Il cervello delle donne diventa film, il cast completo

Whitney Cummings farà il suo esordio alla regia con l'adattamento cinematografico de Il cervello delle Donne.

coverfemalebrainnytimesbestseller4.jpg

Edito in Italia da Rizzoli nel 2011, Il cervello delle donne della neuropsichiatra Louann Brizendine diverrà cinema. A dirigerlo Whitney Cummings, qui al suo esordio alla regia nonché co-sceneggiatrice e attrice, per un cast che è stato quest'oggi annunciato.

Al suo fianco troveremo Sofia Vergara, James Marsden, Lucy Punch, Toby Kebbell, Cecily Strong, Beanie Feldstein, Blake Griffi, Xosha Roquemore, Chris D'Elia e Deon Cole. Co-sceneggiatore Neal Brennan, per un libro uscito negli States nel 2006.

Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere? La risposta della scienza alle provocazioni e agli stereotipi sulle differenze di carattere e comportamento di maschi e femmine è che un cervello unisex non esiste. Come spiega la neuropsichiatra americana Louann Brizendine la "materia grigia" di uomini e donne è diversa fin dal momento della nascita e la peculiarità biologica delle donne - il ciclo mestruale, la gravidanza, il parto, l'allattamento, la cura dei figli - influisce sullo sviluppo cognitivo, sociale e comportamentale del cervello. Le prime differenze cerebrali si manifestano già dall'ottava settimana di sviluppo fetale, in particolar modo a causa dell'avvio di quella attività ormonale che condizionerà per il resto della vita i sistemi neurali di maschi e femmine. Mentre gli uomini potenzieranno in particolare i centri cerebrali legati al sesso e all'aggressività, le donne tenderanno a sviluppare doti uniche e straordinarie: una maggiore agilità verbale, la capacità di stabilire profondi legami di amicizia, la facoltà quasi medianica di decifrare emozioni e stati d'animo dalle espressioni facciali e dal tono della voce, e la maestria nel placare i conflitti.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail