• Film

Suicide Squad: il regista David Ayer parla del ruolo di Batman

Il regista David Ayer rivela quanto sia importante il ruolo di Batman in “Suicide Squad” e come si differenzierà dalle versioni precedenti del personaggio.

 

 

Il 18 agosto, data di uscita italiana di Sucide Squad, si avvicina e toccherà al cinecomic con supercattivi di David Ayer aggiungere solidità all’Universo Esteso DC e lo farà anche con un’ospitata del nuovo Cavaliere oscuro di Ben Affleck che ha debuttato nel recente Batman v Superman. Ayer in una recente intervista con il sito Collider ha voluto sottolineare quanto la versione di Batman che stiamo per vedere in Suicide Squad sarà molto diversa da qualsiasi cosa abbiamo mai visto prima.

Ayer ha rivelato esattamente come il Batman di Ben Affleck si inserirà nella trama della Suicide Squad e come sarà ritratto. Questi dettagli arrivano da una visita sul set avvenuta la scorsa estate, coperta però da un severo “embargo” scaduto solo di recente.

[quote layout=”big”]Tutti i film di Batman sono stati presentati dal punto di vista di Batman. E’ il bravo ragazzo. Lui è l’eroe del suo film in tutti i film che abbiamo visto. Se guardiamo cosa Bruce Wayne ha fatto nel creare il personaggio di Batman vediamo che la sua idea era di terrorizzare i criminali. Un sorta di guerra psicologica contro i criminali. Questo fantasma che arriva di notte aggredisce i criminali e li toglie dalla società. Per la prima volta stiamo vedendo Batman dal punto di vista dei criminali ed è spaventoso a impazzire. Ha uno scopo per quello che sta facendo e non si poteva raccontare la storia della Suicide Squad senza di lui, molti dei personaggi che si trovano in quella squadra ha avuto a che fare con lui prima di finire a Belle Reve.[/quote]

Batman era nello script fin dalle prime stesure ed era qualcosa che David Ayer ha voluto implementare fin dall’inizio. Il regista parla del suo desiderio personale di avere Batman nel film.

[quote layout=”big”]Dopo aver avuto un lavoro per un cinecomic DC è venuto naturale chiederlo. Ho pregato per questo. E’ stata davvero, davvero una cosa che volevo. Ci sono un sacco di informazioni là fuori, un sacco di informazioni false su come questi personaggi siano coinvolti in un complotto. E’ una storia incredibilmente complessa con flashback e differenti storie convergenti e cose di questo genere.[/quote]

Abbiamo saputo che Batman sarebbe stato in Suicide Squad sin dal via alle riprese. Poco dopo che il film ha iniziato la produzione, foto e video dal set sono trapelate che ritraevano Batman sul set e in particolare sul tetto della vettura che il Joker di Jared Leto sta guidando nel trailer. Non è noto esattamente quanto tempo su schermo avrà “Batfleck”, ma David Ayer ha voluto assicurare tutti che, anche se Batman sarà rivelato nella fase iniziale del film, ci sono ancora un sacco di sorprese in serbo per i fan di Suicide Squad.

[quote layout=”big”]Abbiamo avuto un po’ di materiale trapelato online mentre le riprese erano in corso per le strade, ma è un frammento. Si tratta di un frammento ed è tutto fuori contesto. Per me è molto divertente vedere come la gente cerca di assemblare questi pezzi per dargli un senso, ma sono un pezzo di qualcosa di molto più grande di quello che pensano. Ci vogliono giorni e giorni per girare una scena così è allora “Come c’entra tutto questo nell’insieme?”. Questa è la grande sorpresa. Abbiamo dovuto fare una scelta, girare quella scena o non girarla? Raccontiamo la storia che vogliamo raccontare o blocchiamo le strade così la gente di Toronto non vedrà nulla? Abbiamo deciso di dare un assaggio di ciò che si vedrà nel film.[/quote]

Ci sono diversi elementi che fan e critici hanno bocciato in Batman v Superman, ma l’interpretazione di Ben Affleck nei panni del Cavaliere oscuro è stato uno dei punti più riusciti del film, così la sua presenza in Suicide Squad è stata cosa molto gradita dai fan. Il regista David Ayer ha dichiarato che se un cinecomic incentrato su “supercattivi” è già di per sè qualcosa di innovativo sarà altrettanto emozionante e potenzialmente molto interessante vedere quanto spaventoso e diverso sarà Batman visto dal punto di vista dei cattivi. L’uso di tale prospettiva contribuirà anche a mantenere l’attenzione sui principali personaggi della Suicide Squad senza creare una trama collaterale con Batman che possa diventare una distrazione.

 

 

Fonte: Movieweb

 

 

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann