Testimone d'accusa di Agatha Christie, Ben Affleck protagonista e regista

Quasi 60 anni dopo Billy Wilder, sarà Ben Affleck a dirigere un nuovo adattamento cinematografico di Testimone d'accusa di Agatha Christie.

witness_for_the_prosecution_01.jpg

Non solo Live by Night (già girato) e Batman (da girare). Ben Affleck vede e rilancia con un'altra regia grazie a Testimone d'accusa, nuovo adattamento cinematografico del romanzo di Agatha Christie già portato al cinema nel 1957 dall'immenso Billy Wilder. Parola di Deadline. Christopher Keyser si occuperà della sceneggiatura, con Affleck non solo protagonista/regista ma anche produttore insieme a Jennifer Todd e a Matt Damon.

La pellicola di Wilder, candidata a sei premi Oscar tra i quali quelli come miglior attore, film e regista, vedeva sul set Tyrone Power, Marlene Dietrich e Charles Laughton. La trama?

Quando Leonard Vole viene arrestato per l'omicidio di una ricca vedova di mezza età, il famoso avvocato Sir Wilfrid Robarts, malgrado le sue precarie condizioni di salute, accetta di assumere la sua difesa. Pare che la defunta, pochi giorni prima della morte, abbia steso un testamento per lasciare una cospicua eredità proprio al suo presunto assassino. Il solo alibi di Vole è sua moglie, la fredda e calcolatrice Christine. Ma il compito dell'avvocato Wilfrid si fa ancora piú difficile quando Christine accetta di comparire al processo come testimone dell'accusa.

Affleck non si vede in qualità di regista dal boom di Argo, con Live by Night in uscita il 13 gennaio del 2017. Attualmente sul set della Justice League, l'attore è comparso anche in Suicide Squad.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail