• Film

Supermodel Snowpocalypse, produce Paul Feig

Da Elle al cinema. Paul Feig produce Supermodel Snowpocalypse.

Archiviati i Ghostbusters con 88,815,450 dollari incassati negli Usa in 11 giorni di programmazione, Paul Feig avrebbe un nuovo progetto in cantiere. Supermodel Snowpocalypse il titolo del film, da lui prodotto attraverso la propria Feigco e tratto da un articolo scritto da Mickey Rapkin per Elle.

La storia ruota attorno a due sorelle fotografe, la più giovane delle quali aveva 18 anni appena una volta arrivata a New York dal Midwest, al fidanzato fotografo di una delle due, a dei pubblicitari e ad alcune modelle (tra le quali Jerry Hall e Maria Hanson). Sbarcati in Cile per realizzare un sontuoso servizio di moda su alcune pellicce, il gruppo viene frenato da un’epocale tempesta di neve che li costringe ad alloggiare in un resort. Quattro mura che diventano per forza di cose il loro Studio 54. Dopo aver passato 7 giorni all’interno del resort, perché fermati dalla neve, senza più telefono ne’ cibo, gli americani ideano un piano per scappare. Tornando alla civiltà.

Chris Goldberg, produttore, non è altro che il figlio del fotografo sopravvissuto, mentre le due sorelle erano sua madre e sua zia. Una storia vera dai toni surreali e demenziali che Feig non dovrebbe dirigere.

Fonte: HollywoodReporter