Taxi Driver di Martin Scorsese torna al cinema per festeggiare i 40 anni - poster e trailer

40 anni fa usciva nei cinema d'America Taxi Driver, capolavoro di Martin Scorsese.

Entro la fine dell'anno Taxi Driver di Martin Scorsese tornerà nei cinema di mezzo modo grazie a Park Circus, che ha deciso di festeggiare i 40 anni dell'indiscusso capolavoro con Robert De Niro protagonista.

Una riedizione con restauro digitale effettuato dalla Sony Pictures nel 2011 sul negativo originale della pellicola, sotto l'attenta guida dello stesso Scorsese e del direttore della fotografia Michael Chapman. Per l'occasione l'Hollywood Reporter ha pubblicato la locandina pensata per l'evento, con immancabile anche il trailer. I primi Paesi che potranno rivedere Taxi Driver in sala saranno Austria e Svizzera, entro fine agosto, per poi ampliare la distribuzione tra il resto d'Europa, Australia e America Latina tra settembre e dicembre. La speranza, ovviamente, è che anche l'Italia venga coinvolta in questa doverosa celebrazione cinematografica di massa.

taxi-driver-di-martin-scorsese.jpg

Uscito nei cinema d'America il 27 agosto del 1976, Taxi Driver lanciò nell'Olimpo non solo De Niro e Scorsese ma anche una giovanissima Jodie Foster. Palma d'Oro al Festival di Cannes, 4 le nomination agli Oscar e 2 ai Golden Globes, per una pellicola sceneggiata da Paul Schrader nel tempo diventata di culto, tanto da essere scelta nel 1994 per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Protagonista Travis Bickle, reduce dalla guerra del Vietnam che cerca il riscatto dal degrado che lo circonda e si mette fare il tassista notturno a New York, entrando in contatto con gli aspetti piú degradati della metropoli. Improvvisandosi giustiziere di quartiere, finisce con il diventare un eroe da prima pagina.

  • shares
  • Mail