Quentin Tarantino confessa il personaggio preferito dei suoi film

Il personaggio proviene da “Bastardi senza gloria”

di carla

I film di Quentin Tarantino non sono tanti (nove al presente) ma se dovessi scegliere il migliore tra i personaggi da lui creati avrei delle difficoltà. Sono personalmente legata a Beatrix Kiddo di Kill Bill ma oggi scopriamo insieme il personaggio preferito dal regista stesso.

Al Film Festival di Gerusalemme, Tarantino ha condiviso con il pubblico la sua migliore “creatura”:

“Il colonnello Hans Landa è il personaggio migliore che abbia mai scritto e forse il migliore che mai scriverò”.

Quentin si riferisce ovviamente al colonnello Hans Landa di Bastardi senza gloria (2009) interpretato magnificamente da Christoph Waltz. Per questo ruolo Christoph Waltz ha ricevuto un Premio Oscar 2010 come Miglior attore non protagonista, il Golden Globe, il BAFTA, il Broadcast Film Critics Association Award, il Chicago Film Critics Association Award, il Boston Society of Film Critics Award, Southeastern Film Critics Association Award, il premio al Festival di Cannes 2009 come miglior interpretazione maschile, il Central Ohio Film Critics Association Award, l’International Online Film Critics’ Poll, il Kansas City Film Critics Circle Award, il Las Vegas Film Critics Society Award, l’Empire Award, il Los Angeles Film Critics Association Award, il New York Film Critics Circle Award, il Screen Actors Guild Award, il Satellite Award, il premio dall’Austin Film Critics Association, il Dallas-Fort Worth Film Critics Association Award, il Florida Film Critics Circle Award, il National Society of Film Critics Award, il premio dall’Hollywood Film Festival, il London Critics Circle Film Award come attore dell’anno, l’Online Film Critics Society Award, il Phoenix Film Critics Society Award, il San Diego Film Critics Society Award, il Toronto Film Critics Association Award, il premio dal Vancouver Film Critics Circle e il Washington DC Area Film Critics Association Award.

Tarantino è tornato a parlare del suo ritiro dal cinema dopo il decimo lungometraggio ma ha lasciato la porta aperta per eventuali possibilità di tornare dietro la macchina da presa.

“Ho in programma di fermarmi a 10 film ma a 75 anni potrei decidere di realizzare un’altra storia”.

Quentin Tarantino – Filmografia
– Le iene (1992)
– Pulp Fiction (1994)
– Four Rooms – episodio L’uomo di Hollywood (1995)
– Jackie Brown (1997)
– Kill Bill vol. 1 (2003)
– Kill Bill vol. 2 (2004)
– Sin City – episodio Un’abbuffata di morte (2005)
– Grindhouse – A prova di morte (2007)
– Bastardi senza gloria (2009)
– Django Unchained (2012)
– The Hateful Eight (2015)

Fonte: ThePlayList

I Video di Blogo

35 film da vedere secondo Paul Thomas Anderson