore della graphic novel, a dirigere l’adattamento cinematografico di A Malignant Man. Impegnatissimo con Aquaman e tra due giorni nei cinema d’Italia con The Conjuring 2, il regista di Fast and Furious 7 si limiterà alla produzione della pellicola, con Brad Payton alla regia. Parola dell’Hollywood Reporter.

Quello che non ti uccide ti rende più forte!“, recita la discrezione ufficiale del fumetto Boom! Studios, che diverrà cinema per volere della 20th Century Fox. Protagonista della storia Alan Gates, malato di cancro terminale ormai rassegnato al proprio destino fino a quando scopre che il suo tumore è in realtà un parassita misterioso. Ottenuta una seconda vita e incredibili poteri ultraterreni, Alan combatterà contro un esercito del male nascosto nella società che lo circonda, scoperchiando anche segreti dal suo passato dimenticato.

Illustrato da Piotr Kowalski nel 2011, l’albo a fumetti ha funzionato per 4 numeri. Ad occuparsi dello script Zak Olkewicz, con Stephen Christy, Ross Richie, lo stesso Peyton e Adam Yoelin produttori insieme a Wan. Peyton, prima di metter mano a questo progetto, dirigerà Rampage, film che lo vedrà ritrovare Dwayne Johnson dopo Viaggio nell’isola misteriosa e San Andreas.

Fonte: Comingsoon.net