Il Cliente: nuove clip in italiano del thriller psicologico di Asghar Farhadi

Il Cliente: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul thriller psicologico di Asghar Farhadi nei cinema italiani dal 5 gennaio 2017.

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Lucky Red ha reso disponibili 5 clip in italiano con scene tratte da Il cliente, il nuovo film del regista iraniano Asghar Farhadi in arrivo nei cinema iutaliani il prossimo 5 gennaio.

Il regista parla di Emad e Rana, la coppia protagonista del film che rappresenta la classe media iraniana.

Emad e Rana sono una coppia borghese iraniana. Non si può dire che rappresentino la maggior parte delle coppie di questo ceto, sia nella loro relazione che come individui. Semplicemente, i personaggi sono stati creati in modo tale che lo spettatore non abbia la sensazione di avere a che fare con una coppia fuori dall'ordinario. Si tratta di due persone normali che stanno insieme, ma con delle specificità. Entrambi lavorano nel settore della cultura e recitano in teatro. Ma vengono a trovarsi in una situazione che rivelerà alcuni aspetti inattesi delle loro personalità

.

 

 

Il regista spiega il riferimento del titolo originale del film, "The Salesman", al dramma di Arthur Miller che Emad e Rana mettono in scena con i loro amici.

Avevo letto Morte di un commesso viaggiatore quand'ero studente. Quel dramma mi ha segnato profondamente, certamente per ciò che dice sulle relazioni umane. È un'opera molto ricca, che si presta a molteplici livelli di lettura. La sua dimensione principale è quella della critica sociale di un periodo della storia americana, in cui l'improvvisa trasformazione urbana ha causato la rovina di una certa classe sociale. Una categoria di persone non è riuscita ad adattarsi a quella rapida modernizzazione e ne è rimasta schiacciata. Da questo punto di vista la pièce ha molto a che vedere con l'attuale situazione nel mio Paese. Le cose stanno cambiando molto in fretta e coloro che non riescono a star dietro a questa corsa sfrenata vengono sacrificati. La critica sociale al centro dell'opera di Miller resta valida per l'Iran di oggi. Un altro aspetto importante è quello della complessità delle relazioni umane interne ad una famiglia, in particolare per la coppia che si forma tra il commesso viaggiatore e Linda. Il dramma ha una forte intensità affettiva che, pur essendo commovente, fa riflettere gli spettatori su questioni molto sofisticate. Quando ho deciso che i personaggi principali del film avrebbero fatto parte di una compagnia teatrale che sta lavorando alla messa in scena di un dramma, l’opera di Miller mi è sembrata molto interessante, nella misura in cui mi avrebbe permesso di stabilire un parallelismo con la vita personale della coppia, attorno alla quale si costruisce il film. In scena Emad e Rana interpretano i ruoli del commesso viaggiatore e di sua moglie. E nella loro vita privata, senza rendersene conto, si troveranno di fronte ad un vero commerciante e alla sua famiglia, di cui saranno chiamati a decidere le sorti.

 

 

 

 

 

Il Cliente: trailer italiano del thriller psicologico di Asghar Farhadi


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Il 5 gennaio 2017 Lucky Red porterà nei cinema italiani Il Cliente, il nuovo film del regista iraniano Asghar Farhadi vincitore dei premi per la Miglior Sceneggiatura e Miglior Interpretazione Maschile al Festival di Cannes.

Dal regista di Una separazione (premio Oscar per il Miglior Film Straniero) un thriller psicologico che colpisce e affronta la complessità delle relazioni umane.

 

Emad (Shahab Hosseini) e Rana (Taraneh Alidoosti) sono una giovane coppia di attori costretta a lasciare la propria casa al centro di Teheran a causa di urgenti lavori di ristrutturazione. Un amico (Babak Karimi) li aiuta a trovare una nuova sistemazione, senza raccontare nulla della precedente inquilina che sarà invece la causa di un ”incidente” che sconvolgerà la loro vita...

 

Asghar Farhadi racconta come è nato il progetto e della difficoltà di inquadrare il significato della storia:

Da tempo c'era un'idea molto semplice che mi frullava per la testa, sulla quale prendevo appunti. Quando ho capito che avrei girato un film in Iran, mi sono rituffato in quegli appunti sparpagliati, presi nel corso di diversi anni. Tra l'altro ho sempre desiderato girare un film ambientato nel mondo del teatro. Quando ero più giovane, anch'io ho fatto teatro e il teatro ha sempre contato molto nella mia vita. Questa storia aveva il potenziale giusto per potersi svolgere in quell'ambiente. Così ho cominciato a sviluppare la sceneggiatura attorno a dei personaggi che recitano in un teatro. Sarebbe difficile per me definire o riassumere Il cliente, o perfino spiegare cosa significhi la storia. Tutto dipende dalle preoccupazioni e dallo sguardo degli spettatori. Per chi lo vedrà come un film sociale, gli elementi relativi a questo aspetto saranno i più importanti. Per altri il punto di vista più importante potrebbe essere quello morale, o qualcosa di ancora diverso. Quello che mi sento di dire è che, ancora una volta, questo film affronta la complessità delle relazioni umane, soprattutto all'interno di una famiglia o di una coppia.

 

il-cliente-trailer-italiano-del-thriller-psicologico-di-asghar-farhadi-2.jpg

 

 

Il Cliente: il thriller psicologico di Asghar Farhadi dall'Iran al cinema


Asghar Farhadi torna in Iran e al cinema il 5 gennaio 2017 con il thriller psicologico di una giovane coppia di sposi e attori teatrali

Asghar Farhadi, regista iraniano di Una separazione da Oscar e molto di quello che l'ha preceduta, apprezzato in tutto il mondo, torna a guardare tensioni e conflitti dell'Iran contemporaneo sotto la cappa di smog di Teheran, con Il Cliente (Forushande, Le client, The Salesman, Iran).

Il thriller psicologico, scritto e diretto da Farhadi, scava nel dramma esistenziale della giovane coppia di sposi e attori teatrali, composta dall'insegnante Emad (Shahab Hosseini) e la moglie Rana (Taraneh Alidoosti). I due sono costretti dal crollo della vecchia casa (che fa eco a quelli dell'Iran) a trasferirsi in un nuovo appartamento, abitato precedentemente da una donna misteriosa e poco raccomandabile.

 

 

Ad amplificare la sequela di eventi e stati d'animo che si palesano alla coppia dal momento che Rana apre la porta ad uno sconosciuto, contribuiscono le tensioni e i conflitti della messa in scena che la sera la coppia interpreta con una compagnia teatrale, alle prese con la pièce della Morte di un commesso viaggiatore da Pulitzer di Arthur Miller.

Il settimo lungometraggio di Farhadi è una produzione franco-iraniana di Memento Films Production e Asghar Farhadi Produzione, presentato in concorso ufficiale alla 69ª edizione del Festival di Cannes che ha assegnato a Farhadi il Premio per la Miglior Sceneggiatura e a Shahab Hosseini, quello per il Miglior Attore.

 

 

Asghar Farhadi torna al proprio Paese d'origine, l'Iran, per raccontare la storia di una coppia, entrambi teatranti, alle prese con una violenza domestica[/related]

A distribuire Il Cliente (Forushande, Le client, The Salesman) nelle sale francesi sarà Memento Films Distribution a partire dal prossimo 2 novembre, mentre a distribuirlo nelle sale italiane sarà Lucky Red, dal 5 gennaio 2017.

 

il-cliente-forushande-the-salesman-asghar-farhadi-poster.jpg

 

 

  • shares
  • Mail