Cluedo - Signori, il delitto è servito - la Fox prepara il remake

31 anni dopo lo stupendo maggiordomo interpretato da Tim Curry, Cluedo torna in sala.

clue.jpg

Era il 1985 quando Jonathan Lynn diresse Signori, il delitto è servito, film tratto dal celebre gioco da tavola Cluedo della Parker Brothers. Nel 2011 la Universal salutò l'ipotesi di un remake, con la palla che è ora passata alla 20th Century Fox. All'epoca fu Gore Verbinksi ad interessarsi al progetto, con Burk Sharpless e Matt Sazama inizialmente incaricati di dar vita ad una sceneggiarura. Il rilancio Fox sarà assai differente dalla pellicola vista in sala 31 anni fa, capitanata da un grandioso Tim Curry negli abiti di Wadsworth, il maggiordomo.

Josh Feldman (My Little Pony: The Movie) produrrà questa nuova versione per la Hasbro Studios, con Ryan Jones produttore esecutivo. Prodotto da John Landis, il film del 1985 incassò solo 14,643,997 dollari sul suolo americano, con Madeline Kahn, Christopher Lloyd, Michael McKean, Martin Mull, Lesley Ann Warren e Eileen Brennan a completare il cast. Tre i finali alternativi che vennero rilasciati, e tutti raccolti all'interno di un'edizione home-video presto diventata di culto.

Eravamo nel New England del 1954. In seguito ad un bizzarro invito, un gruppo di persone assolutamente ignote l'una all'altra si incontra per una cena in un lussuoso castello di stile gotico-americano. Accolti da un efficiente maggiordomo, Wadsworth, siedono a tavola: la garrula moglie del Senatore Peacock, la vedova White, il prof. Plum (uno psicologo in servizio presso l'ONU), un funzionario statale (Mr. Green), il colonnello Mustard e Miss Scarlet (proprietaria e direttrice di un'organizzazione di ragazze-squillo). In realtà e come apprendono, un legame involontario e comunque oscuro tra gli ospiti c'è: essi sono tutti a vario titolo ricattati dallo sconosciuto anfitrione, certo Mr. Boddy il quale ad un dato momento arriva, recando un insolito dono per ciascuno (una rivoltella, un pugnale, una grossa chiave inglese, un bel nodo scorsoio). Poco a poco, vengono alla luce le magagne dei vari invitati, nessuno escluso (adulteri, intrallazzi politici, ricatti). Senonché, ad un certo momento proprio Boddy viene ucciso e, dopo di lui, la cuoca e infine Yvette, la graziosa cameriera. Lo sgomento e la paura si impadroniscono dell'animo dei presenti, mentre l'infaticabile Wadsworth (il maggiordomo, che asserisce di aver telefonato alla polizia) sciorina ipotesi su ipotesi in un frenetico correre da una sala all'altra. Ci saranno ancora ben tre cadaveri: un ignaro agente della Polizia Stradale, in servizio di ronda, uno sconosciuto automobilista in "panne", un' innocente ragazza dell'Ufficio Postale, recatesi al maniero per recapitare un telegramma.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail