Trolls: resoconto del panel Dreamworks al Comic-Con 2016

Il film d'animazione "Trolls" targato Dreamworks approda al Comic-Con 2016.

 

Dreamworks Animation ha fatto tappa al Comic-Con 2016 presentando un'anteprima del nuovo film d'animazione Trolls. I creatori Mike Mitchell e Walt Dohrn, che avevano già collaborato per il franchise Shrek, sono saliti sul palco con i doppiatori Anna Kendrick e Justin Timberlake per presentare questa nuova fumettosa commedia basata sulle celeberrime bambole che hanno catturato per decenni l'immaginazione dei bambini.

Opportunamente registi e cast hanno presentato il loro film di fronte a centinaia di altissimi ciuffi di capelli al neon (grazie alle parrucche Trolls distribuite all'ingresso). Trolls pone le bambole classiche in un'ambientazione di nuova concezione, raccontando la storia di queste creature parte di una tribù dalla irrefrenabile gioia che passano il loro tempo tra canti e abbracci. Quando i mostruosi Bergen (una specie miserabile che può sperimentare la felicità solo quando mangiano un troll), rapiscono una manciata di troll, la loro regina Poppy (Kendrick) s'imbarca in una impossibile missione di salvataggio. Poppy, la più felice, danzante e canterina di tutti i troll è affiancata dal Branch di Timberlake, un musone avaro di abbracci che ha perso la sua fede, con il suo colore che è sgocciolato fino a diventare di un grigio opaco.

Durante il panel è stato proiettato un filmato in cui seguiamo Poppy mentre tenta di reclutare Branch nella sua missione di salvataggio dopo l'attacco dei Bergen, ma il paranoico troll si ritira nel suo impeccabile e ben fornito rifugio. Poppy decide così di intraprendere il viaggio da sola e intona il trascinante numero musicale “Get Back up Again", un tributo di giubilo all'indomabile ottimismo dei Trolls. L'ottimismo di Poppy però non basterà e quando si ritroverà in balia di un trio di ragni letali, solo l'intervento di Branch all'ultimo momento potrà salvarla. Da lì in poi la coppia proseguirà insieme per la città dei Bergen alla ricerca dei loro amici.

 

 

Mitchell e Dohrn hanno voluto fare un film sulla felicità, su chi ce l'ha, sul come trovarla e sul perché, e hanno costruito look e suono del film interamente intorno a qusto concetto. Il risultato è un bizzarro e vibrante paesaggio di tinte neon e creature adorabili, e una colonna sonora pop che riesce ad integrare famose canzoni nella narrazione piuttosto che costringere i personaggi a creare singole pause per interpretarle. A quanto sembra gran parte del merito va a Timberlake, che non solo ha scritto il contagioso singolo "Can not Stop Feeling" per il film, ma ha anche prodotto la musica. E' tutto piuttosto efficace. Un film sulla felicità che ispira la felicità nel suo pubblico senza dimenticare momenti più commoventi.

Trolls sembra essere stato costruito con molta più attenzione e cura per i dettagli di un qualsiasi cartone legato ad un giocattolo d'infanzia. Mitchell e Dohrn hanno visto l'opportunità di costruire un mondo completamente nuovo e una mitologia e hanno colto al volo l'occasione con l'introduzione di un suggestivo paesaggio di colori, creature e suoni che solleticano l'immaginazione del pubblico riportandolo a momenti di pura gioia legata alla meraviglia perduta dell'infanzia.

 

attends the DreamWorks Animation Theatrical Presentation during Comic-Con International 2016 at San Diego Convention Center on July 21, 2016 in San Diego, California.

 

Fonte: Collider

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail