It follows: le recensioni Straniere

I pareri dei critici verso il film horror di David Robert Mitchell

E' nelle nostre sale dal 6 luglio il film horror It Follows, scritto e diretto da David Robert Mitchell e interpretato da Maika Monroe, Keir Gilchrist, Carollette Phillips, Loren Bass, Olivia Luccardi, Lili Sepe, Jake Weary, Daniel Zovatto, Linda Boston, Ruby Harris, Bailey Spry, Debbie Williams. Ho personalmente amato molto il film e dopo la nostra (positiva recensione) ecco i pareri dei critici stranieri. Su RottenTomatoes, mentre scrivo, il film ha raccolto ben il 97% di voti positivi.



Liz Braun - Toronto Sun: la narrazione è impressionante; la storia stessa, tuttavia, è un po' sottile. Voto: 3/5

James Berardinelli - ReelViews: un buon film horror conta sulla suspense e sulla tensione, e questo possiede entrambi gli elementi in abbondanza. Voto: 3.5 / 4

Tom Long - Detroit News: è il film più raccapricciante visto da anni. Voto: B +

Bruce Ingram - Chicago Sun-Times: è difficile non condividere il panico di Jay. Voto: 3/4

Rafer Guzman - Newsday: Promette più di quello che offre, ma coinvolge in tutto. Voto: 2.5 / 4

Bill Goodykoontz - Arizona Republic: Non rimarrete disgustati. Avrete i brividi. E questo è molto più soddisfacente. Voto: 4.5 / 5

Christy Lemire - ChristyLemire.com: uno dei film horror più affascinanti e di suspense visti da tempo. Voto: 3.5 / 4

David Lewis - San Francisco Chronicle: Mitchell evoca un sacco di atmosfere inquietanti ma il film non raggiunge altezze terrificanti. Voto: 2/4

Michael O'Sullivan - Washington Post: uno dei film più spaventosi che abbia mai visto. E anche uno dei più belli. Voto: 3.5 / 4

Bob Mondello - NPR: Fin dall'inizio, l'unica cosa chiara sul film è che non seguirà le orme di tutti gli altri film horror.

David Edelstein - New York Magazine / Vulture: per tutta la vita sono stato un maniaco dei film horror e raramente mi sono così spaventato come con "It Follows".

Michael Rechtshaffen - Los Angeles Times: intelligente e inesorabilmente agghiacciante.

Chris Nashawaty - Entertainment Weekly: Un film vertiginosamente teso e inquietante. Voto: A-

Stephen Whitty - Newark Star-Ledger: ben girato, ben recitato, un film stranamente multistrato. E basato sulla paura più semplice di tutti: non guardare adesso, ma c'è qualcosa dietro di voi. Voto: 3.5 / 4

Peter Travers - Rolling Stone: lo scrittore e regista David Robert Mitchell ha chiaramente studiato John Carpenter. Ma Mitchell ha il proprio dono contorto. Voto: 3/4

AA Dowd - AV Club: Il film trasforma i suoi spettatori in spettatori paranoici. Voto: A

Tom Huddlestone - Time Out: Passivo e implacabile, familiare e terrificante, prevedibile e scioccante: e impossibile da scrollarsi di dosso. Voto: 5/5

David Rooney - Hollywood Reporter: il tono, l'atmosfera e la tensione rendono questo film horror soddisfacente.

  • shares
  • Mail