Alien 5: Michael Biehn conferma che il sequel si farà

L'Alien 5 di Neill Bomkamp è ancora fermo ai box, ma Michael Biehn sembra fiducioso che il film si farà.

alien-5-michael-biehn-conferma-che-il-sequel-si-fara.jpg

 

Ridley Scott ha recentemente terminato le riprese di Alien: Covenant, che sarà il primo film della saga di Alien che vediamo da parecchio tempo; se state pensando a Prometheus, il film di Ridley Scott era di certo un prequel di Alien, ma era solo vagamente connesso al franchise. Oltre al film di Scott i fan sono in trepidante attesa di eventuali aggiornamenti sullo stato dell'atteso Alien 5 di Neill Blomkamp, ma Fox non ha dato nessun aggiornamento ufficiale, quindi ci ha pensato Michael Biehn a darci speranza con l'attore che sembra molto fiducioso sul fatto che il film vedrà la luce.

Come molti ricorderanno Biehn ha interpretato la parte di Hicks nell'Aliens di James Cameron che ha recentemente festeggiato il suo 30° anniversario. Biehn ha partecipato al panel celebrativo del sequel di Cameron che si è recentemente tenuto al Comic-Con di San Diego, ma in quell'occasione l'attore non ha parlato di Alien 5. L'occasione di parlare del sequel di Blomkamp, Biehn l'ha avuta durante un'intervista rilasciata a Forbes in cui ha rivelato di essere abbastanza fiducioso che il film ad un certo punto si farà.

Penso che sarebbe molto imbarazzante per Fox non dare a Sigourney il film che vuole fare. Non so quando succederà, ma so che succederà e so che sarò a bordo e che ci sarà una nuova Newt che avrà circa 26 o 27 anni e un look alla Jennifer Lawrence, ma di questo non sono certo.

Ai tempi in cui Blomkamp stava promuovendo Humandroid (Chappie), ha casualmente twittato alcuni sorprendenti concept art per un sequel di Alien che sono diventati virali. Il regista ha così ottenuto l'attenzione della Fox che ha dato luce verde al film. Blomkamp aveva una bozza della sceneggiatura completata e tutto sembrava a posto, ma poi le cose hanno subito una battuta d'arresto come spiega Biehn.

Ho pensato che il film fosse morto e sepolto, come probabilmente lo era per la Weaver e Fox. Poi Blomkamp ha twittato alcune mie immagini e ha detto che avrebbe approcciato un nuovo Alien come se gli eventi del terzo e quarto film non fossero mai accaduti e le cose sono esplose. Sembrava che tutto filasse a meraviglia e poi Ridley Scott ha deciso che stava per fare un secondo e terzo film della serie Prometheus, ma Sigourney dice che stanno ancora lavorando al loro progetto.

Sigourney Weaver ha difeso e supportato il progetto sin da quando è stato messo in stand-by per volere di Ridley Scott che ha deciso di realizzare una trilogia prequel di Alien. Il problema per Blomkamp è che, anche se il suo approccio è piaciuto molto ai fan e a Fox, Humandroid è stato un vero disastro. Allo stesso tempo Scott ha avuto un enorme successo con The Martian. Così quando ha deciso di fare Alien: Covenant è stato difficile per Fox non dare la precedenza a Scott, anche perchè il franchise di Alien è una sua creatura.

Per ora, e la cosa ha un senso, sembra che Fox abbia intenzione di concentrarsi sui prequel di Alien che Scott ha progettato. D'altra parte il cast di Aliens comincia ad avere i suoi anni e se vogliono realmente che Blomkamp faccia il suo film, hanno bisogno di cominciare a dar corpo al progetto in tempi decenti. Per il momento attendiamo l'uscita di Alien: Covenant previsto nei cinema il 4 agosto 2017.

 

Fonte: Movieweb

 

 

  • shares
  • Mail